BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La prova costume si supera con i tessuti contenitivi di Curve Pericolose

Quest’estate è ora di cambiare le carte in tavola. Basta con i disagi, le diete last minute da carestia auto indotta e le inutili colpevolizzazioni: c’è Curve Pericolose, casa di moda giovane, specializzata in moda mare e intimo per donne formose

Il dramma inizia verso maggio. La famigerata prova bikini, tanto temuta quanto osannata, neanche fosse una divinità pagana, si avvicina. E lo specchio, ogni anno, rimprovera. Le palpitazioni aumentano, la disperazione monta e nella mente si materializzano idee autolesionistiche e dittatoriali della serie “basta con i dolci”, “adesso elimino i carboidrati”, o l’evergreen, “domani mi iscrivo in palestra”. Misure drastiche, da asceta culinaria, che di solito vengono abbandonate quando lo sguardo si posa sul primo profitterol che capiti a tiro. Morale: a fine giugno siamo già sull’orlo di una crisi di nervi.

Quest’estate è ora di cambiare le carte in tavola. Basta con i disagi, le diete last minute da carestia auto indotta e le inutili colpevolizzazioni. Il bikini tanga-e-triangolino non dona? No problem, c’è Curve Pericolose, casa di moda giovane, specializzata in moda mare e intimo per donne formose. Stiamo parlando, per intenderci, di tutte quelle signore a cui non bastano due micro straccetti in Lycra per sentirsi al meglio in spiaggia. Preparatevi, perché espressioni come “tessuti contenitivi” e “coppe differenziate” diventeranno le vostre migliori alleate per avere forme da urlo, invece che da pianto. Il tutto made in Italy, bien sûr.

E così, come per magia, i concetti cambiano e la terminologia di conseguenza. Valorizzare si sostituisce a nascondere, femminilità si sostituisce a magrezza e la parola comfort fa rima con glamour. Per la collezione mare, estate 2013, i creativi di Curve Pericolose hanno pensato di legare gli outfit proposti alle spiagge più belle d’Italia, stabilendo un mood e un’estetica ben riconoscibile.

E allora via a fantasie barocche sui toni dell’azzurro e del blu per i costumi e i parei della serie Taormina, macro stampe floreali fucsia e lilla per la serie Fregene, total black eleganti e sexy per Portofino, color block in fucsia e grigio, blu e bianco o grigio e bianco, per la serie Porto Cervo. Il tutto coordinato con vestitini passepartout da abbinare al costume, per un’ allure impeccabile, o da mixare con accostamenti di colore sbagliatissimi, per un effetto colorful che per la bella stagione si può sdoganare, eccome.

Ok, tutto bellissimo, ma dove trovarli a Bergamo? A Osio Sotto per esempio, alla boutique Elegance, o a Romano di Lombardia da Hei Mela e Ft Moda. Con queste premesse, non resta che amare il proprio corpo, così com’è. Anche sotto l’ombrellone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.