BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Enti bilaterali commercio e turismo: Lorenzo Agazzi è il nuovo presidente

Lorenzo Agazzi, componente del direttivo nazionale Filcams Cgil, è il nuovo presidente dell’Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi e dell’Ente Bilaterale Alberghiero e Pubblici Esercizi di Bergamo. Enrico Betti (Ascom) alla vicepresidenza.

Più informazioni su

Lorenzo Agazzi, componente del direttivo nazionale FILCAMS-CGIL e già segretario generale della categoria di Bergamo con incarico confederale, è il nuovo presidente dell’Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi e dell’Ente Bilaterale Alberghiero e Pubblici Esercizi di Bergamo. L’elezione si è svolta nei giorni scorsi nella sede di via Borgo Palazzo nell’ambito dell’assemblea riunitasi per il rinnovo delle cariche.

Agazzi, 51 anni di Stezzano, è componente del Direttivo Regionale e Provinciale FILCAMS CGIL, del direttivo Provinciale CGIL e attualmente ricopre un incarico confederale seguendo i lavoratori precari. Il neo presidente, che resta in carica per i prossimi quattro anni, subentra ad Enrico Betti, responsabile dell’Area Politiche del Lavoro di Ascom Bergamo, eletto Vicepresidente.

“L’importante incarico che vado a rivestire – dichiara il neo presidente Agazzi – verrà svolto con impegno e al massimo delle mie capacità. Sicuramente non sarà facile considerata la crisi economico, finanzia e di valori, nonché politica, che stiamo vivendo e che trasformerà l’intero Paese. Il mio mandato sarà caratterizzato da una continuità rispetto a quanto fatto negli anni precedenti e lavoreremo insieme per trovare gli strumenti più adeguati a sostegno dei lavoratori e delle aziende. Per questo eserciterò il ruolo nel rispetto e nell’interesse delle parti che intendo rappresentare in modo unitario ascoltando i contributi di tutti e condividendo l’operato con la vice presidenza, il consiglio e l’assemblea”.

“Lascio la presidenza nella logica dell’alternanza che vige nell’Ente – dichiara il vicepresidente Betti -. Negli ultimi quattro anni si è incrementato del 40% il numero delle aziende aderenti e si è ottenuto un importante aumento dei contributi riscossi. La nomina alla vice Presidenza mi consentirà di proseguire un lavoro di sviluppo della bilateralità sul territorio, che potrà continuare ad erogare servizi tangibili e apprezzati da imprese e lavoratori”.

Nati negli anni ’90 dall’accordo tra Ascom e le organizzazioni sindacali di Cisl, Cigl e Uil, gli Enti Bilaterali si pongono come interlocutori privilegiati tra dipendenti e imprenditori e agiscono nel campo della formazione, della tutela del lavoratore e della promozione dell’occupazione con servizi rivolti al sostegno e alla qualificazione dei settori del commercio e del turismo. Nell’ultimo quadriennio i due Enti hanno erogato complessivamente contributi a imprenditori e lavoratori per un valore di quasi 1 milione di euro per un totale di oltre 700 aziende coinvolte e più di 2700 sussidi erogati ai lavoratori. I due Enti Bilaterali hanno sede presso l’Ascom di Bergamo in via Borgo Palazzo 137.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angelo

    Dichiari quanto percepisce da presidente di un ente inutile dove se non vuoi pagare il doppio ai dipendenti sei praticamente costretto a iscriverti all’ente bilaterale.
    Saluti
    angelo