BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Concorrenza sleale sul prezzo dei tubi Tenaris denuncia 9 Paesi

Dumping sui tubi per il petrolio. Tenaris e altri due colossi hanno presentato alla International Trade administration americana una denuncia nei confronti di nove paesi che, secondo i produttori locali, avrebbero agito secondo concorrenza sleale, ovvero ricevendo sussidi governativi o facendo dumping (vendita sottocosto di produzione).

Non solo spionaggio, ma anche concorrenza sleale. Se da una parte le grandi potenze economiche sono alle prese con il caso "Datagate" e minacciano di rivedere gli accordi sul libero scambio, su un altro fronte le multinazionali dell’acciaio aprono una nuova battaglia scagliandosi contro la vendita di tubi sottocosto (il termine secondo la giurisprudenza anglosassone è dumping) negli Stati Uniti.

Un gruppo di produttori di tubi per la trasmissione di petrolio negli Stati Uniti d’America, che vede in prima linea Tenaris, Vallourec, Us Steel, nella giornata di martedì 2 luglio, ha presentato alla International Trade Administration americana una denuncia nei confronti di nove Paesi. L’accusa sarebbe concorrenza sleale: i nove Paesi avrebbero elargito sussidi governativi, facendo dumping, ad aziende locali.

I nove paesi denunciati sono Corea del Sud, India, Turchia, Vietnam, Filippine, Taiwan, Arabia saudita, Thailandia, Ucraina.

A dare notizia di questa nuovo caso destinato ad agitare le acque dei rapporti economici mondiali è stata l’agenzia di stampa Radiocor-Il Sole 24 Ore. Intanto il titolo in borsa di Tenaris è balzato del 13% in apertura di giornata, per poi stabilizzarsi intorno al +7%. A favorire questo rialzo del titolo Tenaris è anche il balzo delle quotazioni del petrolio per la crisi in Egitto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da makio

    Ritorniamo Guerrieri che siamo i mìMigliori, dare fiducia al lavoratore Italiano, Politici ascoltateci, lavoro ai giovani per poter ritornare ad essere Supercompetitivi