BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consulenza a professoressa dell’università di Bergamo Indagato vicesindaco Napoli

La Giunta di Napoli guidata di Luigi De Magistris finisce nei guai a causa di una professoressa dell’università di Bergamo. Il vicesindaco Tommaso Sodano è infatti indagato nell’ambito dell’inchiesta per una consulenza sospetta alla professoressa Maria Cristina Roscia.

La Giunta di Napoli guidata di Luigi De Magistris finisce nei guai a causa di una professoressa dell’università di Bergamo. Il vicesindaco Tommaso Sodano è infatti indagato nell’ambito dell’inchiesta per una consulenza sospetta alla professoressa Maria Cristina Roscia, docente dell’Università di Bergamo (insegna Ingegneria a Dalmine) a sua volta iscritta nel registro degli indagati. I reati ipotizzati sono abuso d’ufficio e truffa. Gli inquirenti hanno deciso di far luce sul rapporto tra Sodano e la Roscia in relazione a un incarico professionale legato alla campagna bollino blu, per la quale si preferisce rivolgersi all’università di Bergamo, senza bandire una gara aperta a tutti. Difeso dal penalista Francesco Picca, Sodano ha chiesto da diverse settimane di essere ascoltato per motivare la propria versione dei fatti. Stessa possibilità per gli altri indagati, a partire da Giuseppe Pulli (difeso dal penalista Claudio Botti), dirigente comunale che potrà ricostruire le fasi legate alle determine dell’incarico assegnato alla prof.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.