BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Sociale danza la MM Company di Michele Merola

Giovedì 20 giugno sul palco del Teatro Sociale di Città Alta, quattro coreografie di Michele Merola della MM Company.

Più informazioni su

“D’amore ed ombra” della MM Company giovedì 20 giugno è ospite della venticinquesima edizione del Festival Danza Estate.

Con lo spettacolo “D’amore ed ombra”, Michele Merola, uno degli autori più interessanti del panorama coreutico italiano, porta al Teatro Sociale quattro diverse coreografie: un estratto di Fluke, di Mats Ek, uno dei più noti coreografi viventi al mondo, un estratto di Stanze di Enrico Morelli e due coreografie da lui firmate, La metà dell’ombra e Storia di un fiore, per accompagnare il pubblico in un viaggio dentro l’essenza della nostra civiltà e i suoi archetipi.

Fluke è un pezzo dal forte coinvolgimento emotivo, dal tratto gestuale personalissimo, sintetico ed espressivo, spesso grottesco, ironico, carico di energia e di curiose “deformazioni” del linguaggio coreografico accademico. E’ interpretato da Paolo Lauri, Enrico Morelli e Tommaso Quartani su musiche del quartetto svedese Fläskkvartetten.

Con Stanze, sulle musiche di Philip Glass e Ben Frost, Paolo Lauri e Lorenza Vicidomini ci accompagnano tra le ombre che si nascondono dietro le mura domestiche, tra solitudini e incomunicabilità.

Storia di un fiore è, invece, un passo a due tratto dall’omonimo spettacolo “Storia di un fiore che Dio fece nascere per caso”. Sulla musica di Ryuichi Sakamoto, Michele Merola racconta l’ultimo giorno di vita della poetessa toscana Dina Ferri. Lo spettacolo, dai tratti poetici e surreali, è un singolare intreccio tra parola, musica e danza. “Attraverso lo scontro dialettico tra precarietà e certezza, tra divinità e umana debolezza – spiega il coreografo- il passo a due indaga il valore della memoria scandito dalla lentezza della vita che sfugge ad ogni gesto, ad ogni parola pronunciata o solo pensata”.Danzano Salvatore Castelli ed Enrico Morelli.

Chiude la serata La metà dell’ombra. Sulla scena cinque danzatori, cinque entità allo stesso tempo corporee e spirituali, ci guidano in un viaggio ideale e impalpabile nella sacralità. Le musiche sono di Johann Sebastian Bach e di J. Massel. Sul palco Michele Barile, Salvatore Castelli, Paolo Lauri, Enrico Morelli e Tommaso Quartani.

In apertura di serata si esiberà la compagnia Platinum Ballet by Danzarea in “Come nasce un fiore…così nasci tu”, una coreografia di Enzo Spadafero che trae ispirazione da alcuni racconti di William Shakespeare. Danzano, su musiche di Ludwig Van Beethoven e di Remo Anzovino, Nicoletta Roncelli, Camilla Bertoletti, Arianna Cavallo, Francesca Ciancio, Enzo Spadafero, Fabrizio Sina, Umberto Rota e Davide Romano.

I biglietti sono in vendita la sera stessa dello spettacolo al Teatro Sociale, a partire dalle 20, al prezzo di 17 euro intero e 14 ridotto, si possono già acquistare anche in prevendita presso il CSC Anymore in via don Luigi Palazzolo 23/c a Bergamo, tel. 035.224700 e on line sul sito www.biglietto.it.

Il prossimo appuntamento di Danza Estate 2013 è per martedì 25 giugno con “Se mi sono incontrata non mi sono vista” della compagnia Martine Bucci e con “Exposures” della compagnia No Frills.

Info CSC Anymore, tel. 035.224700  www.festivaldanzaestate.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.