BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rapina nella notte In manette pregiudicato bergamasco 45enne

Tragedia sfiorata nel Bresciano: due malviventi si sono introdotti in una panetteria, sequestrando i due proprietari del locale. Poi l'arrivo dei militari, la colluttazione e l'arma puntata sul volto del carabiniere.

Rapina nella notte in una panetteria di Carpenedolo. Due malviventi si sono introdotti nel locale in cui stavano lavorando padre e figlio e, dopo averli picchiati e legati con delle fascette, hanno cercato di farsi dire dove si trovasse la cassaforte.

Le urla dei due titolari hanno attirato l’attenzione dei vicini che, insospettiti, hanno avvisato i carabinieri di Desenzano del Garda che sono subito giunti sul posto. Dopo aver fatto irruzione nel laboratorio hanno arrestato i due.

Ma non sarebbe stato così facile: uno dei due malviventi arrestati, infatti, all’arrivo dei militari ha puntato una pistola 765 contro uno di loro, all’altezza del viso. Fortunatamente l’arma si è inceppata e il militare ha avuto la prontezza di disarmare e bloccare il malvivente.

I due arrestati sono entrambi pregiudicati: si tratta di un napoletano di 39 anni e di un bergamasco di 45.

Le indagini proseguono: i militari ritengono che anche una terza persona sia coinvolta. Le due vittime della rapina violenta sono padre e figlio, titolari del panificio di Carpenedolo. Hanno 72 e 40 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.