BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scudetto di Serie C L’Albano Cricket Club è già in semifinale

L’Albano Cricket Club sogna lo Scudetto di Serie C: è già semifinale e un successo nell’ultima gara di campionato contro Verona varrebbe l’en plein con cinque vittorie su cinque.

Più informazioni su

Fino a qualche settimana fa pareva un miraggio, adesso è una piacevole realtà. Grazie a quattro successi in altrettanti incontri, il neonato Albano Cricket Club è in semifinale nel Campionato italiano di Serie C, e ora può sognare di arrivare in fondo.

Una squadra nata quasi per caso grazie all’impegno di Cinzia Fabiani, che ha deciso di dare una possibilità a tutti i ragazzi che ogni giorno giocavano per ore nel piazzale del centro sportivo di Albano Sant’Alessandro. Li ha accolti, ne ha apprezzato le intenzioni, ha raccolto gli sponsor e li ha dotati di divise, creando due formazioni di giovani indiani e pakistani, che con tanta voglia di fare hanno ricambiato a suon di vittorie. Addirittura quattro su quattro per il team di serie C, a segno su Padova, Firenze e sulle due formazioni di Brescia: risultati che valgono la semifinale scudetto.

Ma prima c’è da disputare l’ultima gara del girone, domenica 30 giugno, in casa, contro la formazione di Verona, attualmente terza. “Un match che non cambierà il nostro destino – spiega Cinzia Fabiani – ma è comunque molto importante. Un successo, infatti, ci permetterebbe di chiudere al primo posto e disputare quindi la semifinale ad Albano. Altrimenti dovremo andare in trasferta, a Napoli o a Roma, e sarebbe una spesa molto importante visti i nostri fondi piuttosto limitati. Speriamo di poterla evitare, siamo fiduciosi di riuscire a chiudere con un en-plein”.

Tuttavia, la loro vittoria più grande i ragazzi l’hanno ottenuta partecipando al campionato. Mai nessuno li aveva considerati, ma è bastato poco tempo per dimostrare di essersi meritati questa grande occasione. “È una favola che piano piano è diventata realtà. Nessuno si sarebbe mai aspettato dei risultati di livello così alto, ma la determinazione ha fatto la differenza, e mal che vada saremo fra le migliori quattro d’Italia”.

Già, perché paradossalmente il campionato più competitivo pare proprio essere quello di serie C, in quanto per disputare quelli di A e B serve un discreto numero di giocatori italiani, solitamente meno competitivi rispetto a indiani e pakistani: i veri maestri del cricket.

“È proprio per questo che anche il prossimo anno il nostro interesse è quello di proseguire con la C (i campionati non prevedono la promozione, ndr), ma al 2014 penseremo più avanti. Ora vogliamo goderci fino in fondo questo sogno, poi a settembre faremo le valutazioni in vista dell’anno prossimo e cercheremo di reperire sponsor per far sì che il progetto possa continuare. Poi mi piacerebbe andare a presentare il cricket nelle scuole della zona e dare la possibilità a tutti di provarlo”.

Intenzioni nobili alle quali si aggiunge quella di organizzare una festa di fine stagione, in cui presentare i giocatori alla città di Albano e dare a tutti la possibilità di applaudire la loro grande impresa. “Un applauso, infine, va riservato anche alla formazione under 19, che ha pagato l’inesperienza e qualche penalizzazione di troppo, ma ha dimostrato di potersela giocare con tutte le rivali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.