BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla biblioteca di Seriate vendita di libri usati per “Una scuola sulle Ande”

Il ricavato della vendita verrà destinato a sostegno dell’istruzione dei bambini Kichwa di Pulingui in Ecuador

Nella biblioteca civica “Giacinto Gambirasio” è stata lanciata “1€ per un libro”, un’iniziativa di solidarietà, che abbina la cultura all’aiuto nei confronti dei più deboli. La vendita è promossa dal comitato “Una scuola sulle ande” in collaborazione con la biblioteca e l’assessorato alla cultura.

Si tratta di una vendita dei libri dismessi dalla biblioteca e donati da alcuni privati per sostenere il progetto “Una scuola sulle Ande”, per difendere il diritto all’istruzione e all’educazione dei bambini Kichwa di Pulingui in Ecuador. In quel luogo, infatti, mancano le risorse economiche per combattere la povertà di formazione.

Gli obiettivi della proposta benefica sono molteplici: appoggiare economicamente questa comunità sudamericana per favorire l’accesso alla scuola dei bambini, offrire un’alimentazione equilibrata mediante l’organizzazione di un sistema di mensa scolastico per fornire la colazione, appoggiare le famiglie per acquistare materiale didattico, realizzare e adeguare un piccolo centro dì informatica, integrare la didattica con visite e momenti di socializzazione e di interazione con altre scuole e realtà.

Nel territorio di Seriate il Comitato una Scuola sulle Ande sta svolgendo attività di sensibilizzazione. I principali destinatari sono i giovani e gli studenti. Finora sono state coinvolte le classi 3 A e B della scuola elementare “Cesare Battisti”; 1 A, B e C della scuola media “monsignor Carozzi”; e 4 A e B della scuola elementare “Aldo Moro” nell’ambito della merenda solidale e con la scuola elementare Donizetti fornendo del materiale per la sensibilizzazione.

Il mercatino sarà aperto tutti i martedì sera, dalle 20 alle 21.30, da giugno a fine agosto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.