BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un corso di 90 ore per l’inseminazione artificiale dei bovini

L’iniziativa comincerà nel mese di novembre e terminerà a marzo 2014. Sono previste 90 ore, di cui 50 di lezioni frontali in aula, 20 di lezioni pratiche in stalla e 20 di formazione a distanza con uso di un DVD interattivo.

Un corso di inseminazione artificiale bovina. Questa è l’ultima proposta in ordine di tempo della comunità montana di Scalve.

L’iniziativa comincerà nel mese di novembre e terminerà a marzo 2014. Sono previste in 90 ore, delle quali 50 di lezioni frontali in aula, 20 di lezioni pratiche in stalla e 20 di formazione a distanza con uso di un DVD interattivo.

Le lezioni si terranno nella comunità montana di Scalve in via Acerbis, 2 in Vilminore di Scalve. Possono partecipare tutti i residenti in provincia di Bergamo, aventi la maggiore età o comunque da compiere prima dell’esame finale, e già inseriti nell’attività agricola, dipendente con posizione lavorativa documentabile, titolare, contitolare o coadiuvante familiare.

All’esame finale abilitante potranno accedere coloro che hanno registrato una frequenza ad almeno il 75% delle ore di lezione del corso e che abbiano la maggiore età. Il corso avrà luogo al raggiungimento di almeno 10 persone e il costo massimo sarà di 650 euro, compresa l’iscrizione agli elenchi nazionale e regionale fecondatori. L’iscrizione dovrà essere presentata entro il 6 settembre alla comunità montana di Scalve o alla comunità montana della valle seriana.

In fase di iscrizione è previsto il versamento di 100 euro a titolo di caparra. In caso di mancata partecipazione del corso la stessa non verrà restituita. La restante somma dovrà essere versata alla prima lezione.

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Giada Bettoni della comunità montana di Scalve chiamando il numero 0346/51133 oppure Giovanna Pasinelli della comunità montana della Valle Seriana allo 0346/22400.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.