BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Roofood del Sebino” Sport e tradizione in onore dei canottieri

L’iniziativa, lanciata lo scorso anno da un folto gruppo di simpatizzanti della Canottieri Sebino, è fissata per sabato 27 luglio quando di prima mattina 22 vogatori si raduneranno al pontile della Canottieri Sebino di Lovere per salpare alla volta di Montisola.

Più informazioni su

In un periodo in cui la fretta, la velocità ed i motori la fanno spesso da padroni, sul lago e non solo, quale migliore evasione che una "passeggiata a remi sul lago"? Questo potrebbe essere il sottotitolo della Roofood del Sebino, l’iniziativa lanciata lo scorso anno da un folto gruppo di simpatizzanti della Canottieri Sebino guidati dall’appassionato Riccardo Vender (già Presidente del sodalizio), finalizzata a gustare – per tutto un giorno – il ritmo cadenzato dei remi che affondano nell’acqua, il paesaggio e… la cucina locale, nel rispetto delle tradizioni e di una natura che, vista da sotto le sponde, ha una dose di fascino in più.

La prima edizione dell’originale gita collettiva fu l’occasione per prendere confidenza e far conoscere al grande pubblico la Barca Vikinga – o più propriamente detto l’antico "drakkar" – l’imbarcazione a remi nata nel medioevo per soddisfare le esigenze di navigazione dai popoli dell’area scandinava, e per tanto tempo usata a scopi sia esplorativi che militari sui tormentati e frastagliati mari del nord.

E’ stato amore a prima vista, e dopo aver positivamente testato l’affidabilità e stabilità di questa imbarcazione la Sebino, proprio lo scorso anno, ne ha deciso l’acquisto e ha fatto di questa "superammiraglia" la compagna fondamentale di tante attività promozionali e amatoriali e di in quelle educative di avvio allo sport del canottaggio.

Il devastante maroso che ha colpito l’area di Lovere il 25 giugno scorso ha purtroppo privato la Sebino di questa rassicurante presenza, rimasta vittima della morsa del vento e delle onde. Ma questa nuova edizione della Rowfood viene in soccorso al grande dispiacere subito, anche come momento di solidarietà con la società e come messaggio di continuità che la Sebino e i suoi amici intendono lanciare, chiedendo aiuto per ripristinare una nuova Vikinga in calce.

Nel frattempo la "Tucano Urbano", società di Milano sempre presente allo sport, si è spesa con il generoso prestito di un’altra imbarcazione, grazie all’interessamento degli amici Giulio Garegnani e Antonio Bassi. Ciò consentirà di ripartire con le attività amatoriali, a cominciare da questa nuova passeggiata a remi sul lago. L’appuntamento è per sabato 27 luglio, quando di prima mattina 22 vogatori si raduneranno al pontile della Canottieri Sebino di Lovere per salpare alla volta di Montisola. Con un percorso di 10-12 chilometri tra la sponda bresciana e quella bergamasca che toccherà l’isola di Loreto e quella di San Paolo, la comitiva remiera – seguita in battello da una trentina di familiari e bambini – raggiungerà la sponda di Sensole dove vogatori e accompagnatori avranno modo di fare onore alle proposte culinarie locali a base di pesce di lago.

Le fedeli compagne di viaggio saranno la Vikinga ‘bis’ concessa in prestito dalla Tucano e il quattro di coppia Coastal Rowing della Sebino, per un totale di 20 posti in barca compresi i timonieri. La compagnia potrà viaggiare in tutta sicurezza grazie alla vigile scorta garantita in gommone dal socio Sebino Gianni Martinoli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.