BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Letta: “200mila posti di lavoro per i giovani” Slitta l’aumento Iva

Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha presentato il decreto legge sull'occupazione approvato dal Consiglio dei ministri. Sull’occupazione, Letta ha annunciato: "È un intervento significativo, coperto in parte con fondi nazionali e in parte con fondi europei e che servirà per assumere in 18 mesi 200 mila giovani".

Più informazioni su

Il Governo punta sul lavoro. Il presidente del consiglio Enrico Letta ha annunciato al termine del Consiglio dei Ministri di mercoledì 26 giugno che il decreto sull’occupazione: "È un intervento significativo, coperto in parte con fondi nazionali e in parte con fondi europei. Servirà ad assumere in 18 mesi 200 mila giovani con un’intensità maggiore nel centro Sud".

Poi ha aggiunto: "E’ un provvedimento che riguarda tutto il Paese. Vogliamo dare un colpo duro alla piaga della disoccupazione giovanile".

Tra gli incentivi previsti ci sono gli sgravi fiscali per l’assunzione stabile di giovani tra i 18 ed i 29 anni, a cui si aggiungono incentivi per l’assunzione dei disabili e dei cassintegrati per un totale di 1,5 miliardi di euro. Sono previste anche agevolazioni per chi ha più di cinquant’anni di età e per i disoccupati da oltre dodici mesi.

"Il pacchetto – ha evidenziato il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini – coinvolgerà circa 200mila persone, 100mila saranno quelle che potranno beneficiare degli sgravi contributivi mentre altre 100mila sono coinvolte nelle altre misure di inclusione".

AUMENTO IVA

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al rinvio di tre mesi dell’aumento dell’Iva che sarebbe dovuto scattare dal 1 di luglio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco

    Sono inpreditore edile siciliano non assumo perche edilizia e ferma le banche investono sui titoLi delle nazioni in crisi, le fabbriche sono all’ estero o non esistono, perchi non lo Sto arrivando! LA fiat-citroen-pegeut-opel-ford si fanno costruire da altre societa, i posti di lavoro li danno al sd perche e sicuro che non ci saranno assunzioni, aprite gli occhi ci prendono x il culo, tutta l europa e in queste condzioni le leggi sono x i capitalista in svezia danimarca iva al 25%

  2. Scritto da Bignoca

    finalmente un po di commenti condivisibili ed univoci. Forse che magari ci stiamo accorgendo di come sono davvero le cose?
    Cmq nemmeno stavolta hanno toccato la spesa pubblica, anzi.
    Beh, se non vogliono farlo loro dobbiamo farlo noi.
    Oggi dovevo registrare un contratto di affitto e i bolli che avevo messo ieri non sono più buoni.
    Le marche da bollo! Roba da medioevo fiscale. Io mi ritiro nella foresta di sherwood a fare resistenza. Chi avrà il coraggio di seguirmi?

  3. Scritto da gigi

    bel governo di inetti, a parte rimandare tutte le decisioni iva imu non ha fatto ancora nulla e ciò che preoccupa è l’assenza totale di critica, tutti i giornali e tv continuano a parlare senza criticare. vabb’ che buona parte dell’informazione è in mano al pdl al quale i compagni dell’inciucio pidimenoelle va benissimo, dato che sono una manica di incapaci

  4. Scritto da Gianfanco

    Condivido il parere del titolare d’azienda che non potrà assumere per mancanza di ordini, tuttavia vorrei che venissero incentivate le assunzioni di coloro che avendo più di 30 anni sono rimasti senza lavoro, con mutuo da pagare e famiglia da mantenere. Chi pensa a questi poverazcci ?

  5. Scritto da Riccardo

    Ma che bei commentini! Il governo pochi giorni fa ha ribassato e tolto tasse sulle barche e nessuno, o quasi, ha protestato. Chissà chi ha avuto, e imposto, questa bella idea, quei comunisti del PD o qualcun altro? Se si tolgono 1000 euro a un ricco che ha una bella barca non spenderà di più, se si danno a un pensionato, a chi non ha lavoro, al cassintegrato, a chi ne ha bisogno credete che li metta in banca o li rimetta subito, SUBITO, in circolo?

  6. Scritto da VERGOGNA

    Un bluff totale!!! Quasi tutti i soldi indirizzati al sud… E i disoccupati del nord??? Sono di serie B??? E poi per poter accedere uno non deve essere diplomato?!!!? Il modo giusto per valorizzare i giovani… che schifo… siamo proprio in Italia…

  7. Scritto da Il Naggio

    SVEGLIA! Abbiamo bisogno di SECESSIONE!!!!! Basta soldi al SUD!!!!!!!!

  8. Scritto da LORI

    ANCORA AL SUD POZZO SENZA FONDO
    MA AL NORD LE AZIENDE MUOIONO E NESSUNO FA NIENTE

  9. Scritto da angelo

    Io sono titolare di azienda e se non c’è lavoro possono darmi tutti gli incentivi di questo mondo ma non posso assumere nessuno neanche gratuitamente.TUTTA PROPAGANDA!!!!
    Il lavoro si crea se ci sono i consumi.
    I consumi ci sono se le tasse diminuiscono.
    Le tasse diminuiscono se i politici la smettono di derubarci.
    La favola dell’evasione è fumo per gli allocchi se le entrate da tasse aumentano e il disavanzo continua a cresce vuol dire che i POLITICI RUBANO DI PIU’.

    1. Scritto da poeret

      parole sante, ma loro sanno che con la mera propaganda ci sarà sempre qualcuno che li voterà e si schiererà (come ultra di squadre di calcio) per loro e contro gli altri.. e delle tanto sventolate riforme nemmeno l’ombra..