BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Università, Bergamo settima in Italia tra gli atenei “medi”

L’Anvur, Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, piazza Bergamo al settimo posto in Italia tra le “medie università”, dove spicca invece Trento. Padova la migliore delle “grandi”.

L’Anvur, Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, dà le pagelle agli atenei italiani: Padova la migliore tra le “grandi”, Trento tra le “medie” e la Sant’Anna di Pisa tra le “piccole”.

E Bergamo? L’Università degli Studi di Bergamo rientra nella categoria delle “Medie università”, nella quale si piazza al settimo posto per performance media nelle diverse aree dopo la già citata Trento, Bolzano, Ferrara, Milano San Raffaele, Piemonte Orientale e Venezia Cà Foscari.

L’ateneo bergamasco è spinto verso l’alto dalla valutazione di Scienze matematiche e informatiche, Architettura, Scienze dell’antichità, letterarie e artistiche, Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche, Scienze giuridiche e Scienze politiche e sociali.

La ricerca svolta dall’Anvur riguarda la Valutazione della Qualità della Ricerca Italiana per il periodo compreso tra il 2004 e il 2010 per 16 aree scientifiche: 133 le strutture valutate, 95 università e 12 enti di ricerca vigilati dal Miur e 26 enti “volontari”.

L’Università di Bergamo è presente in dieci Aree scientifiche, collocandosi tra le grandi nell’Area 13, tra le medie nelle Aree 9, 10 e 11, e tra le piccole nelle Aree 1,8,12 e 14.

L’indicatore R (rapporto tra voto medio della struttura nell’Area e voto medio di Area) è inferiore a uno, e quindi la qualità è sotto la media, nell’Area 8a, 9, 11b e 12. E’ maggiore di uno nelle Aree 1, 8b, 10, 11a, 13 e 14. L’indicatore X (rapporto tra la frazione di prodotti eccellenti della struttura nell’Area e la frazione di prodotti eccellenti dell’Area ) è superiore a uno nelle Aree 10 e 14, circa uno nelle Aree 1, 8b e 11a, e nettamente inferiore a uno nelle Aree 8a e 11b.

Per quanto riguarda Scienze matematiche e informatiche (Area 1) Bergamo si piazza complessivamente al decimo posto su 56 e al settimo su 21 tra le “piccole”; Ingegneria civile (Area 8a) al 42esimo complessivo su 43 e al 26esimo su 27 tra le piccole; Architettura (Area 8b) al nono complessivo su 39 e al sesto su 24 tra le piccole; Ingegneria industriale e dell’informazione al 33esimo complessivo su 56 e al sedicesimo su 23 tra le medie; Scienze dell’antichità, letterarie e artistiche (Area 10) al terzo complessivo su 64 e al secondo su 24 tra le medie; Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche (Area 11a) al settimo complessivo su 65 e al terzo su 26 tra le medie; Scienze psicologiche (Area 11b)al 32esimo complessivo su 50 e al nono su 14 tra le medie; Scienze economiche e statistiche (Area 12) al 53esimo complessivo su 71 e al 20esimo su 29 tra le piccole; Scienze giuridiche (Area 13) al 21esimo complessivo su 73 e all’undicesimo su 36 tra le grandi; Scienze politiche e sociali (Area 14) al 13esimo complessivo su 59 e al nono su 28 tra le piccole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nico

    Ingegneria civile (Area 8a) al 42esimo complessivo su 43 e al 26esimo su 27 tra le piccole: saranno contenti tutti i laureandi e laureati a dalmine!!

    1. Scritto da davide

      considerando che ingegneria civile a Bergamo non c’è..