BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Truffa alla Regione, chiusa clinica dentale

La Guardia di Finanza di Bergamo, nell’ambito dell’attività a tutela della spesa pubblica nazionale e regionale, ha scoperto una truffa in danno della Regione Lombardia ad opera di una clinica dentale accreditata al Servizio Sanitario Regionale.

Più informazioni su

La Guardia di Finanza di Bergamo, nell’ambito dell’attività a tutela della spesa pubblica nazionale e regionale, ha scoperto una truffa in danno della Regione Lombardia ad opera di una clinica dentale accreditata al Servizio Sanitario Regionale. Al fine di ottenere indebitamente maggiori rimborsi dall’ASL, il rappresentante legale ed il responsabile dell’area odontoiatrica della società proponevano ai pazienti prestazioni odontoiatriche eccessive ed inutili e rendicontavano alla Regione prestazioni in realtà mai rese, compilando a tale scopo piani di trattamento diversi rispetto alle prestazioni erogate. Su ordine del Giudice del Tribunale di Bergamo – dott. Alberto Viti, i finanzieri hanno bloccato i c/c della società e degli indagati e provveduto ad apporre i sigilli alla clinica, al fine di impedire la reiterazione del reato. Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Bergamo – Sostituto Procuratore dott. Fabrizio Gaverini hanno consentito di denunciare entrambi i soggetti per il reato di truffa aggravata ai danni della Regione mentre sarà imputata alla società, che annualmente riceve un rimborso dall’ASL di oltre 170.000 euro, la responsabilità amministrativa degli enti di cui al D. Lvo 231/2001. L’attività investigativa, che sinora ha riguardato circa il 10% dei pazienti seguiti in regime di Servizio Sanitario Regionale, proseguirà con lo scopo di quantificare l’importo complessivo della truffa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.