BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

LinkedIn, i consigli per sfruttare al meglio le pagine aziendali

Ecco cosa deve fare un’azienda per sfruttare al meglio le risorse che offre LinkedIn: in pochi passi si può realizzare una pagina aziendale che incrementi la possibilità di costruire relazioni con professionisti e aziende e creare opportunità di lavoro, partnership e collaborazioni.

Con oltre 225 milioni di iscritti, presente in più di 200 paesi, LinkedIn è il più importante social network in ambito professionale.

In pochi passi puoi realizzare la tua pagina aziendale LinkedIn, incrementando la possibilità di costruire relazioni con professionisti e aziende e creare opportunità di lavoro, di partnership e collaborazioni efficaci.

Cosa devi fare per sfruttare al meglio queste risorse?

– la sezione Home è la prima ad accogliere il visitatore, completala con tutte le informazioni base dell’azienda (sito web, sede, dimensioni, settore merceologico) ed inserisci un’immagine di qualità per la copertina al fine di colpire l’attenzione dei potenziali follower. In questa schermata sono visualizzati in tempo reale gli aggiornamenti aziendali, quali prodotti, eventi, notizie di settore;

– la scheda Servizi permette di visualizzare prodotti e servizi offerti dalla tua impresa, inserisci i prodotti con eventuali immagini, contenuti multimediali, e una descrizione dettagliata perchè un articolo ben descritto risulterà più semplice da vendere rispetto ad uno privo di qualsiasi descrizione;

– nella sezione Informazioni sono pubblicate notizie relative all’impresa e ai suoi dipendenti, quali nuovi assunti o modifiche del job title. Sono informazioni aggiornate da LinkedIn in modo automatico che contribuiscono a fornire un quadro completo delle attività della tua azienda;

– una volta creata la pagina aziendale linkedIn è importante costruire una community di followers sfruttando i meccanismi comunicativi tipici dei social media, passaparola e partecipazione. Cerca di stimolare la condivisione dei contenuti pubblicati, non dimenticare strumenti di ausilio quali i bottoni “Seguici su Linkedin” sul tuo sito o blog;

linkedIn Ads è un servizio su abbonamento che permette di pubblicare in primo piano annunci sulle pagine del sito, oltre alla garanzia di una maggiore visibilità grazie al posizionamento dei box pubblicitari, è possibile profilare il tuo target in base a diversi criteri quali la qualifica, la funzione, il settore, la residenza, l’età… Le offerte risultano mirate, visibili con facilità dagli utenti le cui caratteristiche rientrano negli standard professionali richiesti;

– per tenere sotto controllo il livello di interesse suscitato dalla presenza della tua azienda su linkedin, hai la possibilità di monitorare i risultati della tua pagina attraverso una serie di informazioni e grafici riepilogativi.

Ti sei iscritto a linkedIn, hai ottimizzato il tuo profilo in ottica SEO, creato la pagina aziendale. Ora ti starai chiedendo, cosa devo fare per costruire delle relazioni professionali con questo strumento? La prossima settimana ti racconteremo come farlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.