BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Società offre lavoro ma chiede in cambio denaro È davvero un’opportunità?

Uno studente delle superiori cerca un lavoretto per l'estate. Si imbatte in un annuncio di una multinazionale e partecipa al colloquio, ma qui scopre che per ottenere l'occupazione si devono versare delle somme di denaro. E si chiede: ma come è possibile?

Uno studente delle superiori cerca un lavoretto per l’estate. Si imbatte in un annuncio di una multinazionale e partecipa al colloquio, ma qui scopre che per ottenere l’occupazione si devono versare delle somme di denaro. E si chiede: ma come è possibile?

 

Sono uno studente e, come molti miei coetanei, durante le vacanze estive cerco un lavoro o un “lavoretto”. Informandomi e chiedendo un pò in giro, vengo a conoscenza dell’opportunità di lavorare per un’azienda americana leader nel settore della salute e del benessere.

Di cosa tratti questo lavoro però, non mi è molto chiaro e cosi mi reco ad un incontro organizzato per saperne di più. All’incontro-presentazione un rappresentante dell’azienda e dei ragazzi che già lavorano per la multinazionale spiegano in maniera più dettagliata in cosa consista il lavoro. In breve per avere una carriera nell’azienda e dei guadagni bisogna inizialmente comprare il prodotto (bibite, prodotti vitaminici e integratori alimentari).

Il prodotto è venduto in kit di varie tipologie, diversi prezzi e differenti benefit correlati con prezzi che variano dai 140 euro per il kit base fino ai 1.000 del pacchetto premium. Una volta acquistato non resta che convincere altre due persone a fare lo stesso; ovvero comprare il kit a loro volta e convincere altre due persone a fare lo stesso. Il mio guadagno aumenterebbe all’aumentare delle persone coinvolte dalle prime due che inizialmente ho coinvolto io.

In breve, dopo un’unica spesa iniziale se le due persone da me chiamate nel business a loro volta coinvolgono altre due persone, e così via, i miei guadagni man mano si inc rementano senza che io debba svolgere più alcuna mansione o avere altre spese.

Anzi al raggiungimento di deteminati traguardi (cioè dopo l’ingresso di tot persone nel giro di affari), otterrei vantaggiosi bonus come macchine sportive (Bmw, Audi, Mini Cooper).

Bello? Devo dire che la prima reazione è stata di euforia per i pronti e facili guadagni che già sognavo. Poi però un dubbio mi è sorto: ma saranno davvero così facili? E perché devo anticipare dei soldi?

Alla fine il mio scetticismo è prevalso ed ho deciso di non intraprendere quest’attività. Se dovrò mangiarmi le mani per aver perso una Bmw lo dirà il tempo. 

Lettera firmata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bernard

    Lo Schema Ponzi, non dice niente? Ma a questi studenti delle superiori, nessuno insegna niente al riguardo? Ricordo: “Schema Ponzi? ci cascano i gonzi!”

  2. Scritto da il polemico

    immagino che il nome della ditta sia quello che compare sulle panchine dello stadio di san.siro.ho avuto modo di partecipare ad un loro incontro moltissimi anni fa,piu che truffa,lo considero un’attività che senza un propio seguito personale, non porta a nulla.la peculiarità sono le dimostrazioni,dove ti bombano e ti esaltano all’inverosimile,il passo dell’acquisto del kit poi è quasi automatico.io non me avevo voluto provare,però chi ha il bmw sarà uno che ci è riuscito…

  3. Scritto da incompreso

    come già osservato da altri, bieco esempio di piramide multi-level marketing. condividere il nome della multinazionale potrebbe essere opportuno.

  4. Scritto da gigi

    A questi personaggi bisognerebbe rifilare i 500 euro opportunamente moltiplicati con apposito inchiostro da quei loro “colleghi” apparsi a Striscia la Notizia.

  5. Scritto da ct

    basta andare sul sito internet de Le Iene per trovare decine di truffe di questo tipo.. hai fatto bene a starne fuori!

  6. Scritto da pinuccio

    credo che semplicemente la logica del fai poco e guadagni molto sia di per sè sospettosa

  7. Scritto da Tranquillo

    Non so quale sia l’azienda e non ha importanza, hai fatto non bene , benissimo ! Tranquillo non hai perso nessuna bmw.

  8. Scritto da Il Naggio

    Classica truffa multilevel marketing. Tu metti i soldi per comprare un prodotto che non riuscirai a vendere e ti rimarrà sul groppone. Chi sta piu in alto di te si compra il bmw con i soldi che gli hai anticipato.

  9. Scritto da leo

    la catena doi Sant’antonio ne hanno iniziato centomila, guadagnano soloi primi….in sostanza una FREGATURA!!!! e MI STUPISCO CHE L’ARTICOLO SIA COSI’ POCO DI DENUNCIA!!!!