BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un commerciante su tre non fa scontrini fiscali” Tu lo chiedi?

Secondo la Guardia di Finanza un esercizio commerciale su tre continua, nei primi cinque mesi del 2013, a non emettere scontrini fiscali con un danno enorme all'erario. Tu lo richiedi? Scrivi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Picci

    Solo uno su tre…… pensavo peggio !!!!

  2. Scritto da baz

    si. E comunque, non ci penso al momento e noto che non me lo fanno, in quel posto non ci metto più piede.
    Motivo per cui non prendo più pizza con consegna a domicilio: avete mai visto uno che porta anche lo scontrino?

    1. Scritto da luca

      la pizzeria da cui mi servo a Treviglio mi porta sempre lo scontrino fiscale. Ma se non me lo facesse la ordinerei comunque.

  3. Scritto da Diversamenteabile

    personalmente a cosa mi serve lo scontrino?
    ma se i commercianti hanno già il concordato fiscale possono anche evitare di emettere lo scontrino questa legge la mise ancora Bersani ai tempi delle liberalizzazioni

    tutto questo è solo fumo per togliere l’attenzione da altre tematiche più serie.

  4. Scritto da LISA64

    io faccio la ricevuta a tutti,lo giuro sui miei figli perche’ gia’
    con quello che mi costa il personale e le spese che ho
    fatico ad essere congrua,i clienti si lamentano e spessissimo mi
    chiedono se si puo’ evitare l’iva.magari sono gli stessi che poi scrivono che noi rubiamo (nb fate fare le ricevute anche ai professori per le ripetizioni)

  5. Scritto da mamma Ebe

    No.

  6. Scritto da ciccio

    Signori ! Qui a Colere, io sono impiantato da poco…ci sono artigiani che non fanno gli scontrini, dichiarano meno di 7500 euro l’anno e prendono i soldi dal comune (600 euro una tantum) xchè poverini non arrivano alla fine del mese. Hanno i figli in comune. ci sono persone che lavorano ed in più prendono ancora la pensione di un parente morto. A casa mia questa si chiama “Truffa ai danni dello stato”. Io sono disoccupato, vivo della mia liquidità aziendale e pago le multe. Adesso lo sapete.

    1. Scritto da aronne belingheri

      Anche io vivo a Colere, che non fanno gli scontrini ci credo, basta pagare con il bancomat o fare il bonifico bancario e gli scontrini li fanno, non è però che se paghiamo in nero ci fanno lo sconto??? che prendano una tantum dal comune mi sembra strano, che dichiarano di meno di 7.500€ ci posso credere, e “hanno figli in comune” cosa significa”?
      poi se sai tutte queste cose perchè non sporgi denuncia alle autorità competenti.
      ciao. Aronne

  7. Scritto da Marino Foletta

    Nei paesi del nord europa dove i negozianti non battono gli scontrini, ma le tasse le pagano lo stesso , i servizi sono ottimi, la burocrazia nulla… come fanno? non potremmo semplicemente copiare un sistema semplice e che funziona? vale la pena pagare tre finanzieri con auto di servizio annessa per riscontrare 20 euro di scontrini non battuti? non si puo’ trovare un modo diverso?

    1. Scritto da Lauro

      In quei paesi usano meno finanzieri e più galera. Semplice

      1. Scritto da Bignoca

        in quei paesi hanno solo più senso civico e tasse metà delle nostre.
        E uno stato leggero che non si comporta come lo sceriffo di nottingham.
        Altro che galera.

  8. Scritto da Gigi

    Le statistiche della finanza non sono veritiere.Da esperienza personale, sono un piccolo commerciante, gli agenti si appostano e controllano solo quando presumono lo scontrino non sia stato emesso e non nella totalità. E’ capitato a miei clienti in possesso di scontrino,il controllo senza che gli agenti emettessero il verbale di regolarità. Ecco perché la statistica sballa!!!!!!!!!! Sapete fa più colpo così

    1. Scritto da Matteo

      VERISSIMOal tempo dei Blitz l’avevo già segnalato su questa bacheca.stanno fomentando una guerra tra poveri! falsando le statistiche!non dico che i commerc e tutti gli altri siano dei santi,ma anche voialtri non siate ipocriti!professori che danno rip in nero, operai che fanno ore in nero, casalinghe che risparmiano il 21% sull’impiantista?siamo TUTTI COLLUSI NON NE CONOSCO UNO CHE PRIMA O POI NON CI CASCHI.certo i commerc hanno la faccia ed il culo in vetrina quindi bersagli facili.un commerc

  9. Scritto da Claudio

    E’ veramente drammatico che nessuno faccia niente. Il debito pubblico continua a crescere spaventosamente e occorrerebbe (sempre più urgentemente) di cominciare ad abolire tutte le Regioni (istituite nel 1970), le Province, il Senato “federale”, le Città stato ed accorpare tutti i piccoli comuni inferiori a 20mila abitanti,
    Possibile che nessuno si renda conto della drammaticità del momento e riesca a fare “due conti”, come saprebbe fare un buon padre di famiglia?

    1. Scritto da Gigi1

      Poi quando c’è una buca sulla strada o ti serve aiuto per le scuole o per gli insegnanti di sostegno chiami ROMA.
      Meglio il tuo sindaco che almeno puoi mandare a quel paese di persona.
      O preferisci un risponditore automatico ? premi 1

  10. Scritto da stefano b.

    A me lo scontrino non lo chiedono. Pago le tasse e basta. Sono un impiegato. E sopravvivo con lo stipendio. Se no cercherei un altro lavoro. Chi non sopravvive con il proprio lavoro è lecito che rubi? Attenti a ciò che rispondete. Attenti alle vostre bancarelle. E guai se vi lamentate che la sanità non funziona, che le scuole fanno schifo, che la giustizia è lenta, che ci sono pochi vigili, carabinieri, poliziotti, finanzieri… No di quelli non vi lamentate mai.

  11. Scritto da roberto

    basta permettere anche ai dipendenti di scaricare l’iva e poi vedi come faccio a chiedere al bottegaio lo scontrino e di corsa anche

    1. Scritto da Yu-Li-Han

      “La soluzione c’è ed è semplice, interessante e sotto gli occhi di tutti,….. ” Complimenti Roberto, la prima parte è centrata…ma…se tutti noi si scarica l’IVA, da chi la incassa lo Stato? Vediamo se per la seconda parte il tuo e il mio pensiero coincidono o se la proclusione cala la saracinesca all’ideazione. Sulla questione sarebbe bello sapere il pensiero di Antonio di Pietro. Ha la fortuna di poter essere l’alternativa a questa Italia all’annaspo.

  12. Scritto da paolo papagni

    lliunistmiei cari cte voi che parlate tanto a mettervi in proprio io bho fatto prima l’operaio e stavo da dio ora c’e solo la fame.vado vavanti perche non ho alternative….poi miei cari comunistelli perche lo scontrino non lo chiedete al supermercaTO VISTO CHE NON LI FANNO.

    1. Scritto da Bah !?

      Papagni , cosa c’entrano i comunistelli ad es con i negozi che chiudono per l’arrivo dei supermercati ? Li ha mandati l’armata rossa di 50 anni fa dalla steppa …….. ?

    2. Scritto da Beppe

      Come no…..come mai allora qui a perdere tempo?

      Che c’entrano i comunisti con le tasse che vanno pagate? Tu sei un bel pensionato….

  13. Scritto da Kurt Erdam

    Il principio craxiano del tutti ladri nessun ladro è sacrosantemente riportato in un sacco di commenti.Ognuno invece di pensare a quello che ha rubato dice: “si però gli industriali”,”si però i banchieri” “si però le mignotte” ecc..ecc…ecc…E se ci mettessimo a pensare che invece di rubare tutti e pensare che sono gli altri a rubare rispettassimo tutti le regole?Al momento gli unici costretti a rispettarle sono i pensionato e i lavoratori dipendenti.E infatti sono anche i più bastonati.

    1. Scritto da La verità fa male

      Il principio craxiano è la verità, studi un po’ di storia. Craxi si alzò in piedi in Parlamento e sfidò “CHIUNQUE DI VOI NON SAPEVA NULLA DEL FINANZIAMENTO ILLEGALE AI PARTITI” ad alzarsi in piedi e a dire “io sono onesto, il mio partito è onesto”. Non si alzò in piedi nessuno, rimasero tutti seduti, comunisti compresi. Ne devo dedurre quindi che tutti erano colpevoli, altro che palle

      1. Scritto da Kurt Erdam

        La morale delle sue fesserie qual’è”rubiamo tutti”?o rubiamo tutti e diventiamo ladri quando ci prendono?o se parcheggiamo e ci danno la multa pretendiamo di non pagarla perché altri hanno parcheggiato in divieto e i vigili non hanno visto?.Se siamo falliti è per la gente come lei.Se anche altri avevano rubato come craxi era giusto che andassero in galera come craxi(che è scappato passando per l’autostrada Tunisi-Hammamet fatta coi nostri soldi).Se ci fossi stato io mi sarei alzato e lei?

        1. Scritto da La verità fa male

          Il problema non è quello “io mi sarei alzato”: il problema è che in quell’aula e in quella seduta pubblica e ufficiale erano presenti più di 500 deputati e NESSUNO si è alzato, quando sarebbe bastato UNO SOLO con un minimo di dignità a chiedere la parola e dire a Craxi “parla per te io non ho mai rubato un euro”. Siccome nessuno lo ha fatto (paura di essere smentiti in diretta?) ciò mi ha sempre indotto a pensare che purtroppo i politici sono tutti uguali

          1. Scritto da Kurt Erdam

            non ha risposto, cosa facciamo rubiamo tutti?aspettiamo che la gente si incazzi davvero e faccia quello che si legge sui libri di storia quando succede?O pretendiamo che i nostri(anche i suoi)rappresentanti si comportino onestamente?perché se io (e altri)ci incazziamo perché vogliamo un governo di gente onesta e lei(e i suoi amici)ci dite che va bene così fuori non se ne viene.E lasci perdere destra e sinistra perché se berlusconi fosse di SEL per me sarebbe la stessa cosa.

  14. Scritto da La verità fa male

    Fino a quando ci sarà qualche “genio della lampada” convinto che il vero problema dell’evasione è quello di artigiani o piccoli commercianti, ossia di persone che nella maggior parte dei casi evadono per pura sopravvivenza, si accomodi e creda pure all’asino che vola. La vera evasione è quella dei banchieri e quella dei grandi industriali (con la complicità dei banchieri) i quali aggirano le leggi, pur rispettandole nella forma, e portano milioni di euro nei paradisi fiscali

    1. Scritto da misterx

      io non pago le tasse perchè non voglio pagarle e basta tutto il resto mi avanza

    2. Scritto da Eh Già !

      Le case al mare ed in montagna, il suv e le ricche vacanze all’estero fanno parte della sopravvivenza ? Capisco.

      1. Scritto da La verità fa male

        La maggior parte degli artigiani e commercianti che conosco non possiede la casa al mare o in montagna e non hanno il SUV. La vacanza all’estero in certe località marittime low cost se la può permettere anche un impiegato qualsiasi. E la sua risposta è il classico slogan cattocomunista della serie “partita IVA uguale evasore fiscale”

        1. Scritto da Eh Già !

          Quelli che conosco io sì. “la verità” , è un trucchetto vecchio come il mondo quello di usare qualche caso (che pur c’è) per tutelare chi invece ci sguazza. E’ vecchia !

  15. Scritto da paolo papagni

    tanto anche se non fai gli scontrini ci sono gli studi di settore

    1. Scritto da La verità fa male

      Considerazione esatta e sacrosanta: con gli studi di settore viene richiesto un “reddito minimo” indipendentemente dal fatto che uno emetta gli scontrini e che lo abbia realmente conseguito. E poi, se non bastassero gli studi di settore, c’è anche il redditometro, il riccometro, l’elenco clienti e fornitori e una marea di menate burocratiche volute da Monti e da Befera e dall’Europa e da tutti quei tromboni strapagati che prendono stipendi da favola ottenendo risultati disastrosi

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Allora perché gli scontrini(la finanza dice 1 su 3)continuano a non farli?Io le tasse le ho SEMPRE pagate TUTTE,se fossi un commerciante non me ne farei scappare uno(giusto per scornare la finanza se viene a controllarmi)ce ne sono tanti che li fanno sempre,dove compro di solito me li fanno sempre tutti.Chi non li fa ruba a tutti gli altri,non solo a chi li fa ma anche a tutti i cittadini,sanità,assistenza scuola,strade,servizi pubblici sfruttati da chi non li paga sono un furto.

      2. Scritto da no tavor

        peccato che gli studi di settore siano una boiata.la cifra dastarci dentron è sempre una miseria rispetto al dovuto……ma va laaaaaaaaaaa

        1. Scritto da La verità fa male

          Gli studi di settore sono una boiata? allora chieda a Tremonti e Visco perchè hanno mantenuto in vita per anni questa boiata pazzesca. Magari anche il redditometro è una boiata, e in tal caso sarebbe bello chiedere a Monti e Befera perchè lo hanno voluto a tutti i costi. Sicuramente tutte queste menate burocratiche non sono state una boiata per le società informatiche che lavorano per il Ministero delle Finanze, le quali sulle cose complicate ci mangiano sopra

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Se tutti pagassero il giusto e rispettassero le leggi no ci sarebbe bisogno di tutte

  16. Scritto da MARIA

    AVETE MAI PROVATO A CHIEDERE LO SCONTRINO SULLE BANCARELLE DEL MERCATO ”””””” PROVATICI

    1. Scritto da paolo

      PERCHE DEVI RACCONTARE PALLE GLI SCONTRINI LI FACCIAMO TUTTI MA VATTENE ALL’ESSELUNGA CHE IL MERCATO NON HA BISOGNO DI TE

    2. Scritto da Kurt Erdam

      Io non ci vado di spesso ma a me lo scontrino al mercato lo fanno sempre.Si vede che ho la faccia da finanziere.

  17. Scritto da Doge

    I signori imprenditori devono imparare a fare impresa con i PROPRI soldi, non con quelli di banche e Stato…..

    1. Scritto da La verità fa male

      Anche certe banche (come MPS) dovrebbero fare impresa con i propri soldi e non aspettare di essere salvate con i Monti bond o Tremonti bond. Quando si tratta di attaccarsi alla mammella statale, sono tutti in prima fila dall’ultimo degli impiegati fino al banchiere e all’industriale di successo

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Giù dal caco buon uomo è un’eternità che le aziende italiane vivono dei finanziamenti delle banche e dello stato,negli anni 80 ricevevano soldi dallo stato a tassi agevolati che reinvestivano il giorno dopo in BOT a tassi superiori.In Italia gli utili sono privati mentre le perdite e le crisi sono socializzate(paghiamo noi sia la cassa integrazione che le “bad company” tipo berlusca e l’alitalia,come pure i contributi statali dei decoder del fratellino berluschino).).

        1. Scritto da La verità fa male

          1) siccome è una vita che le grandi aziende vivono come parassiti statali bruciando miliardi di euro, non mi chieda di indignarsi per il commerciante che non emette due o tre scontrini 2) peraltro constato che la sua indignazione è selettiva: se la Idem commette una sfilza di irregolarità o se MPS acquista una banca pagandola quattro volte il suo valore tutto OK sono cose che capitano, ma se il berluschino si becca i contributi statali per il decoder lei strilla come un’aquila

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Lei è di sicuro più giovane di me ed ha esperienze di vita e di lavoro diverse dalle mie.Sicuramente fa un lavoro individuale,intendo dire non il direttore di fabbrica come ho fatto io tanti anni(ma ho fatto anche di più).Se si vuole che la fabbrica vada al massimo si deve fare TUTTO al meglio,può fare le pentole più belle ed economiche del mondo ma se le carica sul camion col badile ne venderà poche e per non avere gente che sta al cesso a chiacchierare deve essere lei a dare l’esempio.

          2. Scritto da Kurt Erdam

            Non faccia commenti da bell’addormentato,io sono per la legalità da parte di tutti e prima di tutto da parte mia.Gli scontrini si devono fare perché è una questione di principio,altrimenti il grande industriale evade e pensa”tanto lo fanno tutti”,e il piccolo pensa”lo fanno anche quelli più grandi di me”e alla fine ci riduciamo come siamo e la colpa,comunque si rimpirli il pipì in dà’cuna,è dei governi che dovrebbero fare gli interessi di tutti i cittadini.

      2. Scritto da Ebbasta

        E se la piantassimo con questa fregnaccia ? L campagna elettorale è finita, e il problema di mps è che c’è un ristretto gruppo di manager indagato per sospetti affari propri , non c’è un solo politico indagato quindi vediamo di piantarla che si fanno solo danni a tutto il resto di persone per bene e alla comunità .

  18. Scritto da Yu-Li-Han

    La soluzione c’è ed è semplice, interessante e sotto gli occhi di tutti, ma….. si attiva la proclusione, come si dice in psicanalisi!

  19. Scritto da rachele

    io lo chiedo sempre lo scontrino.ma nel 90 % dei casi mi guardano come se sono un pezzo di m……sembra che a far rispettare la legge è sbagliato e gliene viene ancora a loro.

  20. Scritto da al

    Mi viene la tentazione di chiederlo quando non me lo fanno. Poi mi ricordo di essere italiano, mi viene in mente quando ho ristrutturato casa, mi vengono in mente le volte in cui mi sono autoassolto, la pagliuzza, la trave… amen.

    1. Scritto da Infatti

      E infatti adesso paghi un’enormità di tasse (per quelli che ti facevano gli sconti…. ) e la nazione è al dissesto come la grecia . Precìs. Pensa quanto ti è costato !

      1. Scritto da al

        Carissimo tu in teoria hai ragione ma il problema è che in Italia devi scegliere se nutrire un tesoriere qualsiasi o evitare che il tuo barista di fiducia chiuda.

      2. Scritto da Tontolotti

        Si, c’è il dissesto finanziario perchè qualcuno non emette scontrini. Ma questo in che mondo vive, in un mondo di tontolotti?

        1. Scritto da Somarelli

          Sì, in un mondo di tontolotti così somari che pagano le tasse ed i servizi per TE.

  21. Scritto da Mark

    Insomma qui tutti bravi a fare gli economisti,poi magicamente al governo abbiamo degli asini…Ce la vogliamo dare una mossa e fare qualcosa o vogliamo continuare a darci da fare a suon di commenti?
    Insomma il paese in 3 anni e mezzo non é cambiato affatto,l’Italia é destinato a rimanere il paese delle chiacchere da bar,ammesso che ne rimanga qualcuno.

  22. Scritto da Luca

    Un dipendente guadagna più del proprio datore di lavoro?Può essere.Esempio:
    Bar con 3 dipendenti 80 mq. , 60000 di stipendi , 24000 di affitto , 7000 commercialista , luce acqua gas, spazzatura balle varie , 20000 , totale spese 111.000 per difetto , per andare in pari , bisogna incassare 3 volte tanto 333.000 € e ovviamente serve la merce più o meno 70.000 €quindi si va in pari con 400.000 di incasso . Quanti sono secondo voi quelli che oggi incassano quella cifra nero o non nero ?

    1. Scritto da Gulp !

      Se con 181.000 di costi vuoi incassare 400.000 di fatturato mi pare che la banda bassotti sia meno pretenziosa !!!!!

      1. Scritto da Bignoca

        Mica tanto: calcola il 53% di imposte e il 27% di contributi e poi dimmi quello che ti avanza.
        Anni fa in europa c’era uno stato con la tassazione al 100%
        Si chiamava unione sovietica.

      2. Scritto da Luca

        Per l’appunto!!!

        1. Scritto da Gulp !

          Ammazza ! tu se non fai utili del 54% (!!!!!) neppure ti muovi ? Ma ti rendi conto di quello che dici ???

    2. Scritto da Semplice

      Perchè non va a fare il dipendente ?

      1. Scritto da Luca

        Quello che ho fatto , e le garantisco che non c’è paragone , in termini di tempo salute serenità e anche soldi , prendo tredicesima e quattordicesima lavorado 11 mesi l’anno , durante l’attività in proprio non sono mai stato malato , ma non le nego che adesso 4 / 5 volte l’anno la febbre mi vienne , e me ne sto a casa , tanto la malattia è pagata.

        1. Scritto da Che Pena

          Ah ah , pure ….. raccontare palle. Perchè se così fosse non scriveresti MAI ciò che hai scritto , saresti IMBESTIALITO di fronte a certi imprenditori che da anni e anni non fanno utili o certi artigiani e commercianti che da anni hanno redditi con i quali non si vive, peccato che vivano strabene. Per inciso , adesso che sei dipendente di che ti lamenti ? Oltretutto dichiari di fare anche il lavativo con la malattia ….. balù

          1. Scritto da Luca

            Esatto , prima mi sbattevo 90 ore alla settimana e davo lavoro a 6 persone direttamente , e molte di più indirettamente con i prodotti che vendevo.Sono riuscito a mettere via qualcosa , non mi posso lamentare visto che ho poco più di 40 anni , ed ora lavorare sotto gli altri è una pacchia e posso godere di tutti i privilege di cui godono i dipendenti, ma se dovessi tornare indietro con cognizione di causa, partirei già a 20 anni a fare il dipendente,alla faccia delle ambizioni e del denaro.

          2. Scritto da Signur, Signur !

            Luca, basta barzellette, ti sei fatto prendere la mano e di sciocchezze ne hai raccontate abbastanza.

          3. Scritto da Luca

            Simpaticissimo…issimo…issimo…

          4. Scritto da aris

            Scusi Sig. Luca, ci dica per bene quali sono i privilegi di cui godono i dipendenti (quelli che ancora hanno un lavoro, ovviamente). Prego includa anche i dipendenti Ilva, Indesit, ex settore amianto, ecc ecc. Ah non si dimentichi dei privilegi dei 6 dipendenti che ha licenziato per andare a fare lei stesso il dipendente. Gli ha trovato lei poi il lavoro? Ma non abbiamo capito se col bae emetteva gli scontrini, cmque.

    3. Scritto da Bill

      Evidentemente qualquno deve spiegare come fanno molti imprenditori a dichiarare 15.000 € annui e poi avere macchine da capogiro ,figli in scuole private , la famiglia in vacanza 2 mesi all,anno ,mica siami tutti coglioni!

      1. Scritto da HugHicH

        Beh se è per questo lo stesso qualcuno mi deve spiegare come fa un geometra del comune con moglie a casa e due figlie ad avere 4 auto, 2 motorini, casa a Roma e Casa al Mere ed entrambe le figlie in università private.
        Sai quanti sono in questa condizione a Roma?
        …ma no, il problema è sempre l’imprenditore ladro.
        Quando capirete che chi ruba ruba, che sia imprenditore dipendente o altro, sarà sempre troppo tardi.

        1. Scritto da Benny

          Daccordo con te ma penso sia daccordo anche Bill, il problema è che non puoi giustificare l’uno con l’altro : vale per entrambi ,chi ruba ruba .

      2. Scritto da Luca

        Me lo dovrebbero spiegare anche molti stipendiati , con tredicesima , quattordicesima , ferie e malattia pagate cosa che non hanno i negozianti .

        1. Scritto da Bill

          Io sono un dipendente con tredicesima equattordicesima , il mio cud? 23.000 lordi . Ecco la spiegazione di uno stipendiato.

          1. Scritto da Luca

            Il mio negli anni da commerciante mediamente era di 80.000 € l’anno , ma la tredicesima e la quattordicesima non l’avevo lo stesso .

          2. Scritto da Ada Baloss

            Ma che cavolo vuol dire che non avevi la tredicesima ? La tredicesima è retribuzione ed è inclusa nello stipendi che dice Bill qui sopra . Se il tuo negli anni da commerciante era 80.000 DICHIARATI eri un FENOMENO ASSOLUTO . Poi hai deciso di fare il dipendente a 20.000 per via della tredicesima ????? :)

          3. Scritto da Luca

            Vuol dire che ,il datore di lavoro in un’anno ti paga almeno 14 mensilità più il TFR a fronte di 11 lavorate , non è già questa un assurdità nonchè costo enorme per il datore di lavoro? Lavoro dipendente: ho ceduto la mia attività ad un prezzo conveniente , è una situazione di parcheggio in attesa di avviare altra attività in un contesto più favorevole all’imprenditoria , il che significa Non in italia , dove la situazione è quella della sera del 12 aprile 1912 sul il Titanc.

        2. Scritto da Carlo Pezzotta

          Spiagazione molto semplice; gli stipendiati pagano le tasse e da queste arriva tutto ciò che i poveri negozianti non hanno. Pagatevele le ferie, le tredicesime, la malattia ed anche la cassa integrazione. Ma almeno un pò, non vi vergognate?

          1. Scritto da Luca

            E’ proprio sicuro che un dipendente , valga per quanto costa ? E non parliamo poi del settore pubblico .Chi per fare 40 ore di lavoro non deve aspettare venerdi , ma le ha già già fatte nelle prime ore del mercoledi e lavora 320/330 giorni l’anno , non ha nulla di cui vergognarsi , ma forse da insegnare a quelli come lei.

          2. Scritto da Carlo Pezzotta

            Vergognateviiiii!!!!! L’anno scorso sono stati evasi ben 120 miliardi di euro e non li hanno evasi gli stipendiati. VERGOGNATEVI!!!!!!!

          3. Scritto da Ma Dai !

            Che palle Luca , ma chi ti credi di essere ? Tu sei sicuro, o qualunque imprenditore è sicuro di valere di più dei tuoi/suoi collaboratori ? Una risposta affermativa ti definirebbe già come un mediocre .

          4. Scritto da Luca

            Nessuno vale più di un altro.Generalmente l’imprenditore sceglie un lavoro e da l’anima per cercare di fare meglio in quel lavoro, per un dipendente in linea di massima un lavoro vale un altro , l’importante è prendere paga , e che sia il più vicino possibile a casa . Se oggi chiude un’azienda che fa bulloni , e domani i dipendenti vengono ricollocati in un’azienda che fa collant nel loro stesso paese, non gli importa gistamente nulla , l’importante è la busta paga e la comodità.

          5. Scritto da Leo

            Vada a farsi benedire che ne ha bisogno, ma soprattutto esca dal suo paese e vada in giro a dare un’occhiata a come funzionano le cose.

          6. Scritto da Luca

            Amen !!

  23. Scritto da Mò Vediamo

    Da domani , lunedì, sarà in azione il sistema informatico che trasmette ogni transazione bancaria e assicurativa agli organi dello stato preposti, vediamo come va a finire …….

    1. Scritto da Luca

      E secondo te gli evasori , il nero se lo andavano a mettere in banca , o da quà in avanti lo movimenteranno tramite bonifici ?!?

      1. Scritto da Mò Vediamo

        C’è di buono che non hai capito una mazza di come funziona. Forse è meglio che ti informi. Li potrai mettere sotto il materasso e portarteli fisicamente con te da spendere ai duty free all’estero ……. , attento che se superi la cifra limite te li sequestrano tutti.
        Dall’anno prossimo c’è anche lo scambio automatico di dati tra gli stati europei ….. divertiti.

        1. Scritto da Non connesso

          Mo vediamo, e tu che hai capito? Parli come uno non connesso

  24. Scritto da Zahir

    …non lo chiedo anzi, se posso chiedo pure di non farlo, siamo al 53% di pressione fiscale ma vi rendete conto ??? Al punto in cui siamo si tratta di LEGITTIMA DIFESA !!! Invece di massacrare i piccoli commercianti….ci dicano che fine ha fatto l’indagine di MPS…di TELECOM SERBIA…di FIAT..ecc ecc

    1. Scritto da Grrr

      Leggi troppi giornaletti e tv del tuo capo , mps serve solo nel mese della campagna elettorale (tu non hai tirato fuori una lira e non c’è un solo politico indagato) , telekom serbia si è conclusa con condanna dei diffamatori (!!!!!) , fiat ….. che ha fatto ? La legittima difesa è che TUTTI paghino le tasse , se no continuo a pagarle io per te e sono inc…..to , sapessi come sono inc….to !!!

      1. Scritto da Zahir

        Telecom serbia conclusa ? Ma se manco e’ cominciata…. Fiat che ha fatto ? Chiedi quanti soldi ha avuto dallo stato e vedi quanti ne ha spesi per l’Italia….. e piantala di lamentarti come dipendente non paghi manco il 10% di quello che lo stato ti garantisce, sindacato conpreso….. Paga il 50% di quello che prendi senza avere in cambio ferie, assistenza, servizi e pensione…poi ne riparliamo…

        1. Scritto da Poverino

          Brutta bestia l’ignoranza (anzi, la malafede)
          http://it.wikipedia.org/wiki/Affare_Telekom_Serbia

    2. Scritto da ziobob

      MPS non c’entra nulla, è una banca privata derubata da alcuni suoi dirigenti che verranno processati e condannati; Telecom Serbia è stata una grandissima bufala inventata dai berlusconiani, tant’è vero che non v’è stato alcun processo; Fiat è un’altra azienda privata per i cui traffici illeciti è stato condannato Romiti. Cosa c’entrino con gli scontrini e l’evasione fiscale, lo sai solo tu…

      1. Scritto da Zahir68

        MPS ..processati…condannati ???? Vedasi Telecom Serbia, ah no….colpa dei berlusconiani….Fiat privata ? Vai a vedere quanti soldi ha preso dallo stato poi ne riparliamo, la voglio pure io un azienda privata con quei fondi statali…..e intanto io continuo a sostenere la LEGITTIMA DIFESA dallo stato….

    3. Scritto da gigi

      non è legittima difesa ma ladrocinio, ho lavorato nel commercio per 30 anni e vogliono la merce in nero e mentre piangono miseria ti dicono che hanno appartamenti, terreni ecc ecc. Poi chiedono anche esnzioni e pagare meno tasse scolastiche e università. Tolleranza zero con gli evasori e mandarli in galera come in amercia e negli altri stati europei

  25. Scritto da provocazione?

    vorrei sapere la suddivisione territoriale degli accertamenti riguardano: Bergamo? la lombardia? il lazio? la liguria? la sicilia? la sardegna? la val d’aosta? il sud tirol/trentino? oppure è la media sull’italia unita? Se riguarda Bergamo e provincia mi pare un dato irreale sul resto non mi pronuncio (muzio scevola docet)

  26. Scritto da Tontoloni

    No che non lo chiedo, perchè quello é un falso problema.
    Sarebbe come dire che se tutti rilasciassero lo scontrino, il problema italico sarebbe risolto.
    Ci distraggono con il problema degli scontrini nascondendoci la vera evasione: quella dell’alta finanza e delle banche.
    Figuriamoci se il debito si colma con l’emissione di tutti gli scontrini. Ma dai, chi volete prendere per il c… Tontoloni

    1. Scritto da Ascuàlmar

      Mi pare evidente che tu sei uno che non emettono scontrini, sempre colpa degli altri , vero ? SONO STUFO DI PAGARE PER TE !
      Tontoloni sono quelli che accettano l’esistenza di gente come te.

    2. Scritto da Beppe

      La colpa è sempre di qualcuno più grosso e grande di noi………
      In tutti i campi è così. Come ad es la raccolta rifiuti differenziata….ovviamente un falso pbl….”vuoi mettere le industrie come ci inondano di rifiuti, che vuoi che sia la mia raccolta rifiuti?”

      Ognuno faccia il suo dovere!!!

  27. Scritto da ANTONIO

    SIAMO alle solite leggi all’italiana scaricano le tasse solo iSOLITI …quando tutti potranno scaricare?? cosi che anche noi
    poveri mortali avremmo titotolo a chiedere fatture senza il ricatto
    TI COSTA DI PIU E NON SCARICHI NIENTE INVECE COSI’ SENZA FATTURA TI FACCIO LO SCONTO SUBITO..

    1. Scritto da Luca

      Quindi tu vuoi spendere 100 € , di idraulico e detrarle dalle tasse , cosi lo stato può recuperare 23/33 € ( a seconda dell’aliquota) da quel ladro cattivone che cosi è obbligato a farti la fattura . Se la matematica non è un opinione 23/33 € – 100 € ( quello che tu detrarresti)= -77,00/67,00 € persi dallo stato , col meccanismo da te auspicato.

      1. Scritto da AdossCoiSape

        I tuoi numeri non c’entrano poco ma è tendenzialmente vero che se tutto fosse detraibile lo stato ci perderebbe un’enormità di tasse e quindi sarebbe insostenibilmente costoso . Ma se si facesse per categorie sarebbe decisamente interessante , una all’anno . Poi ti voglio vedere a dichiarare 10.000 dopo un anno in cui sei stato costretto a dichiararne 200.000 !

        1. Scritto da Luca

          In che senso per categorie?

  28. Scritto da ciccio

    Non sempre. Un po’ xchè si conoscono le persone, un po’ xchè avendo perso il lavoro e non trovandolo pago comunque di meno. Da lavoratore dipendente ho sempre pagato tutto. Se gli altri non pagano, non è affar mio visto come fanno applicare le leggi in Italia, visto che le persone sono poi sempre l’ultima ruota del carro, visto che i politici e le forze di polizia dovrebbero dare il buon esempio ma tirano l’acqua al loro mulino.

    1. Scritto da Affari Tuoi

      “se gli altri non pagano non è affar mio” ? Eccome se è affar tuo ! E’ affare direttamente delle tue tasche perchè hai pagato tu per gli altri e lo Stato è in questa situazione, non solo ma soprattutto, a causa dell’evasione .

    2. Scritto da 035

      “Se gli altri non pagano, non è affar mio” è una frase incredibile, soprattutto se detta da un disoccupato (parrebbe): come dice Roberta, sono entrate che allo Stato poi mancano, per fare le mille cose di cui tutti abbiamo bisogno (scuole, strade. ospedali, eccetera).Certo che chi non paga e non fa pagare le tasse, poi non ha diritto di lamentarsi per i servizi scarsi. Bisogna invece che tutti paghino e pretendano che i soldi raccolti siano spesi bene.

      1. Scritto da Mark

        Onestamente penso si riferisse al fatto che non é affare di sua competenza dato che chi ha i poteri per fare qualcosa e dovrebbe farlo semplicemente non muove un dito,perché dovrebbe fare lui il lavoro degli altri?L’unica cosa corretta é che sono spese male.Poi giustamente lo stato va a ripigliare i 23€ di un operaio mentre i milioni di Valentino & friends glieli fa versare solo in parte…
        Se solo la gente si organizzasse e dicesse ciò che vuole…

  29. Scritto da aldo

    si e comunque uscito chiamo il 117

  30. Scritto da lore

    Bar, negozi e ristoranti??? Ok di sicuro qualcuno non fa ancora gli scontrini tra essi (non penso proprio 1 su 3). Ma una controllatina ai vari dentisti-fisioterapisti-osteopati-muratori-idraulici?!? Senza nulla togliere ai tanti onesti che fanno la fattura penso che l’evasione sia molto piùalta tra queste categorie…

    1. Scritto da roberta

      E controllarli tutti, per sicurezza?
      Anzi, meglio ancora: e abolire il denaro contante, così facciamo prima?

  31. Scritto da Carlo Pezzotta

    Se non mi fanno pagare l’iva, non lo chiedo, cosi’ risparmio. Tanto poi loro, l’iva la evadono. E’ una provocazione?

    1. Scritto da dan

      Ditemi come caffo fa un povero artigiano a evadere l’iva.
      Se ti fanno pagare di meno, oltre che senza iva,(sti “clienti” ti fanno i conti in tasca e ti mettono in confronto coi vari pensionati e cassintegrati che fanno i “lavoretti”)
      Chi è che evade veramente il fisco? Chi è COSTRETTO, INVITATO o RICATTATO per non fare fattura e applicare un sostanzioso sconto, o chi ne beneficia di questo?

      1. Scritto da Perry

        Non esiste chi evade “veramente” il fisco : si evade o non si evade . Vale per tutti , anche per le categorie che citi ma questo NON esclude TE.

    2. Scritto da Damiano

      I politici hanno una tassazione molto più bassa, sul loro “stipendio”, rispetto a noi. Per legge! Quindi, in tema di democrazia, di equità e giustizia, di etica e morale, sono loro i primi evasori, “legalizzati” da leggi create ad hoc da loro stessi per sé stessi! Demenziale!!!

      1. Scritto da pasquale

        Sarebbe bello accendere il cervello, prima di scrivere e parlare. Cosa che tra l’altro è gratis, perchè ne siamo dotati tutti.
        Le aliquote irpef sono uguali per tutti, e dipendono dallo scaglione di reddito. Ergo, la tassazione applicata ai redditi dei politici è la stessa applicata a te, a parità di scaglione.
        A meno che tu sia in grado di citare gli estremi di questa “MISTERIOSISSIMA LEGGE” di cui parli.
        Perchè aggiungere demagogia alla demagogia? Già ne abbiamo fin troppa

        1. Scritto da HugHicH

          Sarebbe necessario anche informarsi prima di rispondere così a tono. Oltre tutto hanno anche dimenticato di dire che le condizioni dei mutui per i politici, ma solo per loro ovviamente, sia aggirano intorno al 3% per un tasso fisso. Non crede che gli interessi del 6% ed oltre che lei, come tutti noi credo, paga su un mutuo servano anche a coprire questi privilegi?

        2. Scritto da Damiano

          http://www.investireoggi.it/fisco/stipendi-parlamentari-meta-indennita-e-esentasse/ Se lei ha motivi più aggiornati di felicità ed equità, meglio per tutti! Demagogia? Parlano i numeri, di come siamo conciati. Lei è inequivocabilmente un politico, per schierarsi così alla difesa della casta. Se anche avessero la nostra stessa tassazione, sarebbe iniquo lo stesso: hanno distrutto economicamente il Paese, che soldi gli spettano???

          1. Scritto da Geremia

            Damiano, faccia il bravo, è un’indennità (compensazione di spese) non un reddito , quindi ciò che lei afferma non c’entra un tubo . Poi possiamo disquisire se il piè di lista sia più giusto (io penso di sì) ma questi sono i termini del ragionamento, non quello che dice lei.

          2. Scritto da Damiano

            I politici sono i maestri dell’ambiguità: leggina di qua, cavillo di là cambiano nome, rimborsano, detraggono, spuntano, sgravano, finché il saldo totale, risulta di una tassazione inferiore alla nostra. Cito: “È considerato presente il deputato che partecipa almeno al 30 per cento delle votazioni effettuate nell’arco della giornata”. Lei non prende il 100% per lavorare il 30% della giornata. Anche soltanto questo esempio, non è disonestà “autoconcessa” nei confronti dei cittadini?

    3. Scritto da roberta

      “E’ una provocazione?” No, è una fesseria.
      Tu magari al momento ci risparmi quel 21% di IVA; ma loro in questo modo evadono ben di più, tra IVA, IRPEF, INPS e altro; tutti soldi in meno che ricadono su di te, in termini di minori risorse per i servizi e quindi maggiori tariffe pubbliche. Chi non chiede lo scontrino convinto di risparmiare è proprio un genio

      1. Scritto da Carlo Pezzotta

        Raccontagliela a una famiglia che non ce la fa più.

      2. Scritto da Bignoca

        Vero, ma solo in parte. Il problema sono le imposte troppo elevate. Se fossero, poniamo, al 20% anzichè al 78% evaderebbero in pochissimi, perchè il gioco non vale la candela.
        Invece noi siamo al 53% ufficiale di imposte, aggiungiamoci i contributi (minimo 25%) per una pensione che non vedremo mai e vedi tu che risultato ottieni. Pero i media insistono a puntare il dito altrove e noi ci caschiamo, come sempre.

        1. Scritto da Jim

          Il problema è che a furia di evasione la situazione è così deteriorata da rendere assolutamente problematico qualcosa di diverso. Poi tieni presente la questione del prima far vedere soldi e poi dare cammello. Le tasse possono essere ridotte aumentandone gli incassi (perseguendo l’evasione) NON VICEVERSA, Puoi giurarci che lo stato fallirebbe !

          1. Scritto da Gigi1

            Tutti dai cinesi a far le compere costano poco…….. nessuno scontrino e pure gli ingrossi cinesi non sanno cosa è una fattura. Ma la finanza controlla gli ambulanti dei mercati settimanali. E come la mettiamo con gli obbisti ????? e le feste popolari ?????