BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Relazioni professionali Sul web valgono le regole del colloquio tradizionale

Come in un colloquio tradizionale anche le relazioni professionali che si possono creare su LikedIn si devono basare su trasparenza, lealtà, correttezza e sincerità.

Nel tuo profilo personale di linkedIn “racconti” da dove vieni, cosa hai fatto, cosa sai fare. Puoi dialogare attraverso contenuti, messaggi diretti, condivisioni e mantenere relazioni con quanti lavorano o hanno lavorato con te.

Ogni gesto crea il pretesto per un’interazione sociale, per ritrovare passati condivisi o per creare opportunità di collaborazioni future.

LinkedIn è uno strumento mirato ad un pubblico professionale in grado di offrire molteplici possibilità di connessione e costruzione di reputazione, ma per riuscire a trovare clienti fedeli e affidabili o ricevere raccomandazioni importanti da parte di altri professionisti, è importante possedere anche un forte personal brand, dei valori, una missione, principi etici e un impegno leale nell’offrire risorse preziose ai tuoi contatti.

Come riuscirci?

– proprio come succede durante un colloquio di lavoro, è importante mantenere un aspetto adeguato alla situazione e che ti rispecchi. Un’immagine in primo piano, possibilmente in alta risoluzione, chiara e ben visibile è un ottimo modo per fare una prima buona impressione;

– stabilisci dall’inizio un rapporto con i nuovi contatti, interagisci con regolarità e condividi contenuti interessanti per fare in modo che le persone si ricordino di te;

– entra in contatto e mantieni buoni rapporti con i tuoi colleghi e superiori, non perdere di vista le conversazioni e gli articoli da loro condivisi, per sviluppare conversazioni affini e per dimostrare il tuo interesse;

– mantieniti aggiornato sugli eventi principali legati al tuo lavoro. Accetta possibili inviti, se interessanti, per sviluppare nuove connessioni e allargare il tuo giro di conoscenze;

– la conoscenza del settore di appartenenza è necessaria, non smettere mai di imparare. Leggi libri e articoli in grado di valorizzare il tuo bagaglio di nozioni e informazioni, cerca i gruppi più rilevanti su LinkedIn e personalizza i feed di notizie per essere sempre aggiornato sulle news più importanti per il tuo campo professionale;

– la disponibilità con gli altri è un’abitudine importante per costruire al meglio le tue relazioni professionali, renditi utile dando consigli e suggerimenti basati sulla tua esperienza, scrivi referenze per i tuoi contatti e chiedi che ne scrivano anche loro di te.

– cerca di non mentire, non “autopromuoverti” perchè sulla rete, come nella vita professionale reale, è importante dimostrare le proprie capacità senza declamarle.

Per costruire delle solide relazioni professionali sono necessarie strategia, precisione e impegno, solo in questo modo linkedIn può rappresentare lo strumento ideale per sviluppare il tuo business.

La prossima settimana racconteremo come BUZZola ha sviluppato il progetto Smartrippin – modello di marketing territoriale che coniuga tecnologia e innovazione, con arte cultura e territorio – dal punto di vista social.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.