BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Congresso Lega, Belotti: “Se vinco istituiremo le primarie antileccaculi”

Non è un congresso qualsiasi quello che la Lega Nord “de Bèrghem” affronterà sabato 29 giugno. Daniele Belotti, superfavorito, sfida Raffaella Bordogna nel primo appuntamento congressuale dopo le inchieste e la batosta elettorale.

Più informazioni su

Non è un congresso qualsiasi quello che la Lega Nord “de Bèrghem” affronterà sabato 29 giugno. Dall’elezione di Cristian Invernizzi, ultimo segretario provinciale, sembra passato un secolo, costellato da inchieste nazionali che hanno sconvolto il movimento dal vertice fino alla base. Il Carroccio, per dirla con un eufemismo, non è nel suo momento di massimo splendore: netta sconfitta alle Amministrative, batosta storica in molte roccaforti come Treviso e Vicenza, il fantasma di Belsito che continua ad aleggiare. Serve una scossa che parta dai militanti, per cercare di rialzare la testa come avvenuto nei momenti bui del passato. A Bergamo ci proverà Daniele Belotti, superfavorito dell’appuntamento di sabato contro l’avvocato Raffaella Bordogna, outsider. Già giovanissimo segretario provinciale, consigliere e assessore regionale, nome molto amato da militanti e simpatizzanti. I pronostici sono tutti dalla sua parte anche se, da sfegatato tifoso atalantino, non vuole sentire parlare di scommesse. “Sabato ci sono molte novità rispetto ai congressi passati: non voteranno solo i delegati, ma tutti i militanti, siamo a fine giugno ed è sabato. Questi tre fattori potrebbe portare meno gente a votare. In più quest’anno c’è stata una vera e propria campagna elettorale, con incontri organizzati in tutte le circoscrizioni”.

Paura di entrare Papa e uscire cardinale? “Non cedo alle provocazioni” (ride).

Il punto forte del suo programma? “Io punto molto sulle primarie. Siamo stati noi i primi a farle, le ho sostenute con forza nel 1995 quando ero segretario provinciale: le avevamo organizzate per le Regionali e le Politiche. Parliamo di un secolo fa, al cinema di Valtesse”.

Come avevano reagito i militanti all’epoca e come reagiranno ora? “Ai tempi avevano reagito bene, poi però sono state abbandonate. Ritengo che servano per responsabilizzare la base, per motivarla e caricarla. E’ quello che serve alla Lega. Il mio obbiettivo è fare diventare le primarie lo strumento per eleggere i candidati in tutto quanto il movimento”.

Sappiamo che sono state ribattezzate con un nome poco ortodosso. “Sì, primarie antileccaculi. Perché chi lavora deve essere premiato. E’ facile “intortare” uno o due persone in alto che decidono, è più difficile “intortare” qualche migliaio di persone che lavorano per la Lega e ti seguono. Vuol dire andare a cercare il consenso militante per militante, correre, farti vedere e portare risultato. Alziamo il livello di qualità della base che è responsabilizzata a scegliere il meglio e alziamo il livello degli eletti che devono correre di più”.

Bergamonews seguirà il congresso della Lega Nord con una lunga diretta Twitter a partire dalla mattina fino all’elezione del nuovo segretario provinciale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rota bruno

    ma smetterete di farlo al PDL?????

  2. Scritto da Gentilini Emanuele

    Penso che se la lega considera un Belotti il proprio asso nella nanica… Finalmente a breve la lega cesserà di esistere. Ma dove sono i grandi capi: non sono in grado di fare selezioni al loro interno come possono avere la presunzione di governarci!!

    1. Scritto da fiore

      si illuditi pure, e Belotti é un grande e tu sei un comunista

  3. Scritto da GIOAN

    Se dovessero fare queste primarie, uno dei primi a saltare sarebbe proprio il Belotti.
    Ma mi chiedo come si farà a votare per questo individuo che esce dalla curva dell’Atalanta, quasi come se ci fosse da vantarsene… Vai a lavorare invece, e STUDIA, STUDIA, STUDIA molto assiduamente anche la storia della tua città e della tua terra! 30 anni di LEGA ci hanno davvero dato tanto, a voi il mio grazie IRONICO.

  4. Scritto da ruiz

    AbBelò: ma tutti quelli – da Belsito a seguire – che sono corsi dietro a Bossi fino a ieri che erano?
    Ah Ah Ah

  5. Scritto da Bill

    Per come hanno rovinato l’ italia in questi 30 anni abbiamo il diritto di andare da tutti i politici e farci ridare almeno 500.000’00 € e chi non paga impiccarlo ,ora basta politici

  6. Scritto da nino cortesi

    Molto fine il ragazzo.

  7. Scritto da mandro

    alsig belotti bisogna insegnargli il significato della parola COERENZA:no ai leccaculo ma no anche agli indagati…..che grandi pulizie cha fa il legaiolismo!!!!!!!!!!

  8. Scritto da Aristide

    Alle volte è difficile fare distinzione tra il lavorare per la Lega e il lavorare per sé. Cioè, è difficile, in certi casi, soltanto se si è ingenui, se si pretende di esserlo, mentre si manovra sotto traccia, e se si vuole che tali, cioè ingenui, siano gli altri. Quando uno si prodiga in sparate mediatiche, è evidente che cerca visibilità per sé. Però in altri casi, può essere veramente difficile distinguere, a prima vista.

  9. Scritto da giobatta

    belotti: parla del congresso lega nord o della curva
    nord?

  10. Scritto da qui prodest?

    “Sì, primarie antileccaculi. Perché chi lavora deve essere premiato”.se fosse per una volta vero quello che dice lui, il suo capetto dentista e tutti i nominati , pure l’invernizzi dovrebbero essere dimissionati d’ufficio.

    1. Scritto da Aristide

      Concordo in tutto e per tutto, tranne che nell’intestazione (“qui prodest”), per via del refuso. Su nusquamia.wordpress.com è spiegato perché la speranza, ultima dea, si sia dileguata. Sentiremo, anche da Belotti, sempre e solo sparate mediatiche: più scaltre di quelle di Invernizzi, d’accordo. Grazie, non ci vuole molto. Ma il problema rimane quello: avremmo bisogno di Quintino Sella, invece abbiamo Bobomaroni a Milano, Belotti a Bergamo, Invernizzi a Roma.

      1. Scritto da lex

        Da quando hanno mandato Invernizzi a Roma con me la Lega ha chiuso. Scusate ma che qualifiche ha Invernizzi? Per fortuna non va sulla rai se no sarebbe un nuovo Razzi

  11. Scritto da Da Paperopoli

    Il libero stato di Topolinia, gemellato con la Padania, augura buon lavoro al congresso della Lega. E’ prevista una visita al congresso da parte di una nostra delegazione composta dal ministro della giustizia Pietro Gambadilegno e dal nostro ministro dell’istruzione Archimede Pitagorico.

  12. Scritto da Rota

    Mamma mia ma chi può ancora credere ad un uomo come Belotti ! La lega vuole proprio farsi male

  13. Scritto da Michele

    In bocca al lupo

  14. Scritto da Max

    Il punto forte del suo programma? Libertà per gli ultrà…

  15. Scritto da il polemico

    sperando che non siano come quelle del pd,altrimenti è meglio non farle,anche perchè se il pd non le faceva,poi non avrebbe fregato 2 eurozzi a ogni boccalone che ci è andato.boccalone non nel senso sbeffeggiante,ma nel senso reale.che fine avranno poi fatto quei soldi??forse serviti a sircana per qualche sera in giro per roma?

    1. Scritto da rachele

      il berlusconismo coatto invece non prevede le democratiche primarie…un pluricondannato al comando e la sua schiera di lecchini pluriindagati al seguito……. siete proprio messi male per difenderli ancora

      1. Scritto da il polemico

        fare primarie democratiche come quelle del pd,non serve farle,oppure farle per ricavarci qualche milione come è realmente successo.bersani è stato votato e trombato il giorno successivo in barba al pensiero dei votanti,tanto chissenefrega di loro?…qui non si tratta di difendere qualcuno,ma avere tutti lo stesso trattamento dalla magistratura,6 anni per concussione e invocazione delle attenuanti a chi uccide volontariamente?per te è giusto cosi,per me no….punto

  16. Scritto da poeraITALIA

    beh dall’ex capo che l’aveva duro agli anti leccaculo d’oggi si
    rimane in tema poveri noi anzi poveri loro

  17. Scritto da stella

    Dai Daniele….Buon lavoro e buona vittoria!!!!!!

  18. Scritto da LUCA

    Se Belotti vincerà ( come credo e spero ) oltre alle proposte personali che farà, dovrà mettere mano alle diverse sezioni che ultimamente non funzionano per colpa di diversi motivi.
    Sarà un lavoro difficile e duro, ma conoscendo il Belotti sono certo che riuscirà a fare “risorgere” anche le situazioni più morte.
    A lui buon lavoro e naturalmente tanti tanti ” in bocca al lupo”.

  19. Scritto da anna

    Belle parole a cui seguiranno anche grandi fatti.
    Basta con i “privilegiati” dei tempi passati: bisogna mettere alla guida del movimento chi ha dimostrato lavoro, umiltà, meriti, ma soprattutto risultati.
    BELOTTI otterrà il posto da segretario proprio per tutti questi motivi.
    La base lo sa.

  20. Scritto da gigi

    le primarie, le uniche elezioni dove qualcuno della lega vince