BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carissima Ubi, ma quanto mi costi Firmato Jannone

La J. Capital, la holding di famiglia di Giorgio Jannone, svaluta di 650 mila euro l'investimento in Ubi Banca e di 164 mila euro in Banco Popolare per il 2012. Ridotti i valori di carico delle partecipazioni che scendono da 19,6 a 19 milioni di euro per Ubi e da 1,7 a 1,6 milioni di euro per il Banco Popolare.

Più informazioni su

La passione per la finanza a volte non ripaga come dovrebbe. Ne sa qualcosa Giorgio Jannone. Nei giorni scorsi si è riunita l’assemblea della J. Capital, la holding di famiglia di Giorgio Jannone, che ha deciso di attingere alla riserva straordinaria per coprire le pesanti perdite nei bilanci del 2012 dopo che l’esercizio precedente si era chiuso in pareggio.

Le perdite ammontano in tutto a 814mila euro, si tratta di svalutazioni che riguardano gli investimenti in due istituti di credito: 650 mila euro per Ubi Banca e 164 mila euro per Banco Popolare (il gruppo bancario che detiene anche il Credito Bergamasco).

La J. Capital ha ridotto anche il valore di carico della partecipazione che passa da 19,6 a 19 milioni di euro per Ubi Banca e da 1,7 a 1,6 milioni di euro per Banco Popolare.

Se da una parte gli investimenti di Giorgio Jannone nei due colossi bancari non hanno reso, c’è da registrare maggiore soddisfazione per le Cartiere Paolo Pigna, di cui l’ex parlamentare del Pdl è presidente e amministratore delegato. Nessuna svalutazione per gli immobili della Pigna che valgono oltre 4,3 milioni di euro. A questi si devono aggiungere gli investimenti in obbligazioni (che ammonterebbero a circa 1,3 milioni) che hanno reso a Jannone quasi il 2%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Iscritto Aire

    Gio sei in buona compagnia perche’ le azioni svalutate sono in carico a 11 euro mentre il valore di mercato e’ circa 3 euro….l’articolo questo non lo dice……

  2. Scritto da il polemico

    ecco del perchè ha cercato a tutti i costi la scalata di ubi,per cercare di rientrare dai propri investimenti.è risaputo che a volte a far crescere un titolo basta qualche dichiarazione su ipotetiche operazioni ad hoc,(anni fa circolò la voce della morte di agnelli e il titolo fiat si impennò nello stesso giorno,per poi scendere il giorno dopo a smentita ufficiale)e se fosse stato presidente..inutile lamentarsi ora,la borsa sale e scende,e se saliva,nessuno si lamentava di certo

  3. Scritto da gio

    se e vero quanto detto sopra jannone e piu che fortunato ,

    sara bravo io ho invetsito in ubi e ho perso 90 % dei miei risparmi di una vita
    tutto per essermi fidato di dottori con la cravatta che davano eterni i consigli

    lui solo il 5 % beato lui