BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saldi, famiglie bergamasche le più spendaccione: 185 euro, record lombardo

E’ quanto emerge da un’ indagine realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza. Più in generale, le famiglie lombarde spenderanno per i saldi estivi poco più rispetto allo scorso anno. Poco interessate ai saldi le persone sopra i 65 anni

Le famiglie bergamasche sono quelle che in Lombardia spenderanno di più per i saldi estivi iniziati lo scorso 6 luglio, con un budget di 185 euro ciascuna. E’ quanto emerge dall’ indagine "Le famiglie, i saldi e l’estate. Monza e Brianza e Lombardia", realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, in collaborazione con DigiCamere. Dopo quelle bergamasche ci sono le famiglie della provincia di Monza e Brianza, con 164 euro, Varese 139 euro, Brescia e Milano con 155 Euro a famiglia.

Più in generale, le famiglie lombarde spenderanno per i saldi estivi poco più rispetto allo scorso anno. Aumenta, infatti, secondo le previsioni, il budget medio per gli acquisti con i saldi: chi ha atteso, per andare alla ricerca di offerte imperdibili o degli articoli desiderati per l’intera stagione ora "saldati", spenderà in media a famiglia circa 160 Euro, 30 Euro in più rispetto alla scorsa estate.

Resta comunque una famiglia su tre che rinuncia a comprare capi di abbigliamento e accessori anche se scontati. Poco interessate ai saldi anche le persone sopra i 65 anni: 6 su 10 non compreranno. Sale invece a 205 euro il budget destinato ai saldi per le famiglie ad alto reddito.

"I saldi rappresentano un’occasione di rinnovata alleanza tra i commercianti e i consumatori – ha dichiarato Enrico Origgi, membro di Giunta della Camera di commercio di Monza e Brianza – oltre ad essere una entrata importante per il bilancio annuale delle imprese. Le previsioni di spesa vanno comunque prese con cautela e contestualizzate in una stagione che ha confermato le difficoltà registrate dal settore in questi ultimi anni, tra consumi fermi o molto rallentati".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da disocccupato

    intendete dire le famiglie benestanti e il frutto dell loro spendere fa parte dell evasione fiscale
    il resto cioè la massa di famiglie di operai o peggio disoccupati spendono molto meno o nulla

  2. Scritto da Arabella

    Frequentando gli outlet si possono avere i saldi dei saldi con un risparmio superiore .vedi franciacorta,Fidenza village o Serravalle Scrivia ..