Quantcast
La Val di Scalve vista dalla Corna Busa: tragitto semplice, paesaggio da urlo - BergamoNews
Montagna

La Val di Scalve vista dalla Corna Busa: tragitto semplice, paesaggio da urlo

É la valle della provincia di Bergamo, nascosta oltre il passo della Presolana; nascosta ma ricca di sorprese relative al mondo dell’escursionismo. Ecco, quindi, un itinerario facile ma interessante per percorrere questo angolo remoto delle Orobie.

Situata in cima alla Val di Voglia (o Val di Voia), sopra il paese di Schilpario a circa 2.000 metri, fa da sparti acque tra la malga del Nigrino e le malghe Alte di Voia: ai piedi del Pizzo Camino la Corna Busa domina le vallate sottostanti e concede una meravigliosa vista sulla Val di Scalve e più in fondo verso la Presolana.

Proprio riguardo alla Corna Busa esiste la credenza popolare del boscaiolo di Serta, una frazione di Schilpario: attorno al 1630 la Valle di Scalve era minacciata da una terribile malattia: la peste. Si pensa che in quegli anni il boscaiolo di Serta, per sfuggire a questa tremenda piaga abbia deciso di salire assieme alla sua famiglia sui monti della Val di Voia. In cima alla valle trovò un curioso riparo, la Corna Busa, che lui adattò alle loro esigenze, scavò all’interno e ne ricavò un accogliente rifugio. Il boscaiolo di Serta e la sua famiglia scamparono alla peste grazie a questo esilio nel rifugio naturale offerto dalla particolare pietra.

L’itinerario della Corna Busa è breve e facile, adatto a famiglie e turisti che vogliono passare una tranquilla giornata all’aperto a contatto con la natura. Sovente, nei mesi estivi, si possono incontrare le mucche al pascolo e pastori indaffarati nelle mansioni d’alpeggio.

Il tragitto offre un’interessante contenuto paesaggistico. In località Grumello a Schilpario c’è la Via Val di Voglia e proprio qui si deve lasciare la macchina.

Per scoprire il resto dell’itinerario clicca qui.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Come si prepara correttamente lo zaino per un'escursione in montagna?
Montagna
Zaino in spalla e via Ecco come prepararlo in modo corretto
Lo spettacolo del volo in parapendio
Montagna
I monti visti dall’alto E’ lo spettacolo del volo in parapendio
Inviaci la tua foto scattata in montagna: può valere un volo omaggio in parapendio
Il concorso
In parapendio con BgNews La tua foto in montagna può valere un volo omaggio
Inviaci la tua foto scattata in montagna e potresti vincere un volo gratuito in parapendio
Il concorso
In parapendio con BgNews Ecco le prime foto Vota e inviaci la tua
In mountain bike in Val Sambuzza
Montagna
Pedalare in Val Sambuzza Un percorso spettacolare da godersi in mountain bike
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI