BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Libera la testa”, a Osio Sopra quattro giorni di grande musica

Be.Beap ha incontrato i ragazzi di "Libera la Testa", l'associazione culturale di Osio Sopra che quest'anno organizza la sesta edizione di Libera la Festa. Dal 25 al 28 luglio, nell’area feste di Osio Sopra, si alterneranno sul palco gruppi provenienti da tutta Italia e non solo.

Be.Beap ha incontrato i ragazzi di "Libera la Testa", l’associazione culturale di Osio Sopra che quest’anno organizza la sesta edizione di Libera la Festa. Dal 25 al 28 luglio, nell’area feste di Osio Sopra, si alterneranno sul palco gruppi provenienti da tutta Italia e non solo. Come in passato, anche quest’anno, le serate saranno a tema, con i due storici appuntamenti dedicati al Reggae, venerdì 26, e la serata Breambeat’N’Roll, sabato 27. La festa si aprirà quest’anno giovedì 25, con le proposte musicali di Bergamo Sottosuolo (con cui Libera la Testa ha collaborato come associazione anche in passato) e si chiuderà domenica 28, con la serata One Man Band Show, in cui suoneranno tre one man band. Venerdì 26 suoneranno i Ras Melody & Irie Roof Band, gli Steady Mansion e gli Shame & Skandal. La serata di sabato 27, il Breambeat’N’Roll, ospiterà una band norvegese, gli Yum Yums, affezionata alla festa, i Movie Star Junkies e i Leeches.

L’associazione si è costituita ufficialmente l’anno scorso, il 25 aprile 2012, con l’intento di galvanizzare il già esistente gruppo. Nascono storicamente all’interno del progetto giovanile di Osio e, come associazione, organizzano, durante l’anno, una serie di eventi e di attività (tra cui cene o pranzi etnici), la più importante delle quali è appunto la Festa. Una festa che è nata inizialmente collaborando con un’altra associazione di Osio Sopra che organizzava eventi. Di anno in anno questi ragazzi si sono appassionati sempre di più al loro progetto, finché non hanno deciso di staccarsi e di organizzare qualcosa di loro in tutto e per tutto. Libera la Festa ha molte particolarità: le giornate sono quattro e ogni serata è caratterizzata da una proposta musicale differente e questo la rende decisamente adatta a tutti.

Il tema che Libera la Testa ha scelto quest’anno è il riciclo. I ragazzi hanno infatti deciso di creare delle isole per la raccolta differenziata, di utilizzare stoviglie biodegradabili, di inserire bancarelle di artigianato locale basate sul riutilizzo, di usare decorazioni realizzate da loro con materiali recuperati e di proporre un menu a km zero abbastanza ricercato. Particolarità assoluta della festa è il raduno delle Due Cavalli, idea nata l’anno scorso dalla collaborazione con le Tole Orobiche, gruppo bergamasco di duecavallisti. Quest’anno Libera la Festa sarà un’ "isola" staccata dal raduno internazionale di Due Cavalli che avverrà in Spagna una settimana dopo la festa: l’intenzione è che venga usata come tappa per i duecavallisti che si spostano dall’Europa dell’Est fino in Spagna. Alla festa c’è infatti anche la possibilità per tutti di campeggiare e di assistere a spettacoli equestri che avverranno domenica 28 nel campo sportivo.

Mara Zambelli per be.Beap.com, la newsletter creativa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.