BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Condanna a Berlusconi Bergamaschi divisi: “Giusta, ma fatti suoi” video

Pareri discordanti sulla sentenza del processo Ruby che ha condannato il Cavaliere a 7 anni in primo grado. C'è chi la reputa giusta, chi lo difende e chi pensa sia solo una vicenda personale. Guarda il video girato tra le vie del centro

Al processo Ruby Silvio Berlusconi è stato condannato in primo grado a sette anni per entrambi i reati contestati: concussione e prostituzione minorile. Con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Una sentenza che divide i bergamaschi.

Girando per le vie del centro si scopre che i pareri a riguardo sono molto discordanti. C’è chi parla di “Pena giusta, perché Berlusconi è un uomo politico e deve rappresentare l’Italia”. C’è chi ci va giù più pesante, parlando “di una condanna arrivata anche troppo tardi rispetto ai danni che il Cavaliere ha fatto in politica”.

C’è chi invece lo difende, definendo la magistratura come “esagerata nel giudizio e un po’ troppo di parte”.Molti, infine, reputano la vicenda come “una cosa personale, che non c’entra nulla con la figura politica e pubblica di Berlusconi”.

GUARDA IL VIDEO:

E tu, cosa ne pensi?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lele_mora

    Per Vergogna, Polemico e gli altri PDellini disperati pronti a gettarsi nel fuoco per difendere il nano santo che alle ragazze “da solo una mano” … “Il caso Ruby e quello che e’ successo attorno alle serate ad Arcore di Silvio Berlusconi e’ stato un caso di ”dismisura, abuso di potere, degrado, tre parole che ho letto sui giornali e che condivido”. Lo ha detto Lele Mora, rendendo dichiarazioni spontanee al processo ‘Ruby bis’ ” Lui c’era voi no ! via le fette di salame dagli occhi ! dai !

    1. Scritto da Vittorio

      Esatto,purtroppo però i seguaci del nano brianzolo hanno subito in questi anni una sorta di lavaggio del cervello è quindi difficile fare comprendere a loro che ad Arcore era un bordello legalizzato .

      1. Scritto da La verità fa male

        Guardi che di politici e politicanti italiani e stranieri che danno scandalo come (e a volte peggio) di Berlusconi sono piene le cronache dei giornali. Vuole alcuni esempi? Strauss Kahn, la famiglia Kennedy, la stagista di Clinton, Marrazzo, Delbono ex sindaco di Bologna, Mitterrand e le sue “due famiglie parallele”, Sarkozy, Hollande, il bordello di Firenze (cronaca di questi giorni), i festini della Regione Lazio ecc…. tutte vicende ridicole come il bordello di Arcore

        1. Scritto da Ma dai !

          “La verità” sei commovente . ti sfugge sempre qualcosa , qui siamo a livelli inauditi, c’è di mezzo una minorenne, c’è di mezzo la concussione . In quelli che citi ? Aih aih “la verità” , ti fai persino sfuggire che tutti gli altri per ENORMEMENTE meno (solo questioni di donne) hanno tutti PAGATO !! Senza contare TUTTO IL RESTO.

  2. Scritto da mah

    dovrebbero condannare per induzione alla prostituzione tutti i proprietari di giornali compreso quel fenomeno (!) di debenedetti (grande imprenditore dell’olivetti) che sui suoi gironali pubblica annunci a pagamento di prostitute tutti i giorni, tra l’altro, giornali sovvenzionati dallo stato. …Ma lui e dalla parte giusta.

    1. Scritto da Ascuàlmar

      Vedi di dire cose che abbino un senso , se proprio ti divertono i confronti :

      http://www.ilgiornale.it/news/interni/angelucci-indagato-i-fondi-ai-suoi-giornali-931212.html

  3. Scritto da nino cortesi

    Ha iniziato 30 anni fa male, ha continuato male. Secondo voi come finirà? Gli conviene togliersi dai piedi da solo per evitare il peggio.

    1. Scritto da Pippo

      È l’unico modo per eliminare il più votato degli italiani.
      Via lui non vi resta più niente, poveretti.
      A Nino resta solo Grillo: ahahahaha

      1. Scritto da mario59

        Il fatto è che con i suoi atteggiamenti, si sta eliminando da solo.

      2. Scritto da Manuela

        la cosa grave che è votato da tanti italiani….povera Italia

      3. Scritto da Jingle

        O hai una cadrega lautamente retribuita o …. sei da ricovero.

  4. Scritto da il polemico

    mah,tralasciando il processo che si è sviluppato su una supposizione della magistratura senza nessun esposto o denuncia,mentre il tribunale condannava il berlusca,un altro magistrato decideva che un rom che ha investito intenzionalmente e ucciso un vigile,godesse dell’attenuante per la sua condizione sociale penalizzante,che però non gli impediva di girare con un suv da 60mila euro.questo dovrebbe far riflettere di ocme realmente lavora la magistratura

    1. Scritto da mario59

      Bravo polemico…continua a guardare studio aperto che li i dipendenti del Berluska te la raccontano bene la storiella del rom.

      1. Scritto da il polemico

        ecco un altro che giustifica il rom,come quello che settimana scorsa mi attaccava giustificando l’africano con il piccone,definendolo tipo instabile da aiutare,forse eri sempre tu,…magari lo consideri pure tu un poverino da aiutare..ma a questo punto si deve arrivare?mi fai ricordare il pinotti che giustifica chi scherza sul terremoto perchè lo hanno fatto pure gli amici del belrusca..che gente senza….

        1. Scritto da riccardo

          leggendo quel che scrivi francamente sembra che il poverino da aiutare sei tu…

        2. Scritto da mario59

          Ma io non giustifico proprio nessuno, semmai sono i TG di Berlusconi che strumentalizzano la vicenda del rom per provare a difendere l’indifendibile loro padrone.

        3. Scritto da polemico de che ?

          Non si sta parlando del rom o di altre centinaia di migliaia di processi che riguardano qualcun altro , si sta parlando di B_E_R_L_U_S_C_O_N_I . 7+4+1 non è lo schieramento dell’atalanta.

          1. Scritto da il polemico

            io ho solo detto che la magistratura dovrebbe darsi da fare anche nei confronti degli interessi dei semplici cittadini,e non soltanto del berlusca,questo ho scritto e questo lo ripeto.se gente analfabeta legge o capisce altro.unitevi alla scuola del pinotti…sarete in buona compagnia . avere 6 anni per concussione e qualche anno per un omicidio ma vi sembra normale?immagino di si….

          2. Scritto da Narno Pinotti

            Veda di non tirarmi in ballo a sproposito né di nominarmi, salvo che Lei risponda a un mio post rivolto espressamente a Lei. Questo è un avvertimento bonario. Non ce ne sarà un secondo. In difetto, valuterò quali possibilità mi offre la legge per convincerLa a rispettare questa mia volontà.

          3. Scritto da il polemico

            se scrivi castronerie,poi non puoi negare di averle scritte….i post rimangono,fatti una ripassatina e poi ti difendi se lo puoi fare,altrimenti non scrivere nulla….contento?

          4. Scritto da Grr

            Per la miseria questo lo dico io !!!!! In questi tanti anni chi fa le leggi ha fatto di tutto per modificare quelle che facevano comodo e NON quelle che servono ai cittadini e all’efficienza dell’apparato giustizia . Ma di che stai parlando ?

        4. Scritto da Narno Pinotti

          Gente, che falsario maldestro.

    2. Scritto da Diletta

      Questo polemico è proprio bravo. Non sa come difendere il Berlu che, è evidente, ha cercato di fare pressioni sulla questura, chiamandola perché c’era una ragazzotta (nipote di Mubarak!) agli arresti e guarda caso era la sua amichetta, allora cosa fa? Parla del rom… Dai polemico raccontala a tua nonna che forse ci crede

      1. Scritto da il polemico

        aggiungo:vittima e carnefice negano,la magistratura afferma che mentono e condanno il secondo per rendere giustizia alla vittima che non si è mai dichiarata tale.ora ci mancava il rinvio a giudizio dei testimoni a favore del carnefice,perchè la magistratura asserisce che abbiano mentito.tutti mentono tranne la magistratura che non ha prove certe,e altri soldi che si butteranno e altro tempo tolto a difendere i cittadini dai loro possibili killer…

        1. Scritto da Figuraccia

          Se non hai la più pallida idea di quali sono i principi più elementari della giustizia che vigono in tutti paesi civili, perchè scrivi ? Evitati almeno le figuracce . Ciò che scrivi è davvero penoso.

      2. Scritto da il polemico

        il tuo commento dimostra ancora una volta che se non ti chiami berlusca,nessuno si interessa a te,indirettamente mi hai fatto capire che a te e a molti altri la nipote di mubarak interessa piu di chi uccide un vigile.per non dire dell’africano che non doveva essere qui e che uccide a picconate.tutti fatti successi casualmente a milano,mentre la magistratura è indaffarata in altro.strano che la sentenza non prevede un indenizzo alla “vittima”,creando cosi un precedente …viva diletta

        1. Scritto da Diletta

          Lo straniero che ha ucciso a Milano è sottoposto a regolare processo e alla fine verrà condannato e sconetrà la pena. Senza intralci alla giustizia, (il)legittimi impedimenti, e altre buffonate che tu difendi. E se negherà di avere ammazzato e sarà condannato nessuno si ergerà a sua difesa come succede per il tuo amico Berlu.

          1. Scritto da il polemico

            pure tu che non leggi cosa scrivo e poi mi attacchi.un rom che uccide volontariamente in vigile e che poi cerca di scappare all’estero gli danno una pena ridotta perchè è vissuto nell’indigenza e quindi non era colpa sua se ha ucciso un’altra persona,però girava con auto da oltre 50mila euro…..se è questa la gisutizia che ti piace,ergastolo a silvio e liberiamo il povero rom…questo ho scritto da subito,ma vedo che la conoscenza della lingua italiana per molti è un lusso…chiuso

  5. Scritto da AYL

    Il fatto che avesse piazzato la Minetti in regione, da dove gestiva tranquillamente il suo giro di donnine, non sono esattamente “fatti suoi” . Alla fine chi le paga le varie Minetti, il Trota e compagnia bella? noi! NON SONO FATTI SUOI!

  6. Scritto da mario59

    Se un rappresentante della sinistra come è già capitato, viene pizzicato a commettere un reato, io desidero che quella persona si dimetta dalla carica pubblica e poi si difenderà come gli pare.
    Qua leggo molti commenti di persone che difendono l’indifendibile a spada tratta…e questo mi preoccupa perchè vuol dire che B. con i suoi mezzi di comunicazione è riuscito a drogare a dovere la mente di molti cittadini.
    Avere idee politiche diverse, non vuol dire che si debba negare l’evidenza.

    1. Scritto da Drogati

      Bisogna vedere se i matti sono quelli dentro o fuori il manicomio. Bisogna vedere se Mario59 è drogato di antiberlusconismo, o sono drogati le milioni di persone che hanno votato, votano, e voteranno (se non toglieranno di mezzo con un colpo di stato) Berlusconi.
      Maroi 59′ sii sereno e datti pace

      1. Scritto da Manuela

        la maggioranza non sempre è garanzia di giustizia…..

      2. Scritto da lotty

        cosa c’entrano i matti, lasciali in pace, sono più rispettabili di noi. Negare che berlusconi ha riempito le sue televisioni di “non valori” è insostenibile, perciò stai tu sereno e datti pace, tempo al tempo…

      3. Scritto da mario59

        Io sono sereno e soprattutto non sono drogato per e da nessuno, però sono dispiaciuto nel vedere il mio paese al tracollo, dopo anni di Governo Berlusconi + lega.
        Dopo di che sul fatto che milioni di persone lo abbiano votato, non c’è alcun dubbio..penso che chiunque altro avrebbe ottenuto gli stessi risultati elettorali e forse anche di più se avesse posseduto tutti i soldi e i mezzi di informazione di Berlusconi.
        Reti televisive che gli sono state regalate dal suo amico Craxi.

  7. Scritto da Bignoca

    Quate bale. Töcc’ chi parla apena perchè i è cuntra o a favur.
    Me so mia nigot del proces e, per dila töta, m’an cicia gna ‘mpo..
    Doma che nna quac’ vu i dis che me fal fo, di oter i dis che l’è per forsa nocent.
    Che por marter che si!
    Resunì come i tifus. Cioè resuni mia!

  8. Scritto da ANTONIO

    MA PERCHE’ BERLUSCONI HA TELEFONATO ALLA QUESTURA DI MILANO?….PROVIAMO TUTTI A PENSARCI UN PO’…E TROVEREMO LA RISPOSTA CHE GIUSTIFICA I PROCEDIMENTI GIUDIZIARI…

  9. Scritto da DalmenFFMOffenbach

    Berlusconi è stato condannato a 6 anni per CONCUSSIONE per COSTRIZIONE e a 1 anno per SFRUTTAMENTO PROSTITUZIONE MINORILE, per un totale di 7 anni.
    faccio presente che la pena massima per la concussione è 12 anni, quella per lo sfruttamento della prostituzione minorile è di 3 anni….quindi gli è andata fin troppo bene !

  10. Scritto da La verità fa male

    La giustizia italiana è una farsa perchè a fronte di processi che durano decenni e dei quali i giudici se ne fregano, quando è in ballo Silvio B. si fanno udienze anche di sabato. Il fatto che Silvio B. per qualche festino è stato condannato più severamente di un professore che spara per scherzo e uccide una studentessa in Università o di un rom che guida ubriaco che uccide una persona è semplicemente assurdo: anche uno scemo capisce che è più grave un omicidio che fare il bunga bunga

    1. Scritto da Mubarak

      “la verità” , che fa ? Ciurla nel manico ? Per la questione della minorenne ha preso un anno (lei è contrario ?) , gli altri sono per la telefonata (concussione) che, che oltre che essere un reato, ha gettato l’italia e la maggioranza del parlamento (pdl e lega) i un ridicolo di portata più che internazionale, cosmica.

      1. Scritto da La verità fa male

        Berluska ha telefonato e dopo la telefonata la minorenne è uscita dalla Questura: quindi se c’è un concussore e il reato si è consumato deve esserci per forza anche un concusso. Chi è il concusso? Nessuno. Ma non fa nulla andiamo avanti: pare che la persona che ha ricevuto la telefonata, secondo la Procura, sia stata sottoposta a pressioni psicologiche e questa è fantastica perchè come cacchio fa un giudice a stabilire con esattezza se una persona era “psicologicamente pressata”?

        1. Scritto da Jim

          La sentenza dice che il concusso c’è , non si inventi le cose . A rigore di diritto di tutti i paesi civili il fatto che lui lo ammetta è IRRILEVANTE , contano i FATTI.

        2. Scritto da mario59

          Voglio vedere te io se il tuo datore di lavoro ti chiama e ti da un ordine, se non lo esegui anche se intuisci che c’è qualcosa che non va, specialmente se ti dice..tu non preoccuparti che ghè pensi mì !!!

          1. Scritto da Datore di lavoro

            Ma durante il processo Berlusconi non era più il datore di lavoro. Quindi che temevano se dichiaravano di aver avuto pressioni.
            Ma vergognati! Anche di fronte all’evidenza dei fatti ciurli nel manico? Ma stai zitto, tanto lo condannano lo stesso. Devono toglierlo di mezzo se no vince ancora le elezioni. Capito?

          2. Scritto da mario59

            Ma figurati…se il datore di lavoro no risulta essere più lui, i soldi però li scuse ancora lui.
            Io mi vergogno solo per essere stato rappresentato in tutto il mondo per anni, da un uomo invischiato in torbide vicende… pertanto, nel manico ci ciurlano tutti quelli che si arrampicano sugli specchi per difendere l’indifendibile…e capaci solo di dire stai zitto a chi gli sbatte in faccia la realtà.
            E se vince le elezioni è grazie ai suoi quattrini e alle sue televisioni.

          3. Scritto da Pensa te !

            Toglimi una curiosità , perchè stipendia quell’ampio stuolo di ragazzotte ?
            http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/CRONACA/ruby_olgettine_indagine_fasla_testimonianza_berlusconi/notizie/296891.shtml

    2. Scritto da mario59

      Sarà anche come dice lei, ma qua si tratta del presidente del consiglio che magari nella sua vit privata può fare tutti i bunga bunga che gli pare, purchè non violi le leggi dello stato, e il bunga bunga con le minorenni è e rimane un reato, inoltre approfittare della sua figura istituzionale per far rilasciare dalla questura una persona dichiarando che era la nipote di Mubarak è anche peggio.
      Se lei ha ideologie di destra non la condivido ma la rispetto, ma non può difendere un bugiardo

      1. Scritto da rachele

        lascia perdere mario è inutile.è classico esempio di cittadino modellato dal berlusconismo coatto.dice le stesse cose che dice la santanchè

        1. Scritto da Benito

          E anche 12 milioni di italiani dicono le stesse cose. Più o meno come i sinistrati DS.
          Appunto, lasciate perdere

          1. Scritto da riccardo

            il che la dice lunga sul livello culturale del paese…

          2. Scritto da mario59

            ossia… la cultura dei quattrini e delle donne dalla bellezza esteriore.
            Non a caso l’ex premier in più occasioni ha fatto battute di pessimo gusto riguardo l’aspetto esteriore, nei conronti di figure politiche di sesso femminile…per lui una è brava solo se è gnocca…altrimenti è un culona… oppure è più bella che intelligente.

  11. Scritto da ziobob

    Accuse inventate? Certo, come no… adesso arriverà il processo per la compravendita di senatori, con la copia dei bonifici milionari a De Gregorio… inventati anche quelli… e la Cassazione sul lodo Mondadori… sempre con le copie dei bonifici per corrompere i magistrati … falsi, falsissimi pure quelli .. anzi, sono stati i magistrati comunisti a fare una colletta con i loro soldi… anche nel processo diritti Mediaset… tutte prove false … l’unica cosa vera sono i capelli di Silvio…

    1. Scritto da mario59

      Assieme al cerone stile Moira Orfei e alle scarpe con rialzino interno.

  12. Scritto da Francesco

    La condanna di B. é cosa anche mia…. io e questa povera Italia aspettavamo un leader che non fosse DC o PCI …dal 1945. Arrivò Craxi e lo fecero fuori; arrivò Berlusconi… e vinse…!!! Tutto lì, questa è la chiave d’interpretazione per le sue condanne. Chi non la capisce, o non c’é o ci fa…!!! La Storia che si scriverà, la vedrà così… ma intanto siamo costretti ad una democrazia ferita a morte…!!!

    1. Scritto da mario59

      E’ vero..quando in uno stato democratico, il primo ministro è proprietario di più televisioni e di giornali, la democrazia è morta e sepolta.

      1. Scritto da francesco

        #mario59….anche questa é una favola metropolitana. La verità é che la Sinistra, ha sempre avuto i MEDIA dalla sua …e continua ad averli, non perchè siano suoi, ma perché, senza tirar fuori un soldo (anzi ottenendo finanziamenti pubblici), li ha “okkupati” a suon di sistematiche assunzioni clientelari… quella é la democrazia cui ispirarsi? Lasciamo perdere, …quello é il SOTTOGOVERNO che combattiamo da cinquant’anni…!!! Silvio rimarrà un mito dei benpensanti…per sempre…!!!

        1. Scritto da No Alcool

          Mi pare evidente che lei ha perso ogni senso della realtà. Con i Media , in particolare le tv di cui ha pazzescamente ottenuto le concessioni ai tempi di craxi, in campagna elettorale in un mese raccatta 12-15 punti in più raccontandone di tutti i colori !!!!! Più i giornali. Ma lei si rende conto di quello che dice ?

          1. Scritto da mario59

            No non si rende conto perchè fa parte di quei cittadini drogati dalle sue TV e giornali infestate/i da giornalisti prezzolati che martellano in continuazione i loro succubi tossici, facendogli vedere e credere tutto e il contrario di tutto.
            L’ho già scritto in altri post…non è questione di destra o sinistra, ma di legalità e soprattutto di onestà.
            Ci vorranno decenni per rimediare in parte ai danni che quell’uomo ha fatto all’Italia e agli Italiani.

          2. Scritto da Nipotini di Stalin

            Senti, senti i nipotini di Stalin portatori di libertà e di onestà.
            Santoro, Travaglio, Lerner, Mentana, … Ho perso il conto, tutti al soldo di Silvio. Ma fatemi il piacere, chi credete di prendere in giro.

          3. Scritto da Parentele

            Più che nipotino di stalin mi sembri figlio di putin ………

          4. Scritto da Diletta

            invece voi poveretti amici del Berlu siete pochi e avete pochi mezzi: il Giornale di famiglia, Libero (con finanziamenti rubati), il Foglio tre tv tre, Panorama, il Tempo…. Raiuno, Raidue, eh, dura la vita per voi

          5. Scritto da Pochi?

            Noi non siamo pochi, siamo quasi 12 milioni, più o meno come i Ds. Ma a differenza dei Ds noi abbiamo un leader. Voi non avete una beata fava … Ora neppure Prodi. Poveretti

          6. Scritto da mario59

            Si siete 12 milioni, pronti a dire tutto e il contrario di tutto…purchè l’abbia deciso il padrone.
            Ribadisco per l’ennesima volta..ormai non è più questione di destra o sinistra..ma di pessima sudditanza, nella maggiorparte dei casi, causata dal continuo martellamento mediatico delle sue TV e giornali.

          7. Scritto da PoorMarter

            Voi avete un padrone, è la mentalità dei servi che raccattano o sperano di raccattare qualche briciola sotto il tavolo . Non c’è un esempio simile in tutti i paesi civili e democratici , siamo svillaneggiati in tutto il mondo a causa di gente come te.

    2. Scritto da ANTONIO

      SE BERLUSCONI E’ INNOCENTE COSA DEVE TEMERE? SI FACCIA PROCESSARE A BASTA. COME SUCCEDE PER TUTTI I CITTADINI. CHI E’ LUI IL PADRETERNO? POI SE DICE CHE SONO FATTI PRIVATI QUELLO CHE FA IN CASA SUA, PERCHE’ RENDE PUBBLICI I PROCESSI E SI COSTRUISCE SU QUESTI LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE?

      1. Scritto da Antiberlusconismo

        Non mi sembra che non si fa processare, viste le sentenze.
        Sveglia Antonio, curati il mal di pancia di antiberlusconismo

  13. Scritto da Luca

    Andare a p…. è una cosa personale ma avere rapporti con minori e soprattutto commettere il reato di CONCUSSIONE (!) non è una questione personale!!
    Ennesima dimostrazione che a furia di sentire certe cose su certe tv la gente smette di ragionare (ammesso che prima lo facesse) e crede a qualsiasi baggianata gli venga rifilata per vera.

  14. Scritto da Accuse?

    Ma se la pressione è stata negata? Che cavolo dici?
    E piantatela di inventare di sana puanta le accuse. Gli italiani mica sono tutti scemi.

    1. Scritto da Asekopf

      Mica tutti , tanti si. Figurati che ne esistono parecchi (che leggono certi giornali e vedono certe trasmissioni ) che non sanno neppure che a norma di diritto , il fatto che il reato venga negato non significa …… niente ! Che conta è se il reato c’è o non c’è !!!!

    2. Scritto da spike 5stelle

      Allora siccome non siamo tutti deficenti come credono forse lei e Ghedini, NON BASTA che la vittima di un presunto reato NON SI RICONOSCA parte offesa per evitare che la giustizia faccia il suo corso: avremmo pochissimi processi contro la mafia o contro il racket, o (guarda te..) contro i miliardari in grado di comprarsi il silenzio delle persone.

      1. Scritto da mario59

        O di far votare la maggioranza del parlamento a suo favore, riguardo la buona fede di Berlusconi sulla vicenda della telefonata in questura per dichiarare che Rudy era la nipote di Mubarak.
        Vabbè essere di parte e avere un ideologia politica diamentralmente opposta, ma le panzane rimangono tali a destra e a sinistra.

  15. Scritto da mario59

    Fatti suoi un corno…Se ha commesso il reato di prostituzione minorile ne paghi le conseguenze, per quanto mi riguarda su questa vicenda, da cittadino Italiano, mi sono sentito preso in giro pesantemente dal Presidente del Consiglio quando ha telefonato in questura dicendo che Ruby era la nipote di Mubarak e come se no bastasse, preso in giro anche da tutti i suoi leccapiedi che in parlamento hanno votato per fare passare questa vicenda come un atto commesso in buona fede.
    VERGOGNA!!!

  16. Scritto da bunker

    fatti suoi ?! coi soldini nostri !
    fatti suoi ?! viva l’ italia !

  17. Scritto da guido

    penso che quando sei votato da migliaia di persone devi rappresentarli nel modo più corretto possibile anche dimostrandolo con il comportamento.
    che non mi vengano a dire che a casa di questo uomo entra chiunque perchè non è assolutamente vero.
    sono fatti sui fino a quando non infrange la legge ma un nonno come nel caso suo dovrebbe dare buoni esempi.

  18. Scritto da ugo

    Bello,se ci fosse anche l’audio sarebbe perfetto.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Noi lo sentiamo e anche altri lettori. Ci spiega che browser ha così verifichiamo? Grazie

  19. Scritto da Simone Paganoni

    Ma come si fa a dire che è “una cosa personale, che non c’entra nulla con la figura politica e pubblica di Berlusconi”, il reato di prostituzione minorile e di concussione ??? Da padre di due bambine inorridisco !!!!!

    1. Scritto da marco

      Gente che inorridisce solo quando si parla di Berlusconi. Concussione negata dai concussi, prostituzione negata dalla minore presunta vittima, testimoni minacciati da indagini, eh già tutto come sempre molto chiaro.

      1. Scritto da mario59

        Se è solo per questo, anche in molti processi di mafia i testimoni hanno ritirato le loro accuse..chissà mai il perchè… ci sono due modi per indurre un testimone a ritrattare..facendogli paura, o pagandolo profumatamente…non per questo la giustizia si deve fermare.

        1. Scritto da Giustizia

          Ma la giustizia di chi? In none del popolo italiano? Ahahahahah
          Io non c’entro con questa giustizia

    2. Scritto da Il Naggio

      Se le sue due bambine sono 17enni dalla caratura morale di Ruby inorridisca pure. W Silvio!

    3. Scritto da Vergogna

      Ma di quali reati si parla se i concussi hanno smentito, e la minore ha dichiarato di non aver avuto rapporti sessuali?
      Qui si inventano di sana pianta reati e c’è chi beve per i suoi istinti di antipatia verso il grande statista Sikvio Berlusconi: l’uomo da sempre il più votato dagli italiani.
      È una vergogna, è un colpo di stato

      1. Scritto da Manuela

        le signorine sono state pagate profumatamente per non dire la verità…a una persona dal comportamento immorale cosa vuoi che sia aggiungere il peccatuccio di falsa testimonianza?…
        E poi, tutte quelle che aiuta il nano sono sempre belle ragazze, possibile che non aiuti mai quelle brutte? Mah!

      2. Scritto da mario59

        I grandi statisti solitamente vengono ammirati e stimati in tutto il mondo, prima che nel loro paese…non mi pare sia il caso del Berluska, che è riuscito a buttare l’intero paese nel ridicolo nei riguardi del mondo intero.
        Comunque senza farla troppo lunga soldi e avvocati più bravi non gli mancano, tuttal’più farà come il suo amico Craxi…di sicuro in carcere non ci andrà mai… fosse stato un poveraccio a commettere gli stessi reati ci sarebbe andato da tempo.

        1. Scritto da Tout le monde

          In tutto il mondo? Ma dai, sai che gliene frega al mondo di Berlusconi. Manco sanno che esista. È una fregnaccia tua per cercare conforto ai tuoi giudizi. Guardati allo specchio e troverai conforto alle tue convinzioni, ma lascia perdere tutto il mondo

          1. Scritto da mario59

            A me pare che il conforto cerchino di darselo quelli che, pretendono di far passare per un grande statista un plurigiudicato e condannato..e non per le proprie ideologie… ma per reati assai poco edificanti …tsss…grande statista…che barlafusata.

      3. Scritto da spike 5stelle

        Beh coerente: credere a Ruby non è diverso che credere a Silvio. Ognuno è libero, ma non si scandalizzi se altri non lo fanno.

  20. Scritto da Bertoldo

    Cosa personale? Non tanto per la prostituzione minorile, ma la telefonata di un presidente del consiglio in questura, facendo pressione con la propria autorità, per far “affidare” una sua ganza ad un’altra (sapendo quindi che è minorenne) non mi sembra proprio un affare personale.