BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo come non l’avete mai vista, l’App turistica di SmarTrippin

Realizzata da SmarTrippin, un web magazine di Andrea Menalli e Marco Ravasio, la nuova applicazione per tablet e cellulari propone una guida interattiva per scoprire Bergamo e i suoi tesori

Una nuova App per scoprire Bergamo: basta puntare il cellulare per conoscere la storia, le curiosità e le bellezze dei tesori della città. Un nuovo modo di andare alla scoperta di Bergamo che si inserisce tra le proposte più allettanti in vista dell’Expo 2015. Da oggi è disponibile sull’Apple Store la nuova applicazione per il turismo a Bergamo, Bergamo Mobile Travel Guide, in collaborazione con SmarTrippin, Semantic e Arcalumis, scaricabile al costo di 3.50 euro. Innovativa perché rapida, immediata, semplicemente fruibile.

Una realtà allargata permette di puntare il telefonino nell’aria e scoprire quello che abbiamo intorno, cliccarci sopra e averne cenni di storia, con una breve lettura, o per i più pigri con l’ascolto vocale di Francesca Jemma, voce femminile della pubblicità. Un entrata divisa in monumenti sacri, edifici di interesse, vie e piazze, musei, panorami mozzafiato, scalette e top ten per capire subito dove dirigersi. Percorsi, locali, informazioni sui trasporti e sapori tipici come una vera guida turistica. Mappa interattiva, foto gallery e realtà allargata come un vero prodotto tecnologico. Due giovani, uno scrittore appassionato della sua terra, Marco Ravasio, e un tecnico, Andrea Menalli si incontrano all’Incubatore d’Impresa di Bergamo Sviluppo, una culla per le idee vincenti.

Non si rivedevano da quando erano ragazzini e nel frattempo il loro cervello aveva maturato nuove idee: Marco, dopo aver viaggiato in lungo e in largo, sente la necessità di raccontare la sua città al mondo e sente di farlo in modo innovativo, sfruttando al massimo le potenzialità della tecnologia. "Lo schema narrativo permette di rendere empatica la narrazione -racconta Marco nella conferenza stampa di presentazione-, così anche l’audioguida, empatica e vicina: leggendo utilizzi il cervello sinistro, quando osservi l’immagine quello destro, i due emisferi vanno in conflitto, ti stanchi subito. Mentre l’audio si sposa meglio con l’immagine". "La nostra App -aggiunge- è quella con più contenuti, e con i più curati. È importante appassionarsi a una città. È importante appassionare la vista a ciò che tocca".

Idee simili sono piaciute non solo all’Azienda Speciale della Camera di Commercio (Incubatrice d’Impresa), che ha aiutato i due aspiranti imprenditori a realizzarla, e che ha aiutato dal 2001 un centinaio di idee imprenditoriali, ma anche a Bergamo Turismo, l’agenzia per il turismo di Bergamo, che ha promosso l’iniziativa. Questa App dà al turista flash sintetici ma qualificati, informazioni essenziali mentre ci si guarda attorno, afferma il presidente Trigona, il quale, da membro della giunta della Camera di Commercio vede nel progetto grandi potenzialità anche per il rilancio economico della città, accennando all’Expo Milano 2015 e a Bergamo città candidata a capitale europea della cultura 2019.

"Vogliamo appoggiare tutto ciò che qualitativamente valorizza il territorio", aggiunge Trigona. Fra un mese sarà disponibile la versione per Android. Gli ideatori ci assicurano che le idee continuano a frullare, come quella di allargare il pacchetto a Roma, Venezia, Firenze, Milano, Verona e di aggiungere a Bergamo qualche pillola sulle località circostanti, con possibili collaborazioni con il Comune di Capriate San Gervasio e una sezione per gli sportivi, sempre numerosi in visita nella nostra città.

Viola Carrara

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario

    Ottima idea,
    ma solo per iphone?