BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A un anno dalle elezioni l’assessore Cornolti lascia Minoranza all’attacco

A pochi mesi dalle elezioni l'assessore ai lavori pubblici rassegna le proprie dimissioni. “Per impegni personali”, spiega il sindaco Aldegani, ma dall’opposizione Alfredo Perego parla di “Diverbi interni alla maggioranza per alcuni terreni”

Silvano Cornolti ha rassegnato le proprie dimissione da assessore ai lavori pubblici di Ponteranica a pochi mesi dalle elezioni. “Solo per impegni personali, non c’è nessun caso”, spiega il sindaco Cristiano Aldegani. Dall’opposizione, però, Alfredo Perego parla di “Diverbi interni alla maggioranza per alcuni terreni nei pressi dell’abitazione del consigliere dimesso”.

Una questione emersa pochi giorni fa, quando Silvano Cornolti ha presentato al sindaco Aldegani una lettera con cui ha reso nota la propria decisione di lasciare il suo incarico amministrativo. “Caro sindaco, con grande rammarico devo comunicarle che per impegni personali non riesco più a svolgere il mio ruolo con il dovuto impegno, quindi preferisco dimettermi”.

Parole accolte da Aldegani con rammarico ma anche con un senso di gratitudine: “Non è facile al giorno d’oggi trovare gente che rinuncia al proprio lavoro, e quindi al rimborso mensile. Ammiro Cornolti per il grande senso civico dimostrato in questa occasione e lo ringrazio per il lavoro svolto in questi quattro anni. Pur mancando pochi mesi alle elezioni, escludo qualsiasi diverbio interno alla giunta”.

Il posto di Cornolti è stato preso dal giovane Mario Cornaro, geometra 30enne del paese: “Tengo a precisare che Cornaro, pur essendo un libero professionista ed avendo diritto per legge ad un rimborso maggiore –conclude Aldegani-, rinuncera ad una parte di questo e manterrà le stesse cifre di Cornolti”.

Una questione che ha creato qualche perplessità nel gruppo di opposizione "Per Ponteranica Orizzonti Nuovi": “E’ una situazione un po’ anomala –commenta Alfredo Perego- visto che manca poco al temine del mandato elettorale. La mia sensazione è che ci sia qualcosa dietro.

Mi riferisco all’alienazione di alcune aree situate nei pressi dall’abitazione di Cornolti, che inizialmente sarebbero dovute diventare aree verdi. Il Comune, però, per far cassa si è trovato a metterle in vendita, con il rischio che vengano poi tramutate in aree residenziali. Questo, probabilmente, ha provocato qualche malumore tra gli abitanti del quartiere e anche tra lo stesso Cornolti e alcuni membri dell’amministrazione. Da qui la decisione di dimettersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Dario

    Qui a Ponteranica succedono cose quasi commoventi:

    – un assessore dopo aver lavorato intensamente (?) per preparare rotatorie, ponti, semafori e parcheggi (opere tipiche da fine mandato) lascia proprio nella fase realizzativa

    – la quota PDL invece di reclamare un riequilibrio Lega-PDL visto nei numeri delle urne e poi scomparso alla costituzione della giunta, difende la nomina leghista.

    Veramente ammirevole.

    Ad ogni modo auguro un, seppur breve, buon lavoro al nuovo assessore.

  2. Scritto da Alessandra

    Condivido pienamente i vostri pensieri Luca e Mario.
    La loro è solo invidia nei vostri confronti.
    Siete grandi e il nostro nuovo Assessore non ci deluderà visto che, conoscendolo personalmente, so che è una persona in gamba!

  3. Scritto da mario

    Hai ragione Luca le minoranze vedono problemi dovunque probabilmente perché il problema sono loro .

  4. Scritto da TIRONI LUCA

    Le sensazioni della minoranza lasciano sempre il tempo che trovano a tutti i costi vogliono che questa maggioranza litighi e cercano disperatamente qualsiasi appiglio per trovare problemi che non esistono. Sempre compatti e forti fino al termine del mandato
    Assessore quota PDL alle Politiche Ambientali