BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conclusa la festa del Pdl, Sorte: “Un grande successo”

Si è chiusa domenicaì la sesta Festa Azzurra di Ghisalba, l’ormai annuale quattro giorni politica del Popolo della Libertà bergamasco che raduna amministratori e militanti da tutta la provincia.

Si è chiusa domenica la sesta Festa Azzurra di Ghisalba, l’ormai annuale quattro giorni politica del Popolo della Libertà bergamasco che raduna amministratori e militanti da tutta la provincia. Nel corso delle quattro serate si sono toccati i temi più svariati, dal futuro del Popolo della Libertà con l’Eurodeputata Lara Comi e il Sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo, agli impegni presi da Regione Lombardia per lo sviluppo del territorio bergamasco con il Sen. Mario Mantovani e l’Assessore alle Infrastrutture Maurizio Del Tenno, ad approfondimenti su economia, tasse e lavoro insieme al Viceministro Luigi Casero e all’On. Mariastella Gelmini. “È stata un successo” – dichiara il Consigliere regionale Alessandro Sorte, ormai di casa a Ghisalba – “anche quest’anno siamo riusciti a conciliare buon cibo e divertimento con ospiti di rilievo e ottimi interventi. Questa festa è diventata una tradizione per il nostro partito, quindi mi sento in dovere di ringraziare i nostri amici e militanti di Ghisalba che ogni anno si impegnano, con successo, alla buona riuscita di questa manifestazione.” “Sono molto soddisfatto anche per la vivacità del dibattito che si è creato con i nostri ospiti” – conclude Sorte. – “Il ritorno a una nuova Forza Italia, una Forza Italia 2.0 come è stata da molti rinominata, è stato un argomento di discussione molto gettonato, sia tra gli ospiti che tra i militanti presenti, ma sono soddisfatto soprattutto per le proposte che sono emerse per aiutare le nostre aziende in crisi e le famiglie che a fatica arrivano dignitosamente alla fine del mese. In Regione Lombardia, ma anche in Europa e a Roma ci hanno assicurato i nostri ospiti, stiamo lavorando per i giovani, per i disoccupati e per le nostre aziende perché, come ha giustamente ricordato venerdì l’On. Gelmini, o si salva l’Italia, o si muore.” “Mi associo ai ringraziamenti” – gli fa eco Stefano Benigni, coordinatore regionale della Giovane Italia – “gran parte del merito di questo successo va alla coordinatrice della sezione di Ghisalba, Emma Verdelli e ai suoi ragazzi. Quest’anno il movimento giovanile di Bergamo ha aperto le porte di questa manifestazione a tutte le province lombarde organizzando la prima, spero di molte, festa regionale della Giovane Italia. Non è facile avvicinare i giovani alla politica, soprattutto in un momento di disaffezione alle istituzioni come quello che stiamo vivendo, e riunire più di duecento giovani, appassionati, motivati, qui a Ghisalba a confrontarsi con giovani politici come Lara Comi, Alessandro Sorte, Alessandro Cattaneo e Pietro Tatarella su temi come lavoro, disoccupazione, militanza, è stata un’emozione e una grande soddisfazione.”

“In questi giorni abbiamo riaffermato le ragioni del nostro impegno politico” ha dichiarato Gregorio Fontana, Questore della Camera dei Deputati “in particolare sui temi dell’economia, e ribadito l’impegno del Popolo della Libertà sia a livello nazionale che locale. Oltre venti tra esponenti di partito, amministratori locali e personalità della società civile si sono succeduti sul palco di Ghisalba dando vita a una quattro-giorni di confronto serrato sul futuro del Paese, sugli interessi della nostra gente e sulle prospettive del partito. A coronare il successo è stata la straordinaria presenza di militanti, simpatizzanti e semplici elettori che hanno fatto registrare oltre quattromila presenze nelle quattro serate dimostrando, ancora una volta, che il nostro è un grande partito di popolo, presente sul territorio, radicato tra la nostra gente, in grado di esprimerne al meglio i valori, gli ideali e le tradizioni dell’area moderata che proprio nella nostra Provincia ha radici profonde.” “Sono molto soddisfatto dell’ottima riuscita della Festa Provinciale PdL, bravi i volontari che si sono prodigati per quattro giorni, per rendere possibile il successo ottenuto dall’iniziativa” ha commentato il Coordinatore Provinciale Angelo Capelli. “Domenica sera, assieme al Vice Presidente della Regione Lombardia ed Assessore alla Salute Mario Mantovani, nonché Coordinatore Regionale PdL, al Presidente del Consiglio Regionale Raffaele Cattaneo e all’Assessore Regionale ai Trasporti ed Infrastrutture Maurizio Del Tenno, si è articolato un bel dibattito che ha evidenziato le ragioni ed i principi che reggono l’azione politica del PdL in Regione Lombardia. Come Coordinatore Provinciale di Bergamo posso affermare con orgoglio che le numerose presenze che si sono susseguite in questi giorni di Festa, hanno testimoniato la vivacità del Partito, dimostrandone la presenza e la capacità di intervenire sui veri problemi che stanno a cuore alla nostra gente. Siamo eletti per questo e ce la stiamo mettendo davvero tutta” ha concluso Capelli “per dare un futuro migliore al Nostro Paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Riformattare il PDL

    Vedo Mantovani e capisco…..capisco perchè non andremo da nessuna parte in Lombardia, naturalmente.
    Non basta un cambio di nome. Li puoi condire con salse strane ma vecchie cariatidi sono e tali rimangono.
    Del resto se siamo riusciti a mandare a Roma anche Pagnoncelli, allora….

  2. Scritto da gianmaria paranco

    mi domando come si saranno sentiti gli An presenti alla festa a veder sventolare le bandiere di Forza Italia…che pena.