BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Azzurrini, che lezione Spagna travolgente: 2-4 Il sogno sfuma in finale

È la Spagna Under 21 ad aggiudicarsi il campionato europeo di categoria: le furie rosse, trascinate dal fenomeno del Barcellona Thiago Alcantara, hanno travolto gli azzurrini di Devis Mangia con un netto 4-2.

Si è infranto sul più bello il sogno dell’Italia Under 21 di conquistare scettro di regina d’Europa: nella finale dell’Europeo di categoria gli azzurrini hanno subito una dura lezione dai pari età della Spagna che si sono imposti per 4-2.

Troppo forti gli spagnoli, compatti e superiori sul piano del gioco, che hanno fatto leva sulle maggiori qualità tecniche dei suoi giocatori: a brillare è stata soprattutto la stella di Thiago Alcantara, autore della tripletta che ha spaccato la partita nel primo tempo, ma accanto a lui il supporting cast era formato da gente del calibro di Isco, Morata, Tello, Illaramendi.

A nulla sono serviti alla baby Italia lo splendido gol di Immobile, quello del momentaneo 1-1, le parate di Bardi e il lampo di Borini, che è valso il 2-4 finale, così come non ha dato la scossa prevista l’ingresso di Manolo Gabbiadini, entrato quando la partita era già compromessa e incapace di lasciare un segno tangibile.

Dopo la batosta subita dalla Nazionale maggiore lo scorso anno nella finale dell’Europeo, la Spagna ci dà un’altra lezione di calcio, questa volta a livello giovanile: le furie rosse sono sul tetto d’Europa per la quarta volta nella loro storia e dimostrano di avere messo basi solidissime per continuare a dominare nel continente, e probabilmente nel mondo, per molti altri anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    in effetti e’ un divario assurdo tra due nazionali di questo livello, sembrava una partita tra Spagna e Lussemburgo

  2. Scritto da nino cortesi

    Loro facevano gioco di squadra, noi i numerini autoreferenziali. Ecco qua la differenza. E noi ci abbiamo aggiunto anche le comiche finali del finto chiaggnere alla napulitana. Il vero e il finto. Fra l’altro il nostro capitano della squadra nelle ultime due partite ne ha fatte di tutti i colori e meritava più volte l’espulsione per nefandezze. Come si fa a fare capitano uno così? Un esempio negativo.