BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Opacità e trasparenza” il container di SpaCo fa tappa a Lovere fotogallery

Farà tappa venerdì 12 luglio da Lovere, lungolago Marinai d'Italia, la mostra itinerante “opacità trasparenza”, organizzata dall'associazione culturale SpaCo Spazio Container con il patrocinio della Provincia di Bergamo e dell’Ordine degli Architetti, paesaggisti e pianificatori e conservatori della Provincia di Bergamo.

Venerdì 12 luglio sbarca a Lovere, sul lungolago Marinai d’Italia, la mostra itinerante “opacità trasparenza”, organizzata dall’associazione culturale SpaCo Spazio Container con il patrocinio della Provincia di Bergamo e dell’Ordine degli Architetti, paesaggisti e pianificatori e conservatori della Provincia di Bergamo.

Per tutta l’estate in alcuni comuni della provincia bergamasca il container arancione SpaCo ospiterà fotografie e spunti di riflessione sul tema dell’opacità e la trasparenza, quali interpreti che raccontano l’architettura contemporanea nella contrapposizione tra la possibilità di guardare il paesaggio circostante o essere nascosti ad esso.

La mostra è un piccolo spazio “percorribile” al cui interno lo spettatore troverà un’ installazione per interagire e osservare come il variare del rapporto tra opaco e trasparente modifichi la qualità, la percezione di uno stesso spazio interno abitativo e la sua relazione col mondo esterno. …suggestioni per raccogliere idee, porsi domande, riflettere lasciare commenti.

L’inaugurazione e le tappe di “opacita’ trasparenza” La tappa di Lovere, lungolago Marinai d’Italia, sarà inaugurata, venerdì 12 luglio alle 18.30, aperta con ingresso libero fino al 24 luglio dalle 10 alle 18. Dopo Lovere farà tappa dal 26 luglio al 7 agosto a Sarnico, in piazza Matteotti, altri comuni sono in via di definizione. L’obiettivo della mostra “opacita’ trasparenza” è portare il pubblico a riflettere ed interrogarsi su questo aspetto specifico dell’architettura. La necessità dell’uomo di costruire artificialmente il proprio habitat, modificando con la tecnica e l’ingegno le risorse dell’ambiente naturale, lo ha portato alla realizzazione di rifugi sempre più sicuri e sofisticati, dove la primitiva esigenza di protezione si è arricchita e trasformata in un sistema complesso che trova proprio nel rapporto tra interno ed esterno, il luogo anche fisico di interazione tra mondo dell’artificio (il costruito) e quello della natura”.

La finestra, che è al contempo limite e collegamento tra ambiente interno e mondo esterno, è il mezzo di espressione delle suggestioni che la luce e la percezione del paesaggio esterno determinano all’interno dei nostri spazi abitativi. La realizzazione di una finestra apre verso un mondo infinito e complesso, non è solo mera soddisfazione delle esigenze di illuminazioni e ventilazione.

Il rapporto tra opaco e trasparente, tra pieno e vuoto, genera gli elementi fondamentali dell’architettura quali espressioni formali, proprie del tempo contemporaneo. SpaCo è un’associazione culturale senza scopo di lucro fondata da un gruppo di architetti e fotografi all’inizio del 2012 per promuovere e divulgare l’architettura contemporanea e la sostenibilità nel costruire attraverso l’organizzazione di eventi culturali legati all’architettura ma, anche, al design, alle arti visive, fotografiche, musicali e artistiche. L’Associazione si propone di promuovere le giovani professionalità e realizzare connessioni culturali tra associazioni nazionali ed estere che sviluppano temi inerenti l’architettura.

L’uso di un container come spazio espositivo di limitate dimensioni e “nomade” permette di accogliere e raggiungere un pubblico sia di professionisti come di “non addetti ai lavori” che, incuriositi, possono attraversare ed includere, anche casualmente nel loro percorso, una visita a quanto di volta in volta esposto o allestito e rappresenta anche un nuovo modo d’uso dello spazio urbano ( www.spa-co.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.