BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fontana (Pdl): “Senato cancelli il Durt: ulteriore ostacolo per le imprese”

Il deputato bergamasco del Popolo della Libertà Gregorio Fontana interviene sul nuovo adempimento del Durt introdotto dal Movimento 5 Stelle nel decreto del Fare:

Il deputato bergamasco del Popolo della Libertà Gregorio Fontana interviene sul nuovo adempimento del Durt introdotto dal Movimento 5 Stelle nel decreto del Fare:

“Il nuovo adempimento del Durt, ovvero documento unico di regolarità tributaria, deve essere cancellato. E’ infatti inaccettabile questo nuovo adempimento che obbliga una ditta, che ha partecipato ad un appalto, per essere pagata a comunicare all’Agenzia delle Entrate tutti i dati delle buste paga dei dipendenti e delle liquidazioni Iva, che diventano mensili. L’idea di questo ennesimo laccio burocratico è del Movimento 5 Stelle, che è riuscito a farlo passare nel decreto del Fare con un blitz nelle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio.

Invece di semplificare la vita alle Imprese il Durt genera ben 21 nuovi adempimenti burocratici che vanno a colpire un settore già fortemente provato dalla crisi come quello delle costruzioni e, soprattutto, l’area della piccola e media impresa, che rappresenta la stragrande maggioranze delle imprese italiane e la spina dorsale dell’economia italiana. Alla Camera non è stato possibile modificare il provvedimento a causa della fiducia, ma chiedo che al Senato si ponga rimedio a questa ennesimo ostacolo per le imprese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pietro

    Chiedo scusa a chi ha letto il mio commento sbagliato, non sapevo che oltre al DURC c’è il DURT.

  2. Scritto da mipiaccionoquesti

    si ma dove eravate voi del PDL? Sempre pronti a votare ruby nipote di mubarak ed ogni porcata dettata dal sultnano di arcore mentre poi queste cose fate i belli “addormentati”!! Complimenti per l’affidabilita’.. mi dica Fontana quanto costate al contribuente al mese per farvi sfuggire simili marchionerie?!? Bella figura chiuder la stalla quando i buoi son fuori mi sembra la vostra specialita’. Noi stiamo ancora aspettando l’IMU indietro come ci avete promesso se andavate al governo!

    1. Scritto da Beppe

      Eh ma loro rizzano le antenne solo su leggi che potrebbero toccare il loro fondatore………..legge sulle TV, sul conflitto di interessi, sul processo breve etc

  3. Scritto da Pietro

    Dimostra di non aver capito che cosa è, intanto lo chiami con il nome giusto : DURC (documento unico di regolarità contributiva).

  4. Scritto da Beppe

    Non capisco non basta e avanza il DURC? (Documento unico di regolarità contributiva)?

    1. Scritto da La verità fa male

      Alla truffaldina burocrazia italiota e a quei fessi di parlamentari che la alimentano con leggi demenziali, non basterà mai nè il DURC nè il DURT e nemmeno altre menate simili. I burocrati vivono di leggi inutili, tanto poi nella realtà come dice Fassina “i piccoli evadono per sopravvivenza” e aggiungo io: se l’alternativa è chiudere, fallire o finire in miseria, fanno bene a evadere. Aspetto notizie dal Kurt Erdam vorrei che commentasse quello che ha detto Fassina

  5. Scritto da pd+pdl=pd-l

    il tetto agli stipendi dei top manager proposto dal m5s x puro caso è finito nel dimenticatoio vero???chissa come mai ve ne siete dimenticati…..

    1. Scritto da Parliamone

      Stai sull’argomento, l’articolo parla di un’altra cosa, perchè scappi ?

      1. Scritto da pd+pdl=pd-l

        la verità fa male vero?ma perchè su ste cose non dite nulla è?parliamo delle offese venute dal banco dei pd e da sc al pentastellato malato di sclerosi multipla?parliamo del rimborso dei partiti, che si son divisi la torta tranne il m5s?e gli f35?e la tav?i doppi incarichi?ecc ecc ecc,lascia perdere… guardi la pagliuzza, mentre voi avete le travi negli occhi..

  6. Scritto da La verità fa male

    Questo maledetto DURT non è piovuto dal nulla ma ha visto per la prima volta i tre “grandi partiti” uniti. Un grillino che propone, Fassina del PD che dà il “via libera” e il PDL che non si accorge di niente, tace e approva. Quando c’è da massacrare con adempimenti burocratici inutili le piccole imprese sono tutti uguali, destra sinistra e grillini. E ora mi aspetto che qualche solone piddino “non siamo tutti uguali” mi spieghi che no, anche stavolta loro non c’entrano nulla

    1. Scritto da marco

      Ottimo il tentativo di far passare il Pdl come connivente delle sciocchezze grillo sinistre. Ma la verità è che in commissione il PDL ha votato contro. Capisco che la verità faccia male…

    2. Scritto da Pluff

      E se l’avessero lasciato passare apposta ? Mi sa che è la prima proposta m5s che passa …….. un tonfo clamoroso . Adesso la elimineranno a furor di popolo.