BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Leghisti provano a parlare col ministro Kyenge, lei tira dritto: contestata

Il ministro Kyenge, al suo arrivo a Bergamo è stata accolta dai leghisti che, indossando magliette provocatorie e hanno cercato di parlarle. Lei ha tirato dritto e non ha concesso battute o risposte. Così sono iniziate le contestazioni.

Era attesa, a Bergamo, il ministro Cècile Kyenge, attesa dai leghisti che già da un  paio di giorni avevano lanciato al suo indirizzo frasi ironiche e accuse.

E al suo arrivo in città l’hanno accolta con magliette provocatorie e hanno cercato di parlarle.

Lei, il ministro dell’Integrazione, ha tirato dritto e non ha concesso battute o risposte. Così sono iniziate le contestazioni.

Seguono aggiornamenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dd

    tra i leghisti e il ministro non so chi è più “fuori posto”.
    Di certo non appoggio l’ipocrisia leghista che ci ha regalato 10 anni di “buon governo”,ma manco il buonismo terzomondista della sinistra italiana, che per l’ennesima volta non ha saputo capire COSA VOGLIONO GLI ITALIANI: LAVORO,LEGALITA’,SICUREZZA,MERITOCRAZIA,ORDINE, DEFISCALIZZAZIONE.Non ci serviva un ministro “importato” che viene a farci la lezioncina su un’integrazione teorica fatta ad un tavolino del caffè letterario.

  2. Scritto da a.r.

    probabilmente perché non sapeva come rispondere alle loro domande.