BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blitz notturno a Gandino Liberati animali del circo Cammelli e lama in strada

Quando alcuni abitanti di Cirano, frazione di Gandino, si sono trovati di fronte a una coppia di cammelli hanno strabuzzato gli occhi. Non sono certo animali tipici della Valseriana. Erano stati liberati poco prima, nella notte tra venerdì e sabato, da un gruppo di ignoti.

Più informazioni su

Quando alcuni abitanti di Cirano, frazione di Gandino, si sono trovati di fronte a una coppia di cammelli hanno strabuzzato gli occhi. Non sono certo animali tipici della Valseriana. Erano stati liberati poco prima, nella notte tra venerdì e sabato, da un gruppo di ignoti, che ha forzato la serratura delle gabbie di un piccolo circo per rimetterli in libertà. Un’azione di animalisti? I carabinieri di Clusone stanno svolgendo le indagini per individuare i responsabili. Per fortuna il blitz non ha avuto conseguenze per le persone né tanto meno per gli stessi animali, individuati e riportati nelle gabbie.

Tra i sospettati ci sono appartenenti al “Manipolo d’avanguardia Bergamo”, gruppo politico di estrema destra autore di alcune campagne provocatorie nelle scorse settimane. Nei giorni scorsi proprio a Gandino sono stati distribuiti volantini firmati dal gruppo politico e indirizzati al sindaco Elio Castelli: “Colorati cartelloni appesi ovunque celano la tristezza della schiavitù animale. Se per alcuni può sembrare esiguo il numero di animali utilizzato da questa famiglia, implacabile giunge la risposta: basterebbe un solo essere “senziente” in catene per portare la nostra protesta sul tavolo. Monetizzare la vita animale nella vacuità imperante moderna in cui noi tutti viviamo potrebbe apparire poca cosa, affare di poco conto. Noi siamo invece fermamente convinti che siano mille piccola azioni quotidiane di solidarietà verso gli innocenti a dar vita al nuovo, al futuro che oggi ci è negato dal nefasto presente. Le vedute misoneiste devono cessare e questa è l’occasione per voi e per gli abitanti di Gandino di dare un netto strappo al poco edificante passato vietando il circo con gli animali sul territorio comunale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luigi scalvini

    Almeno loro hanno fatto qualcosa.
    Forse perche’ sono di destra disturba!

  2. Scritto da Cris

    Mah…fosse stata un’azione da ALF (Fronte Liberazione Animale) questi poveri esseri innocenti sarebbero stati liberati e portati in salvo. Lasciarli andare in questo modo, mettendoli in pericolo per poi essere riportati nella loro prigione (come credo sia avvenuto, anche se non è qui specificato) non è un’azione ALF ma un’azione stupida e pericolosa.

    1. Scritto da Cris

      Pardon, è specificato…i poveri animali sono stati rimessi in gabbia. Sempre più perplessa da questo gesto…

  3. Scritto da mario59

    Questo modo di attuare una protesta oltre a essere illegale è anche pericoloso per le persone, oltre che per gli stessi animali, chiunque ha commesso tale atto, non avrà mai la mia approvazione, detto ciò nemmeno io sono favorevole allo sfruttamento degli animali, anche se prima rivolgo il mio pensiero allo sfruttamento degli esseri umani, che purtroppo avviene in molti paesi del mondo, in molti casi anche in Italia.

  4. Scritto da Gaetano Bresci

    l’azione è stata una strafalcionata ma i circhi con animali andrebbero aboliti.

    1. Scritto da poeraITALIA

      lei ha ragione eppure camera e senato sono ancora lì

  5. Scritto da il polemico

    beh,avranno deciso questo raid dopo una serata a birre e costine immagino…

  6. Scritto da ??

    che ignoranti. pienamente d’accordo circa lo sfruttamento degli animali ma mettere gli stessi animaliin pericolo non mi sembra una gran mossa.

  7. Scritto da oscar

    Bravi, chiunque siano, ben fatto