BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La maglia rosa Nibali al Papa Giovanni XXIII “La bicicletta è libertà” fotogallery

Il campione siciliano, accompagnato dal compagno di squadra bergamasco Alessandro Vanotti, lunedì mattina ha portato un saluto ai giovani pazienti del nuovo ospedale: "Ho spiegato che la bicicletta è libertà perché ti porta dove vuoi".

Più informazioni su

"Il Tour? Non era in preventivo per questa stagione. Adesso l’obiettivo è prepararsi bene per la Vuelta e per il Mondiale di Firenze". Lo ha detto Vincenzo Nibali, che lunedì mattina ha fatto visita ai piccoli pazienti della pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo assieme al compagno di squadra orobico Alessandro Vanotti.

Il vincitore del Giro d’Italia, che ha portato in dono la maglia rosa, ha però promesso che l’assalto alla Grande Boucle è solo rimandato: "Per quest’anno l’Astana aveva già altre punte, non era il caso che io andassi a rompere le scatole – ha spiegato Nibali -. Ma l’anno prossimo mi preparerò bene per la corsa francese. Ora penso alla Vuelta, che servirà ad avvicinarsi al Mondiale. Dovrò dare segnali importanti e dimostrare di andare forte per guadagnarmi i gradi. Adesso sono già abbastanza in forma, anche se non sono certamente nella condizione pre Giro. Di qui a settembre bisognerà lavorare molto".

Il campione siciliano ha firmato autografi e ha posato per ogni tipo di foto: "Ho accettato molto volentieri di portare un saluto a questi piccoli pazienti, ai quali ho detto che la bicicletta è libertà perché ti porta dove vuoi permettendoti di restare in forma".

Il primario di chirurgia maxillo facciale Antonino Cassisi, tra gli organizzatori dell’evento, ha sottolineato che Nibali è stato scelto per questa giornata "perché rappresenta lo sport e gli atleti puliti. Secondo noi può rappresentare un modello per tutti i nostri bambini".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mimmo

    Grazie Nibali,grazie Vanotti, una mattinata indimenticabile.
    Andrea C