BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Nembro la mostra “Decanter” di Giovanni Fornoni

L’esposizione, inaugurata giovedì 11 luglio, si potrà visitare nella sala Verde fino al 31 agosto negli orari di apertura della biblioteca

“Decanter”. Si intitola così la mostra d’arte di Giovanni Fornoni promossa dalla biblioteca centro cultura e dal comune di Nembro.

Fornoni ha seguito l’insegnamento di Luciano Fabro, con cui ha sviluppato la sua tesi all’accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Nel 2004, poi, ha superato il concorso per diventare educatore museale alla galleria d’arte moderna e contemporanea GAMeC di Bergamo, dove ha approfondito la sua formazione nel campo della didattica dell’arte rivolta a persone con disturbi psichici, insegnanti, bambini e adulti. Ha curato pubblicazioni didattiche rivolte a scuole primarie e superiori. La sua indagine è finalizzata a quelli che lui stesso definisce “attraversamenti” sociali e "di vita" che consentono di mettere in collegamento competenze ed esperienze acquisite per creare una sorta di contaminazione tra le parti, elementi che – insieme all’analisi sociologica di alcuni social network – sono, ad oggi motivo della sua ricerca artistica. Durante la mostra, inoltre, verrà distribuito il testo critico a cura della storica dell’arte Giovanna Brambilla.

L’esposizione, inaugurata giovedì 11 luglio, si potrà visitare nella sala Verde fino al 31 agosto negli orari di apertura della biblioteca, ovvero il lunedì dalle 14 alle 19, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, con ulteriore apertura serale il giovedì dalle 20 alle 22.30 e il sabato mattina dalle 9 alle 12.30.

Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica biblioteca@nembro.net oppure visitando il sito internet www.biblioteca.nembro.net

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.