BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maturandi dopo il tema: “Che tracce, poveri noi” Guarda il video all’uscita

Le reazioni degli studenti bergamaschi dopo la prima prova di mercoledì: “In qualche modo è andata, non so come, vedremo. Adesso dobbiamo già pensare alle prossime prove”.

Più informazioni su

“Tracce difficili e inaspettate, ma alla fine in qualche modo è andato tutto bene”. E’ una reazione quasi unanime quella degli studenti bergamaschi al temine della prima prova dell’esame di Maturità.
Le tracce del tema di italiano hanno sorpreso, e anche un po’ deluso, gli studenti del Liceo Lussana, Liceo Secco Suardo, Liceo Manzù, Itis Vittorio Emanuele. Analisi del testo – Prefazione del libro “L’infinito viaggiare” di Claudio Magris -, saggio in ambito artistico letterario – L’individuo e la società di massa, con testi di Pasolini, Canetti, Bodei e Montale -, Saggio in ambito scientifico – La ricerca scommette sul cervello, con articoli di giornale, un testo di Boncinelli e uno di Fabio De Seo -, Saggio in ambito socio-economico – Stato, mercato e democrazia, con testi di Zingales, Krugman, Pirani e Rajan -, Saggio in ambito storico-politico – Omicidi politici, con testi di Villari, Procacci, Salvadori e informazioni dai giornali -, Tema di argomento storico – Le vicende politiche nel XX secolo di almeno due paesi appartenenti ai BRICS -,Tema di ordine generale – La cooperazione e la creatività nella vita, partendo da un breve estratto di un testo di Fritjof Capra-.
All’uscita dopo la lunga produzione scritta, comunque, i ragazzi tirano un sospiro di sollievo: “In qualche modo è andata, non so come, vedremo. Adesso dobbiamo già pensare alle prossime prove. E al nostro futuro. Cosa fare da grande? Oddio, meglio non pensarci”.
GUARDA IL VIDEO:

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Daniele

    Erano tutte tracce bellissime per chi la maturità l’ha già fatta.