BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Direttori aziendali in Lombardia meglio giovane che esperto

Direttori aziendali: in Lombardia meglio giovane che esperto. Lo dimostrano le assunzioni del 2013: il 38,9% deve avere meno di 29 anni.

Le imprese milanesi puntano sui giovani direttori: il 38,9% deve avere meno di 29 anni. In minoranza gli esperti con più di 29 anni (37%). Un trend tipicamente milanese, in Lombardia si cercano direttori esperti ultra 29enni nel 51% dei casi e i giovani ricercati sono meno di uno su tre.

Assunzioni di giovani a Milano. Un’assunzione su quattro a Milano riguarda i giovani con meno di 29 anni nel primo trimestre del 2013. Più elevata la richiesta dei giovani nei servizi avanzati di supporto alle imprese (710 assunzioni, di cui 4 su 10 riguardano un giovane) e nei servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio (850 assunzioni, di cui 1 su 3 rivolta ad un giovane).

Più facile per i giovani trovare lavoro in imprese con oltre 50 dipendenti, dove un’assunzione su tre è per chi ha meno di 29 anni. Tra le professioni più “giovanili” specialisti in scienze umane e sociali, servizi alle persone e di sicurezza, addetti all’accoglienza, informazione e assistenza della clientela, conduttori di mezzi di trasporto e macchinari mobili. Ma anche i direttori aziendali ricercati devono essere per lo più giovani: 39% contro il 37% di ultra 29enni. Meno richiesti i giovani in professioni e settori come ingegneri, marketing, sanità, edilizia, tessile e metalmeccanico. Emerge da un’elaborazione della camera di commercio di Milano sui dati Excelsior Unioncamere al 2013.

Mercoledì 26 giugno in Camera di commercio a Milano il premio Lifebility Award, innovazione tecnologica per il sociale: sono stati premiati 19 giovani che hanno vinto altrettanti stage nei settori energia e ambiente, trasporti e mobilità, comunicazione e immagine, bioingegneria e biotecnologie, nutrizione e qualità della vita, turismo e beni culturali. “La Camera di commercio di Milano partecipa al premio Lifebility Award – ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano – perché contribuisce ad avvicinare i giovani al mondo delle imprese perché possano sviluppare una progettualità mirata ad alcuni settori centrali per la competitività dell’economia milanese”. “Il mondo Lions – ha dichiarato Enzo Taranto, presidente del Comitato Lions Lifebility Award – si preoccupa dell’inserimento dei giovani più brillanti che pensano costruttivamente al sociale e li aiuta ad inserirsi nel mondo del lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.