BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Codacons denuncia Calderoli “Insulti sono istigazione all’odio razziale”

Il Codacons denuncia Roberto Calderoli: ““Chiederemo alla Procura della Repubblica di Bergamo di accertare se i pesantissimi insulti nei confronti del Ministro Kyenge, possano configurare il reato di istigazione all’odio razziale”

Nessuna critica legittima ma solo insulti di stampo inequivocabilmente razzista, che varranno al vicepresidente del Senato una denuncia in Procura.

Lo afferma il Codacons, anticipando un esposto che sarà depositato lunedì in Procura dall’associazione dei consumatori nei confronti di Roberto Calderoli, per le offese al Ministro Cecile Kyenge lanciate durante un comizio.

Chiederemo alla Procura della Repubblica di Bergamo di accertare se i pesantissimi insulti di Calderoli nei confronti del Ministro Kyenge, possano configurare il reato di istigazione all’odio razziale e, nel caso, procedere penalmente nei confronti del vicepresidente del Senato – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Alla magistratura chiederemo anche di verificare se le affermazioni di Calderoli possano rappresentare ingiuria ad un organo costituzionale, considerato l’importante ruolo attualmente ricoperto da Cecile Kyenge”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dai

    Quando non serve intervengono pure loro…

  2. Scritto da g.Comi

    Meno male che qualcuno non giace al “benaltrismo” ovvero al dire che c’è ben altro e di più importante di cui occuparsi tipico dei pensabenisti ! Perchè queste cose ancorchè catalogate nelle battutaccie da bar e osteria tra un bianco sporco (………..) e una partita di scopa, abituale ritrovo di leghisti acculturati, NON vanno sottovalutate perchè la storia insegna: si comincia così e si finisce ad Auschwitz!!!!!

  3. Scritto da allibito

    l’altro non è servito, mi dispiace per le persone oneste, ma un bel diluvio universale e questa volta senza arca di noè

  4. Scritto da Cochi

    Tra un po’ saremo tutti costretti a sostenere che la Kyenge ricorda Naomi Campbell….

  5. Scritto da anna

    finitela di perdere tempo, vedete di risolvere i veri problemi italiani, alla gente di queste polemiche non gliene frega più niente deve pensare a mangiare

  6. Scritto da capitan uncino

    il problema più grande non è Calderoli ma che ci siano ancora persone che vanno ad ascoltarlo, purtroppo se parla così è perché ancora resistono e non si rassegnano all’evidenza quattro leghisti che al di fuori dell’uso di questo linguaggio non hanno altro da proporre, tanto è misera la loro politica, al di fuori delle “porcate” cosa realizzano?

  7. Scritto da Giuseppe

    arrivano gli sciacalli,
    invece che guardare i costi dei prodotti e denunciare
    truffe , guardano cosa dicono gli onerevoli e senatori,
    siamo messi bene.

  8. Scritto da Gioanpadan

    Ma il CODACONS non dovrebbe occuparsi dei consumatori e del commercio?!?! O c’è qualche personaggio del Codacons che pensa di farsi bello su queste frasi infelici?

    1. Scritto da raffaele pezzella

      Credo che ogni cittadino dovrebbe denunciare affermazioni ingiuste come questa!! Pertanto, l’iniziativa del Codacons la condivido e non credo che l’abbia fatta solo per farsi “pubblicità”!!

      1. Scritto da tex

        il mondo è bello perchè è vario. Il cittadino la pensa e si comporta come vuole e gli altri si facciano gli affari loro

        1. Scritto da Tex De Che ?

          Ti sbagli di grosso NIENTE è più affar mio (di cittadino) di questo tema, se fai certe affermazioni poi ne rispondi. Eccome se ne rispondi. I Termini “si facciano gli affari loro” lasciali alle mafie.

  9. Scritto da rinaldo lagomarsino

    Per questo anacronistico e folkloristico personaggio alla Ku Kux Klan occorrerebbe pure un’interpellanza parlamentare per chiederne al Governo le immediate dimissioni dalla carica di vice Presidente del Senato, e pure da quella di Senatore, prima ancora di qualsiasi verdetto della Procura di Bergamo,
    Non c’è da meravigliarsi che costui non si sia già sentito in dovere lui per primo di rassegnare le dimissioni. Vergogna !

    1. Scritto da Via !

      Le dimissioni sono il minimo che possa fare

  10. Scritto da il polemico

    se avesse detto:staniamo .bruciamo i neri….,sarei daccordo che c’è istigazione contro il colore della pelle e andrebbe sanzionato pesantemente,ma se si sanziona ogni affermazione non ne usciamo più.pure la cassazione ha sentenziato tempo fa che dare del cornuto all’arbitro non è lesivo in quanto fa parte dello spettacolo del calcio

    1. Scritto da carlo65

      il calcio è spettacolo, la politica è (dovrebbe)altra cosa..
      .. a parte che esteticamente parlando deve stare solo zitto.