BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“A tutta birra”, si chiude a Cassinone

Ultimo week-end per la decima edizione della manifestazione, come da tradizione all’insegna della buona musica e dello spettacolo

Volge al termine la festa “A tutta birra”, tradizionale appuntamento dell’estate a Cassinone. Si chiuderà in bellezza: come da tradizione ci saranno concerti e buona musica.

Il fine settimana inizierà venerdi’ 5 luglio con l’esibizione dei “Big Ones”, che regaleranno emozioni al pubblico eseguendo un tributo agli Aerosmith. Si tratta di una tribute band che non ha bisogno di presentazioni se non quella di essere il tributo piu’ fedele che ripercorre la storia di uno dei più grandi gruppi rock del mondo.

Sabato 6 luglio, invece, sarà la volta delle “Shooting stars – girls rock band”, una cover band nata dalla sinergia di cinque musiciste provenienti dal nord italia: Giulia Dagani (voce) Daniela Marelli (basso) Alessia Castelli (chitarra) Roberta Raschella’ (chitarra) Fiamma Cardani (batteria). ispirate dalle sonorità di Paramore, R.a.t.m., Metallica e Me First and the Gimme Gimmes.

Gran finale domenica 7 luglio, quando sul palco della festa ci saranno gli Statuto, una realtà unica nel panorama della musica italiana, con il loro immutato ma non per questo mai evoluto stile mod.

Il ricavato della manifestazione verrà devoluto alla missione delle suore Orsoline del Sacro Cuore stanziata a Bukwavu in Burundi per realizzare il progetto “Amici del Burundi”, finalizzato alla costruzione di un’aula scolastica per i bambini della missione. Con le risorse raccolte dalla festa nelle edizioni rpecedenti si è contribuito a più di 30 mila euro in favore della missione in Burundi delle suore orsoline del sacro cuore di Gesù e oltre 10 mila euro in favore dell’asilo della comunità di Cassinone.

Quest’anno l’obiettivo è realizzare una nuova condotta per la canalizzazione dell’acqua potabile lunga circa 17 km. E’ una tubatura già esistente ma ha subito numerose rotture e ha bisogno di manutenzione per poter erogare acqua potabile in quantità sufficiente all’interno della missione; e la realizzazione di un fabbricato per dare alloggio ed ospitalità alla numerose giovani ragazze burundesi che intendono iniziare un percorso religioso studiando e aiutando attivamente in missione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.