BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fontana (Pdl) attacca la Consulta contro Silvio: “E’ ostilità politica”

Niente legittimo impedimento per Silvio Berlusconi a partecipare all’udienza Mediaset del marzo 2010. La Corte Costituzionale ha respinto il conflitto di attribuzione tra poteri sollevato da Palazzo Chigi nei confronti del tribunale di Milano.

Niente legittimo impedimento per Silvio Berlusconi a partecipare all’udienza Mediaset del marzo 2010. La Corte Costituzionale ha respinto il conflitto di attribuzione tra poteri sollevato da Palazzo Chigi nei confronti del tribunale di Milano, dove era allora in corso il procedimento, nell’ambito del quale il leader del Pdl è stato condannato in primo grado e in appello a 4 anni di reclusione e a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici, e che nei prossimi mesi approderà in Cassazione. "La decisione della Corte costituzionale conferma una pregiudiziale ostilità politica nei confronti di Berlusconi, da parte di giudici della Corte – spiega l’onorevole bergamasco Gregorio Fontana -. Essa rappresenta una violazione grave del principio di “leale collaborazione” tra i poteri dello Stato, invocato dagli stessi giudici della Consulta. Ma questa ennesima manifestazione di accanimento politico-giudiziario rende più forte la figura politica di Silvio Berlusconi. Tutti gli iscritti e i militanti sono oggi con più entusiasmo e determinazione al fianco del loro Presidente, per una battaglia che riguarda tutti, perché decisioni del genere minano alla base lo Stato di diritto e il sistema delle garanzie costituzionali, patrimonio di tutti gli italiani”.

Berlusconi però non si perde d’animo e conferma il suo sostegno al governo guidato da Enrico Letta: "Tentano di eliminarmi dalla politica ma vado avanti, ma confermo leale sostegno a governo. L’odierna decisione della consulta, che va contro il buon senso e tutta la precedente giurisprudenza della corte stessa, non avrà alcuna influenza sul mio impegno personale, leale e convinto, a sostegno del governo né su quello del Popolo della libertà".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    se la magistratura usasse sta solerzia anche contro i clandestini espulsi,forse 3 persone a milano sarebbero ancora vive,ma se non sei il belrusca,nessuno indaga o controlla..tutto il resto è fastidio per chi deve indagare……

    1. Scritto da Mamma Mia !

      Mukela, i problemi sono sempre “ben altri” , neh ? Mi dici che c’entra quel tizio con gravi problemi psichici ? Siamo a livello di penosità indicibile ……

      1. Scritto da il polemico

        se il tizio non doveva rimanere in italia perchè espulso e circolava libero perchè nessun giudice si è preso la briga di sapere dove si trovava….chiedi alle famiglie delle sue vittime se sono daccordo con te a riguardo della penosità..ma da dove sei uscito??meglio non dirtelo,ti farei un complimento

        1. Scritto da Mamma Mia !

          A parte la ridicolaggine di mischiare due episodi che non c’entrano nulla (come al solito) e di riferirti sempre a “qualcos’altro” , come se un qualunque episodio giustificasse qualunque cosa (!?) ma non sei neppure informato !! A norma di legge l’extracomunitario era al momento inespellibile in quanto aveva fatto ricorso, leggi in atto anche nei quasi 10 anni di governo dei tuoi amici. Per cui ripeto : mukela.

          1. Scritto da il polemico

            le famiglie delle vittime sicuramente ti ringrazieranno per la tua spassosissima difesa del povero clandestino e ti invitano a cena da loro…io ho solo affermato che la magistratura piuttosto che occuparsi di persone pericolose per il prossimo,si fermano al bunga-bunga che pare piu importante per la loro carriera,non mi sembra di avere scritto cose non vere,e come gia ripetuto,l’episodio di milano è una prova.,..e smettila di difendere chi uccide con un piccone,ma dove siamno arrivati?

    2. Scritto da paolo

      Senza i riflettori i magistrati non sentono il bisogno di sprecare tempo, i cittadini vengono sempre dopo gli interessi di bottega.

  2. Scritto da poeraITALIA

    MA TUTTO QUESTO QUANTO CI COSTA
    SE LA BOCASSINI SBAGLIASSE CON IL PUFFO D’ARCORE
    CHI LO RISARCIREBBE E CON QUALI SOLDI???

  3. Scritto da a_lavorare

    sig. Fontana leggo su wikipedia che lei non ha mai lavorato, è in linea con gli adepti del capo, non la invidio

  4. Scritto da jet

    e pensare che i piddini governano con sta persona….che face de tola

    1. Scritto da Eh Sì

      Quando gli altri sono irresponsabili , incapaci e incompetenti purtroppo bisogna fare anche questo

  5. Scritto da Pietro

    Lo Stato di Diritto e il sistema delle garanzie costituzionali, sono minate dalle mancate condanne definitive di Berlusconi, e ogni giorno che passa grazie a Berlusconi e a chi lo difende, perdiamo punti agli occhi del Mondo, e continueranno a chiamarci mafiosi..

  6. Scritto da Sveglia

    Ma pensate alle aziende che chiudono ogni giorno e ai giovani disoccupati del nostro Paese… Almeno si litighi su cose serie!!

  7. Scritto da M.M.

    M.M. 3_ Gli adepti di Berlusconi rischiano di andare a casa tutti perchè se cade il re cadono tutti in disgrazia, e tornare a lavorare non è bello, di questi tempi….. Meglio sostenere l’insostenibile e sperare di scalare la graduatoria delle di Lui simpatie, si sà mai che ti trovi un impiego da €.5-8.000 al mese, beh!! …se poi devi sostenere che ad Arcore non succedeva nulla… fallo pure, che problemi vuoi che ti vengano.. dalla galera escono tutti, non metteranno dentro proprio te

  8. Scritto da M.M.

    M.M. 2_ l fatto che Berlusconi abbia consenso popolare viene dopo!!! in altri paesi europei mi sembra che chiunque abbia problemi con la legge, prima li risolve (se ha qualche carica pubblica o di partito si dimette subito) e poi eventualmente si candida e richiede il consenso all’elettorato.
    Qui invece tutto al contrario…. vai in politica e poi da lì organizzi la legge fino a fartela amica: riduzione dei tempi della prescrizione, abolizione di reati, legittimo impedimento, …

  9. Scritto da M.M.

    M.M. 1__ concordo con la maggior parte dei commenti; il sig. Berlusconi deve seguire il corso della giustizia come qualsiasi altro italiano. Anzi, per togliere qualsiasi dubbio a tutti noi, pro e contro, DOVREBBE FARSI PROCESSARE CON URGENZA, per dimostrare domattina la sua innocenza (se così fosse!?!), tanto che poi potrebbe tranquillamente fare il politico a favore e nell’interesse della sua amata Italia…….

  10. Scritto da pm

    Quanto sono noiosi e patetici ‘sti pdl, sempre la stessa dichiarazione – non potrebbero rilasciarla il 1 gennaio, e dichiarare che vale per tutto l’anno solare?
    E poi la “leale collaborazione tra i poteri dello stato” significa fingere che i delinquenti non lo siano, anziché accertarlo? ‘mazza, che fini statisti…

  11. Scritto da vacario

    La fedeltà al Capo è direttamente proporzionale all’incompetenza giuridica e al disprezzo delle istituzioni e delle regole di uno Stato di diritto.
    Ma non si disperi On.le Fontana. Una volta ritirato Silvio le sue qualità potranno essere apprezzate da Grillo.

  12. Scritto da aldo

    non leggo neppure l’articolo perchè, pur firmato da fontana è stato scritto dal centro propaganda nazional pdl fontana è nulla

  13. Scritto da gigi

    il fanatismo del pdl è preoccupante, difendono berlusconi nonostante egli sia un personaggio da isolare, ne ha combinate di tutte è ha annullato il senso della decenza e della morale, quel poco che era rimasto, resta in politica solo per evitare la galera e il pdl, ha bisogno di lui perchè sono tutti delle macchiette, via lui via il pdl………..però ricordatevi i nomi perchè cercheranno di camuffarsi e entrare in altre forze politiche per continuare ad essere mantenuti

  14. Scritto da coreano

    E’ mia personale opinione che in questo particolare momento, ai cittadini Italiani non serva certo né la tracotanza del personaggio né le numerose perorazioni sciorinate dai suoi accoliti nelle varie trasmissioni televisive.
    La giustizia faccia il suo corso; il personaggio venga trattato alla pari di ogni altro cittadino. Ne trarrà sicuramente beneficio l’opinione che i normali cittadini hanno della Giustizia Italiana

  15. Scritto da nino cortesi

    Ma vada a pelare patate in via Gleno. Anche se campasse 100 anni non lo condannerebbero mai veramente. Siamo in un paese completamente corrotto e con cittadini fusi più che confusi.

  16. Scritto da ct

    i Giudici della Corte hanno accertato che Berlusconi cambiò la data del consiglio dei ministri per sovrapporla a quella dell’udienza: e nota bene! le date delle udienze del processo Berlusconi errano state CONCORDATE con la difesa proprio in virtù degli impegni del cavaliere.. questo al PDL tendono a dimenticarlo..

    fontana più realista del re.. ma ha letto il dispositivo della sentenza?

    1. Scritto da Vittorio

      Ma questi qui cosa vuole che leggano i dispositivi della sentenza..sono solo degli adepti alla setta del kaimano.

  17. Scritto da Vittorio

    Sig. Fontana,la legge è uguale per tutti,anche per il Sig.Berlusconi.Voi del PDL Invece di fare continuamente proclami a favore del palancaro, occupatevi se ne siete capaci dei problemi del lavoro nella bergamasca.

  18. Scritto da il gipeto

    il bergamasco Fontana ? e chi l’ha mai visto ? comunque ci rappresenta malissimo… i bergamaschi non hanno l’anello al naso e Fontana con le sue dichiarazioni non può che rappresenta degnamente solo i lacchè di Berlusconi ormai al capolinea…

    1. Scritto da marco

      Fontana forse non rappresenta te, ma certamente è la migliore rappresentazione bergamasca a Roma: grande lavoratore e sempre attento ai problemi del territorio bergamasco indipendentemente dal colore politico. Ad averne di parlamentari così, al posto dei grilli di turno impegnati a svaligiare la bouvette al posto di lavorare.

      1. Scritto da poeret

        e daglie a denigrare “l’avversario” col gossip e non saper nulla, tipo i disegni di legge seri presentati in parlamento e bocciati dal partito unico (PD e PDL) ..vorrei ricordarle (visto gli italiani hanno memoria corta) che questo regna da 20 anni grazie ad una falsa opposizione, con voi (vedi ora, come con monti..e anche prima ma meno allo scoperto) ha fatto il bello e il cattivo tempo.. ma certo la colpa e di Grillo.. e poi vorresti passare per quello serio.

        1. Scritto da Gulp !

          Guardando i fatti (i fatti, non le opinioni) adesso regna grazie a VOI !! Senza di voi sarebbe sparito.