BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Monsignor Gervasoni sarà vescovo di Vigevano E’ parroco di Santa Lucia

L’annuncio è arrivato nella tarda mattinata di sabato 20 luglio: Monsignor Maurizio Gervasoni, 59 anni, parroco di Santa Lucia a Bergamo, sarà vescovo di Vigevano, sede rimasta vacante dal luglio scorso.

L’annuncio è arrivato nella tarda mattinata di sabato 20 luglio: Monsignor Maurizio Gervasoni sarà vescovo di Vigevano, sede rimasta vacante dal luglio scorso quando monsignor Vincenzo Di Mauro aveva rassegnato le dimissioni per motivi di salute. Dal luglio 2012 la diocesi è retta dal Cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano, come Amministratore Apostolico.

Attuale parroco di Santa Lucia a Bergamo, monsignor Gervasoni è nato a Sarnico il 20 dicembre 1953 ed è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Bergamo l’11 giugno 1977. Dopo aver ottenuto il Dottorato in Santa Teologia a Roma, è rientrato in diocesi come insegnante in Seminario (1981-2012), vicerettore del Liceo (1981-1986) e poi vicerettore della Teologia (1986-1992). Ha svolto diversi incarichi a livello diocesano e di Curia: Direttore per l’ufficio della pastorale della cultura (1991-2010), Direttore dell’ufficio per la pastorale sociale, del lavoro e dell’economia (1992-2001), Direttore dell’ufficio per le associazioni, movimenti e gruppi (1992-2012), Direttore dell’ufficio catechistico e liturgico (1997-2012), Delegato vescovile per la formazione ed educazione del Popolo di Dio (1992-2012) e per l’annuncio della Parola e la Liturgia (1997-2012), Presidente della Caritas diocesana (1993-2012). Lo scorso anno (2012) il Vescovo Francesco Beschi lo ha nominato Vicario Episcopale per la Città e prevosto di Santa Lucia in Bergamo. Precedentemente è stato collaboratore pastorale a Villongo e Bagnatica.

Con profonda gioia posso annunciare la nomina di Monsignor Maurizio Gervasoni a Vescovo di Vigevano – ha commentato il vescovo di Bergamo Francesco Beschi –. Il Santo Padre Francesco lo ha chiamato a questo servizio nella Chiesa, che riconosce la sua ricca esperienza sacerdotale nella nostra Diocesi e nello stesso tempo lo impegna ad un dono ancora più grande”.

Ringrazio il Santo Padre, il Papa Francesco, per la nomina a Vescovo di Vigevano – ha risposto monsignor Gervasoni -, che ho accettato con spirito di fede e di timore nel Signore, che voglio conservare con la meditabonda umiltà di Maria, confidando nella protezione dei patroni delle diocesi di Bergamo e di Vigevano, i santi Alessandro, Ambrogio e Carlo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gio

    Per anni hanno parecheggiato in Santa Lucia un sacerdote veramente tale, per fede e servizio cristiano, e non l’hanno fatto Vescovo in quanto non in linea con l’apparato burocratico e di potere della Chiesa bergamasca, mentre per il popolo cristiano sarebbe stato un ottimo pastore, Parlo di don Attilio Bianchi, che farà la stessa fine di padre Davide Turoldo, osannato dalla Chiesa dopo la morte, mentre era in vita ha tentato di tutto per isolarlo, tacciarlo e anche scomunicarlo.

    1. Scritto da mario

      Don Attilio Bianchi è un pastore meraviglioso ha lasciato un vuoto incolmabile in Santa Lucia! ! Spero che il vescovo Francesco nel nominare un nuovo parroco si metta una mano sulla coscienza e si renda conto che ci vogliono veri pastori e non uomini votati solo alla carriera! Non si usano le parrocchie per aggiungere un fiore all’occhiello che manca per fare carriera. Non è quello che dice papa Francesco? Dove è la chiesa semplice ed umile vicina alle persone? Delusione

  2. Scritto da lotty

    per tino69. si chieda cos’è 035 investimenti spa, uno degli ultimi fiori all’occhiello dell’affarismo curiale..ci vuole del coraggio per difendere l’organizzazione che possiede la più vasta èroprietà immobliare d’Italia.

    1. Scritto da tino69

      Io non ho difeso la proprietà immobiliare della diocesi di bergamo: e’ un dato di fatto. Io ho il coraggio, caro/a lotty di elencare “alcune” delle attività sociali ed economiche che mons. Gervasoni ha portato avanti… È diverso. Dato che qualcuno lo ha definito “amico delle banche” e degli intrallazzi politici… Infatti chissà perché … È stato mandato in Santa Lucia quando l’economo della diocesi ha iniziato la manovra dei fondi immobiliari. Il Gerva… Era a favore ? Mah!!!!!!

  3. Scritto da Happy

    MERAVIGLIA! Ho avuto un esame all’università con lui pochi giorni fa. Le lezioni: uno spettacolo! Docente: uno spettacolo! Alla fine dell’esame, dopo il voto lui che chiede:” ma Lei… Cosa ne pensa?” Sapete che… È la prima PRIMA volta che un docente me lo chiede? Ricordo Laura commozione… Come si dice, auguri? Congratulazioni Professore!!!

    1. Scritto da don marcello

      Grazie per questo commento!Anche a me Gerva ha dato tanto tanto per quanto riguarda lo studio della Teologia ! Ci sono ancora certi … che pensano che uno che si sbatte ad insegnare ( OGGI!) non abbia un cavolo da fare!

  4. Scritto da Gaspari

    Vigevano è diocesi? Per Concordato Il numero delle diocesi deve essere pari al numero delle provincie. Spero che per mettersi a posto i politici non creino ancora provincie fino a pareggiare il numero delle diocesi …che sono 226!

    1. Scritto da invenzione

      per concordato il numero delle diocesi deve essere uguale a quello delle province ?
      Da quando?

      1. Scritto da inventum

        Concordato fra la Santa Sede e l’Italia
        Art. 16
        Le Alte Parti contraenti procederanno d’accordo, a mezzo di commissioni miste, ad una revisione della circoscrizione delle diocesi, allo scopo di renderla possibilmente rispondente a quella delle province dello Stato
        Roma, 11 febbraio 1929 – VII EF
        Pietro Cardinale Gasparri, Benito Mussolini

        1. Scritto da appunto

          1929…. procederanno… costituzione di commissioni…. possibilmente… Card.Gasparri….. Mussolini….
          Lasci perdere il 1929 e legga quello del 1984.

          ART. 3
          1. La circoscrizione delle diocesi e delle parrocchie è liberamente determinata dall’autorità ecclesiastica. (E meno male dico io, altrimenti qualcuno chiederebbe la diocesi del dio Po e ci metterebbe una trota o un boccalone come vescovo).

          1. Scritto da app....puntini

            Quindi non è che non sapesse….. L’art. 16 del Concordato è scritto al modo indicativo quindi vincolante. Possibilmente non è auspicabilmente. Nei rapporti tra persone, sia fisiche che giuridiche, si opera in buonafede. O estende a tutto il Concordate il Suo …. punteggiato …. selettivo …. opportunistico? Dov’è il bene della gente e della Chiesa? mantenere pasture e pastoie pastorali? Sulla provincia di BG incidono 4 diocesi. Impossibile far coincidere i confini? Suvvia!

          2. Scritto da Podadur

            Sondrio, Varese, Lecco e Monza-Brianza sono provincie lombarde ma…non sono diocesi. In compenso, Crema e Vigevano sono diocesi ma non sono provincie! E siamo in Lombardia, l’efficiente, razionale, progredito cervello e motore nordico. Tempi di scarsità di sacerdoti ma d’abbondanza di ecclesiastici nelle Curie e nelle cure di affari e averi. Il vignaiolo sa che la vite rinvigorisce e produce se si levano dalla base i succhioni e dai tralci il seccume. Papa Francesco, coraggio!

  5. Scritto da Tino69

    Si chieda chi è’ l’ideatore del microcredito per le famiglie che ha perso il lavoro! Si chieda chi ha proposto i CONVEGNI anche CONTRO le BANCHE portando economisti dello spessore di DELL’Arringa a bergamo.Si chieda CHI ha lottato in Regione Lombardia perché fosse riconosciuto il 2% in più del budget a TUTTI. E non solo alle fondazioni ecclesiali x anziani e disabili. Ci sarà una bg che non piange caro, ma tu, come me,non siamo la COMUNITÀ. Parla per te.

  6. Scritto da mario

    Congratulazioni! Ma la parrocchia di Santa Lucia cambia nuovamente parroco? Don Gervasoni era arrivato solo un anno fa….tra cambi di parroci e curati non ci si capisce più nulla!!!

  7. Scritto da Gerry

    Pelucchi???????????? E speriamo che lo stronchino anche a Bergamo! In America latina se la prendono comoda? Ma se in Curia di bg ci stiamo prendendo tutti i SILURATI da Roma travandogli anche posti di rilievo, guardiamo prima in casa nostra. Pelucchi? Non è’ in grado di governare. Gervasoni a Roma? Un sogno… Via i Pelucchi e i Pezzoli, farisei.

  8. Scritto da 2euro

    Nessuna esperienza pastorale diretta. Mai stato con la gente. Solo uffici di curia e convegni. Mah!

  9. Scritto da lohen

    Prete intelligente, e molto ben conscio di esserlo. anche a danno dell’….umiltà. Bg non piange

  10. Scritto da ctesibius

    Peccato… la chiesa di Papa Francesco è un’altra, questo è un prete da banche e intrallazzi politici

  11. Scritto da sempre Sére

    E questa nomina suggella la sussurrata stroncatura di mons. Davide Pelucchi. Che serenamente (speriamo) continuerà nella collaborazione alla gestione della Diocesi di Bergamo.

  12. Scritto da DON MARCELLO FUMAGALLI

    Grazie Gerva dal giorno che ci siamo conosciuti! oggi Vigevano, domani Vescovo di Roma, ed allora…verrò ancora a bussare alla tua porta anche per la faccenda dei preti sposati nella Chiesa Cattolica Latina!!!a domani!

    1. Scritto da pino

      se bisogna avere fede per comprendere questo messaggio i piu’ , al mondo d’ oggi, non lo capiranno mai

      1. Scritto da DON MARCELLO

        Gerva ci insegnò che la Chiesa Cattolica respira a due polmoni: orientale e latino! Nelle parrocchie nemmeno sanno questo!tradotto: ESISTONO I PRETI SPOSATI NELLA CHIESA CATTOLICA!

    2. Scritto da Sére

      …vescovo di Roma… che augurio impegnativo! E’ solo ammirazione o c’è anche un interesse personale? (mi riferisco ai preti nella Chiesa Cattolica Latina) Eh eh ehhh ! In mezzo ai preti che si sacrificano, mi pare ce ne siano molti (troppi?) che hanno BUON TEMPO (e lo intendo nell’accezione bergamasca!)

      1. Scritto da don marcello

        Gerva ci ha insegnato la Teologia con spirito libero e critico. La faccenda dei preti sposati nella Chiesa Cattolica deve essere trattata in sede fondamentale e non relegata semplicemente a questione pastorale.Questo è l’interesse che non mi sembra esclusivamente personale ( almeno spero!). Circa poi il sacrificio, ma chi ha detto che ci si deve necessariamente sacrificare! Il Nazareno ha risparmiato i suoi! Chi sarebbero i preti che hanno BUON TEMPO? Nomi e cognomi, altrimenti è aria fritta!

        1. Scritto da Angy

          Appunto…. Chi sono… NOMI E COGNOMI. O si sparla sempre, come al solito, a vanvera! Ma poi… Chi è li a valutare cosa e/o come… Avete il dono della bilocazione? Anch’io, come don Marcello, considero la questione del celibato nella Chiesa cattolica una questione da “ri-vedere” e “ri-valutare” sempre con rispetto senza “accendere” conflitti inutili…

          1. Scritto da don marcello

            Angy. Sono perfettamente del tuo avviso. Solo non vorrei essere frainteso: io mi sono permesso di esemplificare uno tra i tantissimi temi con i quali mi sono confrontato con Gerva, soltanto per dire dell’apertura mentale di questo prete bergamasco! tutto qua.GRAZIE

          2. Scritto da Angy

            Don Marcello, mi scusi, si era compreso benissimo l’obiettivo del suo intervento. Ringrazio io Lei. Un caro saluto.

        2. Scritto da lotty

          sono tanti per elencarli, io penso che tutto il clero se la passi bene, il pane quotidiano è assicurato senza bisogno di “sbattersi” e poi godono di un sacco di privilegi. In periodo di crisi direi che, meglio di così non si può.

          1. Scritto da Angy

            Benissimo!!! Ti aspetto tutte le notti a raccogliere i barboni d’inverno con i preti del PSV e don Resmini ed i suoi volontari… Oppure…. Fatti prete anche tu, magari… Potrebbe essere un idea…

          2. Scritto da lotty

            sono una donna, anche se volessi non potrei e poi sono da parecchi anni atea. Don resmini e altri sono da ammirare e comunque sanno come sbarcare il lunario, fare il prete è un lavoro molto più tranquillo di altri, la crisi non ti tocca.

  13. Scritto da Angy

    Grande Don Maurizio…. Scomodo a molti… Ma non a Dio! Ci mancherà la sua intelligenza, la sua cultura, la sua visione. Diretto e non ipocrita! Gran bell’acquisto Vigevano!!

    1. Scritto da Io

      Guarda che non l’ha nominato Dio….c’e’ chi pensa che sia l’unico modo elegante trovato dalle alte sfere di Bergamo per toglierselo di torno

      1. Scritto da Angy

        Ma dai….. “Io” pensa?? Grazie…indipendentemente dal tuo pensiero e/o dalla alte sfere, io CREDO che il VENTO faccia sempre il suo giro. Perché credi che …. Il Nazareno lasci sempre che tutto accada… Così!!??? Beata te! Io invece un minimo di timor di Dio.. L’avrei se fossi.. In quelle alte sfere. Ai posteri l’ardua sentenza, noi… Preghiamo e rispettiamo. Ciao Don Gerva!!