Editoria

Corriere della Sera, Rotelli non sottoscrive l’aumento di capitale

Giuseppe Rotelli, socio di Rcs col 16,5%, ha comunicato che non intende partecipare all'aumento di capitale. Lo si legge in una nota diffusa al termine del Cda della casa editrice che, sul fronte dei periodici, ha deciso di ''procedere a stretto giro alla scelta dell'acquirente'.

Giuseppe Rotelli, socio di Rcs col 16,5%, ha comunicato che non intende partecipare all’aumento di capitale. Lo si legge in una nota diffusa al termine del Cda della casa editrice che, sul fronte dei periodici, ha deciso di ”procedere a stretto giro alla scelta dell’acquirente” dando mandato all’amministratore delegato Pietro Scott Jovane di procedere. Da settembre poi la concessionaria di Rcs raccogliera’ la pubblicita’ su stampa dei quotidiani del gruppo Monrif. ”Il consiglio ha preso atto della comunicazione inviata alla società in data odierna da parte del socioPandette srl (la società di Rotelli che ha in mano le quote, ndr) in merito alla sottoscrizione dell’aumento di capitale – spiega una nota di Rcs -, nella quale si specifica che il socio non intende esercitare i diritti di opzione per le azioni detenute da Pandette stessa, nonchè per quelle oggetto del contratto di opzione di acquisto e di vendita stipulato con Banco Popolare”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI