BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Migliaccio, un autogol e una prodezza di Baselli Lumezzane steso 3-1

A Clusone i nerazzuri battono gli uomini di Marcolini con un secco 3-1. In campo anche Yepes, apparso in netto ritardo di condizione. Nemmeno uno spezzone di partita per Ardemagni: sempre più vicino il suo addio.

Più informazioni su

Prime prove ufficiali per l’Atalanta di Stefano Colantuono che in quel di Clusone mercoledì pomeriggio ha sfidato il Lumezzane, formazione di Prima divisione guidata dall’ex Michele Marcolini.

Tanti gli spunti da segnalare: su tutti il fatto che Matteo Ardemagni, apparso in grande spolvero nelle prime uscite dei nerazzurri, non è nemmeno entrato in campo. Al suo posto, come vice-Denis, il Cola ha preferito Marko Livaja, rientrato da pochi giorni dalle vacanze dopo il Mondiale Under 20. Per l’ex Cittadella appare così sempre più improbabile un futuro sotto le Mura dal momento che ora, con il rientro del giovane croato, è diventato il terzo centravanti della rosa. Il Palermo, con cui la trattativa sembrava solo da chiudere prima di arenarsi, potrebbe tornare a farsi avanti con prepotenza, soprattutto se Hernandez decidesse di cambiare aria. E nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Livorno di Spinelli: i labronici, però, vorrebbero Ardemagni solo in prestito mentre i dirigenti bergamaschi preferirebbero monetizzare il prima possibile.

3-1 il risultato finale dell’amichevole che vedeva i bergamaschi affronare una formazione già in palla come quella di Marcolini che in passato, anche in gare ufficiali, aveva fatto qualche sgambetto all’Atalanta. Nel primo tempo il gol di Giulio Migliaccio, la sfortunata autorete di Belotti e il calcio di rigore di Torregrossa hanno fissato il risultato sul 2-1. Poi, nella ripresa, l’eurogol di Daniele Baselli (un destro potente e preciso da fuori area) ha chiuso definitivamente il match, fissandolo sul 3-1.

Per tutto il match il tecnico di Anzio ha puntato sul 4-3-3, il modulo che intende adottare nella stagione che verrà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Far giocare due rifinitori (Bonaventura e Moralez) con una sola punta è un errore. Deve giocare un solo rifinitore, Moralez con due punte, Denis e Livaja. Questo perchè abbiamo due punte FORMIDABILI! Bonaventura può fare la seconda punta, ma nelle partite in trasferta. Altro ssschiarimento necessario: 7 uomini (4 della difesa e 3 di centrocampo) bastano a difendere! E giochiamo sicuri delle nostre enormi possibilità e difenderemo attaccando, giocando bene e vincendo. Provare please.

  2. Scritto da moira

    …..Mister un giovane….(MILESI) lo tenga in panchina cosi’ fa esperienza……ma laga pert.