BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cdo, cambio di rotta Basta isolamenti Si apre alle associazioni

La Compagnia delle Opere di Bergamo ha presentato le nuove convenzioni, in tutto una quarantina, raccolte nel catalogo "Per te": tra le novità la partnership con Ubi e l'apertura alla rete con altre associazioni.

Più informazioni su

“Nella Compagnia delle Opere di Bergamo ci sono due novità dettate dal momento di crisi che stiamo vivendo: la prima è la nuova partnership con Ubi Banca, la seconda è l’abbandono di una sorta di ‘isolamento’ e l’apertura ad altre associazioni come Imprese & Territorio con cui presentiamo la nuova edizione di Matching. Sono i tempi che lo richiedono e, prima di chiedere ai nostri associati di mettersi in rete, dobbiamo farlo noi come associazione”.

Ad indicare la strada della “nuova” Compagnia delle Opere di Bergamo è il presidente Alberto Capitanio, intervenuto all’incontro di presentazione delle nuove convenzioni e degli accordi sottoscritti dall’associazione, in totale una quarantina, raccolte nel catalogo “Per te”.

Alla storica partnership con Credito Bergamasco e a quella con Intesa Sanpaolo, dal 2013 si aggiunge il plafond con Banca Popolare di Bergamo il cui prodotto di punta è il consolidamento delle passività a breve termine con contestuale erogazione di nuova finanza: un modo per incrementare fino al 150% i prestiti alle imprese in difficoltà diluendo il periodo di rimborso. Le partnership con Credito Bergamasco, Intesa Sanpaolo e Ubi permettono alla Cdo di avere convenzioni attive con più di due terzi degli sportelli bancari bergamaschi.

Un rapporto con le banche che non si pone in modo conflittuale, anzi. La Cdo Bergamo ha attivato il servizio di Pmi Tutoring, un percorso di analisi aziendale, finalizzato ad accompagnare le imprese nel rapporto con gli Istituti bancari: formazione e crescita culturale per gli associati per porsi nel modo più corretto e trasparente possibile.

Particolare rilevanza è stata riconosciuta al “Matching” che, con 2.500 partecipanti, 45mila appuntamenti di business, 125 workshop e seminari, 22 settori merceologici e 110 buyers esteri, è l’evento Business to Business più grande d’Europa. Oltre 600 le aziende bergamasche che hanno partecipato alle precedenti edizioni. L’edizione 2013, denominata Matching 2.0 per l’innovativo approccio consulenziale, segna anche l’apertura ad Imprese & Territorio.

Fruttuosa anche la partnership con Bergamo Lavoro, associazione non profit autorizzata all’intermediazione tra domanda e offerta di lavoro: l’associazione, composta da 50 volontari, offre gratuitamente alle imprese associate Cdo una banca dati di profili potenzialmente interessanti. Nell’ultimo biennio 1.286 i colloqui di lavoro effettuati e 131 le persone collocate o ricollocate.

Un attenzione al capitale umano che si estende anche ai dipendenti e ai familiari delle imprese associate con una serie di benefit riservati in ambito finanziario, assicurativo, della salute e del benessere.

Lo scorso anno gli associati della Compagnia delle Opere di Bergamo hanno utilizzato linee di credito a breve termine in convinzione per oltre 252 milioni di euro a fronte di linee accordate pari a circa 337milioni; 2.239 i conti correnti convenzionati in provincia utilizzati da 1.655 aziende, per la maggior parte piccole imprese; i risparmi complessivi legati all’utilizzo delle convenzioni sono stimati complessivamente oltre i due milioni di euro.

Importante anche l’offerta sull’internazionalizzazione: nell’ultimo anno oltre 80 imprese bergamasche hanno fruito di servizi per l’internazionalizzazione erogati da Cdo Bergamo o dai partner.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giuseppe

    parole, parole, parole… zerbini con i potenti e arroganti con chi non è ritenuto utile alla loro causa…

  2. Scritto da beppe

    si vede che non comanda più Formigoni in regione… stai attento che adesso gli tocca lavorare

  3. Scritto da ellekappa

    Attenzione al Capitale,umano???….ma di chi ????

  4. Scritto da lotty

    CDO Cercare Denaro Ovunque..

  5. Scritto da luca

    tanta carta ma alla fine la solita combricola che guarda ai soli interessi personali, altro che aiuto alle imprese.