BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Canottieri Sebino, Giuliani sul podio al Meeting nazionale

La formazione di Lovere ha schierato tantissimi atleti per la manifestazione che si è svolta sul lago di Comabbio. da segnalare, oltre ai vari piazzamenti, il terzo posto di Luca Giuliani nella corsa singola.

Più informazioni su

Due giorni di sole hanno accolto il terzo meeting nazionele Allievi, Cadetti e Master di canoa, un appuntamento che per i più piccoli è, di fatto, l’ultimo evento importante prima del tanto atteso Festival dei giovani.

Tante le gare e tanti i piccoli e grandi atleti che sul lago di Comabbio, a Varese, si sono misurati con avversari da tutto il nord Italia portando in acqua grinta ed entusiasmo.

Nel 7,20 Cadetti Lorenzo Fenaroli manca di poco il podio, guadagnandosi una medaglia di legno, mentre la sorella Matilde, categoria Allievi B1, conquista una bella e meritata seconda posizione. Sempre per i Cadetti troviamo Luigi Cortinovis, che conclude la propria gara con una buona quinta posizione, mentre il compagno di squadra Stefano Cretti chiude invece 7°.

Altre atlete giovanissime sono Valentina Laini, Allieva B1, e Veronica Carbonini, B2: la prima raccoglie oggi l’esperienza di gara con un 5° posto, mentre la seconda si cimenta in una doppia gara, concludendo in 6° e 7° posizione nel 7,20. Sara Frattini, Allieva C, termina invece all’8° piazzamento.

Ottimi i risultati sul fronte Master, che in questa intensa due giorni non si accontentano delle briciole, e fanno incetta di medaglie. Ad aprire la scia di vittorie è il doppio di Aristide Bonomelli e Giuseppe Cerea, che acciuffano il primo argento del meeting dietro alla canottieri Moto Guzzi.

Grande risultato è anche quello dei due singolisti Luca Giuliani e Paolo Gabriello: mentre Luca conquista la medaglia di bronzo, Paolo per poco non accede al podio.

Molta soddisfazione per il risultato dell’ormai consolidato otto targato Varese, ma con forti influenze Sebine: si tratta di Massimo Sangrigoli e del timoniere Maurizio Gallizioli, che contribuiscono al successo "dorato" dell’equipaggio varesino. Massimo non si ferma qui, e conquista un altro oro con il quattro di coppia della Varese, ed un argento sul doppio targato Idroscalo insieme all’inseparabile compagno Ivan Corti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.