BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“I vigili mi multano: io pago e scopro che l’infrazione non c’è”

Multato dalla Polizia locale mentre transitava tra Oltre il Colle e Serina Nicola Viscardi ha pagato la multa ma, con grande sorpresa, in seguito ha scoperto che l’infrazione per il quale è stato sanzionato non esiste. Ecco la sua lettera.

Più informazioni su

Che succede se la Polizia locale sbaglia a fare una multa? Se lo chiede anche il nostro lettore Nicola Viscardi che, domenica pomeriggio, aveva approfittato della giornata di sole per un bel giro in moto e si è visto comminare una multa da 41 euro per non aver mostrato agli agenti il documento che attestava l’omologazione della marmitta: “Violato l’articolo 180 del Codice della Strada” recita il verbale ma in suddetto articolo, che riguarda il “Possesso dei documenti di circolazione e di guida”, non c’è alcuna menzione all’obbligo di tenere con sé tale documento.

Ecco la lettera che ci ha inviato il nostro lettore:

Domenica di sole e giro in moto con un amico. Ho uno "scooterone" con una marmitta Akrapovic, una di quelle che fa un pò di rumore ma comunque omologata per la circolazione. Alle 11.45, tra Oltre il Colle e Serina, veniamo fermati da due agenti della Polizia locale che mi hanno multato per aver violato l’articolo 180 del Codice della Strada in quanto non avevo con me l’omologazione della marmitta.

Da bravo cittadino il giorno successivo mi sono prima recato in posta a pagare i 41 euro della sanzione e, successivamente, al comando dei vigili di Bergamo per esibire il suddetto documento. Con mia grande sorpresa i vigili urbani mi hanno detto che l’articolo 180 non menziona minimamente il documento di omologazione ma solo patente, libretto, carta di circolazione e assicurazione.

Quindi mi è stata comminata una multa ‘errata’ che ho già pagato: gli stessi vigili urbani di Bergamo mi hanno detto che avrebbero potuto fare lo stesso una carta che richiedeva la presentazione del documento ma senza la multa. Per l’assenza del documento di omologazione, che per altro non è minimamente collegato alla targa del mezzo, non è prevista alcuna sanzione amministrativa!

Mi chiedo come sia possibile che degli agenti della Polizia locale possano sbagliare su un articolo del Codice della Strada, oltretutto su uno dei più sanzionati credo. Purtroppo, oltre alla sanzione, ho dovuto subire anche un trattamento a mio avviso parecchio fastidioso del genere ‘Dovremmo sequestrarle il mezzo, ma siamo buoni le diamo solo 41 euro di multa’, quando invece non avrebbero dovuto darmi nemmeno quello. E’ una vergogna!

Ho provato a chiamare in Comune ad Oltre il Colle e ovviamente nessuno ha voglia di parlare della questione: ho provato anche a mandare una mail sperando di ricevere dei chiarimenti in merito.

Nicola Viscardi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bastarumore

    non si capisce perchè alle moto sia consentito di montare marmitte (che sicuramente sono omologate) che fanno più rumore di qualsiasi vettura e spesso anche più di camion o trattori. La strada che passa in val serina è molto disturbata da questi fracassoni , avranno anche la marmitta omologata ma sembra che vadano in giro con una motosega.

    1. Scritto da ellekappa

      In effetti il concetto di trasmissione di moto alla ruota è lo stesso derivante da motoseghe,in poche parole una forza centrifuga derivata dai giri del motore comprime una cinghia che fa girare una ruota sull’asfalto,motoseghe a tutti gli effetti!!!buona serata,il problema delle motoseghe è relativo ai soli scooter piu’ o meno di cilindrata grossa!!!

  2. Scritto da rota bruno

    visto che non ci sono commenti negli altri articoli che interessano BGNWS ! VIVA PAPA Francesco e la sua pulizia da mele marce !!!!!!!!!!!!! vai PAPA Francesco sono con tè !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Scritto da rota bruno

    commenti ridicoli ! vigili in abuso di potere ed ignoranti ( nel senso di ignorare !) non a conoscenza del cod della strada denunciare presso autorità per abuso di potere ” non ti sequestro il mezzo ” da LICENZIARE SUBITO!!!!!!!!! ma coperti dal potere haiahaiahaihai!!! povera Italietta ! incapace di condannare il putta….e d’Italia figuriamoci un vigile!

  4. Scritto da cristina

    Che si ripassino il codice stradale ….visto che e’ la prima cosa che dovrebbero sapere..

  5. Scritto da Matteo

    http://it.wikipedia.org/wiki/Pagamento_d'indebito Il copia/incolla mi avrebbe portato via troppo spazio. Io (da addetto ai lavori) invierei una lettera Racc. A/R all’Ente interessato e per conoscenza alla Procura della Repubblica di Bergamo, sono sicuro che tale procedura sensibilizzerà gli interessati!

    1. Scritto da Carlo

      …procura della repubblica?per riferimenti di diritto civile?ha un po’ di confusione in testa….

  6. Scritto da ellekappa

    Marmitta o no rumorosa,vieterei gli scooter anche solo perché non hanno nessun freno motore ergo per fermarti devi attaccarti ai freni,tanto è vero che in caso di neve non circolano a differenza delle moto con marce.Casino almeno quelli che montano marmitte svuotate ne fan tanto,che poi vadano per il rumore che producono è tutto da dimostrare….

    1. Scritto da Gino

      Giusto, perché con la neve si vedono circolare solo moto con le marce, mentre tutte quelle senza marce e tutti i veicoli a 4 ruote restano fermi.
      Ma per piacere. Non hai mai portato niente più di una bicicletta e vieni a fare questi commenti.
      Poi le “moto” non hanno anche loro marmitte after market o altre modifiche?

  7. Scritto da il polemico

    sui vari forum motociclistici,tutti concordano nel portare sempre con se i vari documenti che attestano eventuali omologazioni di parti aggiunte successivamnete all’acquisto.se al controllo risultano parti difformi dal libretto,il vigile provvede al sequestro immediato del veicolo.calcolando costo carro attrezzi,deposito,eventuale nulla osta per il dissequestro e il tempo che si perde,credo che effettivmanete ti hanno fatto un favore a darti solo una piccola ammenda di ammonizione.

  8. Scritto da Alberto

    La marmitta sarà pure omologata ma per poter circolare serve l’omologazione della moto con la marmitta nuova installata.

    1. Scritto da il polemico

      sbagliato,basta omologazione della marmitta per quallo specifico modello

      1. Scritto da lapalisse

        e Alberto ha detto proprio questo.

  9. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Inutile star qua a parlare di un errore madornale dei vigili che come al solito paga il cittadino.secondo me il primo errore sta nella legge. Sempre secondo il mio modesto parere, allorche si facciano modifiche strutturali al veicolo la certificazione che ne attesta l’idoneità dovrebbero essere sempre a bordo del veicolo. Non per niente il libretto di circolazione stesso (da avere obbligatoriamente) riporta tutte le caratteristiche del veicolo

  10. Scritto da Il Naggio

    Le marmitte in questione non sono omologate per la circolazione su strada. Andate in qualsiasi forum di motociclisti ed informatevi.

  11. Scritto da poeret

    personalmente sul lago di garda, strada Gardesana (dove notoriamente in certi paesi di passaggio fanno cassa con le multe) ho preso una multa per aver arrestato il veicolo oltre la linea di stop.. evidentemente sono arrivato un po’ lungo visto che con la moto ho superato le auto ferme al semaforo.. che multa, che pericolosità.. pure la foto c’era, oltre la linea di 30/5 cm.. solerti questi vigili. Naturalmente ho pagato..

  12. Scritto da fattoincredibile

    Sempre vigili! Mai urbani! solidarietà al motociclista!

  13. Scritto da Manuela

    Aboliamo queste marmitte rumorose…sono veramente fastidiose….

  14. Scritto da Gerry

    La gente che fa disquisizione su marmitta e rumore? Se è omologata è nei decibel previsti per legge! La cosa grave è che qua un ragazzo sia stato
    Truffato dalle forze dell’ordine!

  15. Scritto da Il Naggio

    Akrapovic e scooterone fa rima con Tmax…..Tutti uguali…..

    1. Scritto da Lavoratore

      Ma che se ne farà di una akrapovic su uno scooter.
      Già non ha senso sulle moto normali (2cv in più, forse), figuriamoci su una moto demarcizzatta (cit.Crozza)

      1. Scritto da Matverobg

        Ma cosa ve ne frega se uno mette la marmitta allo scooter ( io ho una moto e l’ho montata )
        Se vuole mettere un colapasta al posto del serbatoio che ve ne frega a voi?!tutti sti perbenisti e falsi moralisti mi fanno ridere…
        Vivete la vita e non giudicate inutilmente!!!
        Solidarietà allo scooterista

  16. Scritto da Lorenzo

    È veramente una vergogna….

  17. Scritto da Andrea

    Un a marmitta che fa rumore: sequestrategli il mezzo.
    Se per farsi notare bisogna far rumore, teniamo tutti il clacson schiacciato!

    1. Scritto da MIky22

      La pertinenza del tuo intervento è quasi come il rigore di Bonucci di ieri sera! Se è omologata vuol dire che è in regola! Qua il problema grave è che i vigili si inventino le multe per fare cassa!!!

      1. Scritto da Lavoratore

        allora mettiti uno di quei caschi che van tanto di moda che coprono solo le orecchie, poi se cadi e ti sfracelli il viso, non chiedere niente a nessuno, perchè il casco è omologato.
        Purtroppo in Italia omologazione non significa sempre “regolare”. Poi ci sono i furboni che svuotano il silenziatore…..

  18. Scritto da Michele

    Il pagamento in misura ridotta, pur avvenuto in buona fede, esclude la possibilità di proporre ricorso, ma non di richiedere un annullamento della sanzione in via di autotutela da parte del Comune, al quale potrebbe infine essere richiesto il rimborso della somma indebitamente versata. Un commento riguardo all’operato degli agenti: il codice si applica alla lettera, senza voler “perdonare” applicando comunque (e male, nel caso di specie) una piccola sanzione.

  19. Scritto da Ventura33

    Figurati poi se li chiami e ti rispondono! È ora di finirla!!!!

  20. Scritto da Marcolino

    Anche io monto una Akrapovic Maurizio! Hai anche dei vantaggi in ripresa ma non mi sembra il luogo per fare discussioni tecniche! Solidarietà al motociclista!

    1. Scritto da Paolo

      Ma per favore.. Chi ha lo scooter non può considerarsi “motociclista”!

      1. Scritto da Gino

        A no? Smettiamola con queste ipocrisie.
        Io ho sia la “moto” che lo scooter, e mi sento sempre “motociclista”.

  21. Scritto da Maurizio

    Se da una parte non si può che condividere la posizione del motociclista che dire di chi monta una marmitta …così tanto per fare un pò più di rumore.?

    1. Scritto da Giggi

      Che la marmitta sia un po’ più rumorosa è una conseguenza di migliorate prestazioni. Non su cambia una marimtta per il piacere di perdere l’udito!!

    2. Scritto da Mauro

      Fare un po’ più rumore vuol dire anche essere “notati” da certi automobilisti distratti ed evitare di essere “stirati”.

      1. Scritto da pm

        L’automobilista è chiuso nell’auto e non sente la marmitta, a meno che stia arrivando una Harley.
        Gli scooteroni modificati servono solo a stressare chi vive dove passano, e sarei felice se li vietassero (come tutti i mezzi inutilmente rumorosi).
        Detto questo, non mi pare bello che la polizia locale inventi sanzioni inesistenti.