BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inchiesta calcio-fisco, Marino è tranquillo: Solo un’acquisizione di atti

Il dg nerazzurro tranquillizza i tifosi bergamaschi: "C'è poco da commentare, si è trattato di una semplice acquisizione di atti. Sono stati nella nostra sede come in altre 17 di serie A".

Più informazioni su

L’inchiesta della Procura di Napoli sul fisco nel mondo del calcio? I tifosi dell’Atalanta non si preoccupino, parola di Pierpaolo Marino. Il dg nerazzurro, infatti, martedì ha tranquillizzato l’ambiente bergamasco spiegando che "si è trattato di una semplice acquisizione di atti. La Guardia di Finanza è stata nella nostra sede come in altre 17 di serie A".

La notizia dell’arrivo delle Fiamme Gialle nelle sedi di gran parte delle società della massima serie era arrivata martedì mattina. Sei agenti hanno fatto tappa anche a Zingonia e a Bergamo, dove hanno prelevato del materiale da mettere a disposizione dell’inchiesta. Nel pomeriggio si è poi scoperto che si trattava dei contratti di German Denis, Guglielmo Stendardo e Matteo Contini. Il blitz anche nella sede dell’AlbinoLeffe, a Zanica.

In serata il comunicato ufficiale del club di Percassi: "L’Atalanta B.C. – si legge – precisa che gli agenti della Guardia di Finanza che si sono presentati oggi presso la sede sociale, hanno richiesto l’esibizione di documentazione riguardante alcuni procuratori ed i rispettivi assistiti. La Società comunica, inoltre, di non essere stata oggetto di alcuna perquisizione. Le operazioni si sono svolte in poche ore con la massima collaboratività".

L’azione è condotta dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli, su mandato dei pm della procura partenopea, per acquisire documenti nelle sedi delle squadre. Sono stati prelevati atti anche presso la Figc e presso le abitazioni del procuratore Alessandro Moggi, figlio dell’ex dg della Juventus, e di un altro agente di calciatori Alejandro Mazzoni. Obiettivo dell’inchiesta è verificare la regolarità di alcune operazioni di compravendita realizzate dalle società sportive in questi anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    in italia sono sempre tutti tranquilli e poi………………poi il figlio di Moggi ???? già Moggi senior è innocente e allora attaccno il figlio !!!! è tutto un complotto !!!