BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ardemagni verso Palermo per 4 milioni di euro Giusto vendere il bomber?

I 23 gol realizzati con la maglia del Modena non sono bastati all'attaccante milanese per convincere Colantuono che ha dato il suo "ok" per la chiusura dell'affare. Tu cosa ne pensi? Giusto lasciar partire il bomber? Di' la tua.

Più informazioni su

Matteo Ardemagni è sempre più lontano da Bergamo e dall’Atalanta. La notizia delle ultime ore, infatti, vede il bomber milanese a un passo dal Palermo che, stando a quanto confermato anche dal neo tecnico Gennaro Gattuso, ha intenzione di costruire la squadra che nel prossimo campionato cadetto proverà a tornare in serie A attorno all’attaccante che quest’anno a Modena ha dimostrato di vedere ancora la porta come pochi.

Ardemagni, dunque, non vestirà la maglia dell’Atalanta nemmeno nella prossima stagione: non sono bastati i 23 gol realizzati in cadetteria con la maglia del Modena, o forse sono stati molto più convincenti i 4 milioni di euro offerti da Maurizio Zamparini alla coppia Percassi-Marino, gli stessi sborsati dal club bergamasco nel luglio del 2010 per strapparlo al Cittadella e alle tante società che l’hanno seguito in quella magica stagione a Padova, quando il giovane bomber ha chiuso con 22 gol.

Un feeling, quello tra Ardemagni e Bergamo, che non è mai sbocciato del tutto. Vuoi perché i primi sei mesi di avventura in nerazzurro non sono stati molto esaltanti (16 partite e 1 solo gol, quello realizzato a Modena contro il Sassuolo), e vuoi perché Colantuono, dopo averlo accantonato in quel periodo, non ha più deciso di puntare veramente su di lui. Se così fosse stato, infatti, ora il bomber classe 1987 sarebbe sicuramente tornato sotto le Mura e, chissà, magari tra un anno sarebbe nuovamente finito sul mercato ma per una cifra ben più alta dei 4 milioni che andranno così a tappare il buco lasciato nel 2010.

E tu cosa ne pensi? E’ giusto vendere Ardemagni e recuperare l’investimento di tre anni fa o sarebbe meglio provare a puntare sul bomber in serie A?

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gutembergem

    Giusto aggiustare i bilanci aggravati dalla disastrosa campagna acquisti di agosto e dicembre, ma, quale sarebbe il nostro reparto avanzato????? Denis+Denis+Denis…il resto è zero!

  2. Scritto da Carlo

    Secondo L’eco, la vendita di Ardemagni e della seconda metà di Gabbiadini consentirebbe all’Atalanta di non vendere Bonaventura e di prendere in prestito Padoin. Alla faccia dei tanto sbandierati investimenti! Sarebbe come se in famiglia fossimo contenti che con la vendita del televisore possiamo tenerci l’argenteria e chiedere il motorino in prestito ai vicini…

    1. Scritto da sergio

      il signor bonaventura fino a qualche anno fa in prima squadra manco l avresti visto…gli investimenti vengono fatti di conseguenza ad una cessione, non so se hai presente come funziona il mercato…se rimane non devi comprare nessuno..lascia stare metafore che i ghentra prope negot

  3. Scritto da marco bg

    Secondo me è giusto vendere Ardemagni per fare cassa. Mi sembra un pò bassa la quotazione! Nel 2010 l’avevamo acquistato a 4 mln + metà Gabbiadini e metà Gasparetto. Adesso che è un giocatore più completo e maturo e ha segnato 23 gol lo vendiamo a 4 mln. Moralez lo abbiamo pagato 5 mln e Baselli (1 gol) lo valutiamo 1,6. Qualcosa non mi torna.

  4. Scritto da marco bg

    Secondo me è giusto vendere Ardemagni per fare cassa. Mi sembra un pò bassa la quotazione! Nel 2010 l’avevamo acquistato a 4 mln + metà Gabbiadini e metà Gasparetto. Adesso che è un giocatore più completo e maturo e ha segnato 23 gol lo vendiamo a 4 mln. Moralez lo abbiamo pagato 5 mln e Baselli (1 gol) lo valutiamo 1,6. Qualcosa non mi torna.

  5. Scritto da anacleto

    Giustissimo venderlo. Certi colpi di fortuna non capitano 2 volte. Fargli fare un altro anno di cura “colantuono” vorrebbe dire riportare la sua valutazione a € 0,00.

  6. Scritto da nino cortesi

    Ci servono i 4.000.000 e un fortissimo difensore centrale, meglio se sa fare anche il terzino destro. Spolli, Paletta, Ogbonna, Quadrado …. Questo perché di sicuro abbiamo solo Capelli mentre Stendardo e Lucchini soffrono di un po’ di artrosi alle giunture.

    1. Scritto da gigi

      Ogbonna, Ogbonna…ma non lo sta trattando la Juventus ? accipicchia sciur Cortesi, non dormira’ tutta notte il giocatore, combattuto su quale squadra scegliere

  7. Scritto da Cristian

    Ma non si può aspettare almeno di provarlo nel ritiro di Rovetta? Peggio di Parra,Budan,De Luca, Moralez e Marilungo non può essere di certo. Comunque i titolari sono Denis e Livaja e magari Ardemagni potrà essere la prima alternativa.

  8. Scritto da gabriele

    Non ho parole. Almeno quest’anno l’avrei tenuto e li avrei dato una chance, peggio di parra non può fare. Inoltre quei 4 milioni che prendiamo li spendiamo dove? Per prendere i pensionati e inutili scaloni, Contini, brienza, budan ecc..? Quando abbiamo già gente giovane come almici, kone,baselli, e gente della primavera come palma, cais ecc.. Colantuono,marino,percassi SVEGLIA che mi sa che ultimamente di calcio ne capìte proprio poco! P.s gabbiadini andava tenuto.

    1. Scritto da neanche io

      ti dico io dove finiscono i 4 milioni: Cigarini pensi che lo abbiamo riscattato con le bolle di sapone? Al Cittadella per Baselli abbiamo messo nella busta 800 mila noccioline?

  9. Scritto da digeo

    Giustissimo venderlo in serie B, per evitare anche solo il teorico rischio di rinforzare una concorrente. Rischio teorico perchè non è attaccante da serie A. E non è neppure uno che può stare in panchina e cambiare la partita in corsa. Se recuperiamo tutti i soldi spesi per acquistarlo è un’operazione correttissima.

  10. Scritto da angilberto

    Mah. Se aspettiamo la fine di Agosto per gli acquisti (cioè i rimasugli) ho idea che l’obbiettivo per l’anno prossimo sia la “B”.

  11. Scritto da Il Naggio

    nel 2001 abbiamo preso Comandini (bomber della B con il Vicenza) per 30 miliardi
    nel 2013 vendiamo Ardemagni (bomber della B con il Modena) per 4 milioni.
    Chi non sa comprare e chi non sa vendere…….

    1. Scritto da Vale

      Per completezza, sarebbe onesto dire anche che l’acquisto di Comandini si pagò quasi con la permuta di Zenoni e Donati allo stesso Milan. Di soldi ne girarono gran pochi.

    2. Scritto da gigi

      sarebbe opportuno usare lo stesso conio per confrontare i prezzi…30 miliardi vs 8 miliardi, comunque per Comandini proprio perche’ ceduto a titolo definitivo dal Milan qualche dubbio avrebbe dovuto far nascere

    3. Scritto da angilberto

      Certo che con 30 miliardi nel 2013 si potevano comprare il Milan, l’Inter e pure la Juventus costruendo pure lo stadio nuovo in un centro sportivo mega galattico… Ciao Naggio!

    4. Scritto da poeret

      30 miliardi in un periodo si supervalorizzazioni..e quotazioni, non ci fù passaggio di denaro, vennero supervalutati Zenoni e Donati (se non ricordo male) in cambio.. 4 milioni cash in questo periodo è una gran bella vendita, guardare per credere gli altri movimenti di mercato..

  12. Scritto da Francesco

    il calcio non è una scienza esatta. capocannoniere in B non significa nulla, vedasi ad esempio l’annata col nostro amico Acquafresca, è stata un flop totale, quando invece le premesse per una valanga di goal c’erano tutte. Quest’anno abbiamo fatto pochi goal perchè davanti arrivavano 3 palle a partita, non giochiamo più praticamente sugli esterni e se manca il professore buoi totale. Non è la punta che mi preoccupa anche se ad Ardemagni darei una seconda chance ma non da titolare.

    1. Scritto da Francesco

      buio totale non buoi … scusate

  13. Scritto da valter agliati

    Mi sembra molto più affidabile lui di Livaja

  14. Scritto da daniele

    io lo proverei ancora un anno… 23 gol non si fanno per caso e poi sembra essere maturato e pronto per la A, inizialmente come vice-Denis poi magari titolrare.

    1. Scritto da ElleA69

      d’accordissimo!!