Quantcast
Gianfelice Rocca eletto presidente di Assolombarda Succede a Meomartini - BergamoNews
La nomina

Gianfelice Rocca eletto presidente di Assolombarda Succede a Meomartini

Gianfelice Rocca è il nuovo presidente di Assolombarda: il 65enne imprenditore bergamasco, numero uno del gruppo Techint, succede ad Alberto Meomartini e guiderà l’associazione per il quadriennio 2013-2017.

Gianfelice Rocca, 65enne imprenditore bergamasco numero uno del gruppo Techint che comprende Tenaris, Ternium, Tenova, Techint Engineering & Costruction, Tecpetrol e Humanitas, è il nuovo presidente di Assolombarda, l’associazione degli industriali di Milano, Lodi e Monza Brianza che rappresenta oltre 5mila imprese che danno lavoro a circa 300mila dipendenti: la nomina è arrivata lunedì 10 giugno nel corso dell’Assemblea dell’associazione all’ex Fabbrica Aeroplani Caproni a Milano.

La Giunta lo aveva designato presidente lo scorso 7 maggio, preferendo la sua candidatura a quella del leader di Isagro Giorgio Basile, e su di lui si erano immediatamente pronunciati in maniera ampiamente favorevoli non solo i 110 membri elettori ma anche il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il governatore della Lombardia Roberto Maroni.

Laureato con lode in Fisica all’Università di Milano, Gianfelice Rocca ha poi completato gli studi alla Harvard Business School di Boston. Già Vicepresidente di Confindustria con delega all’Education dal 2004 al 2012 (sotto le presidenze Montezemolo e Marcegaglia), è attualmente presidente del consiglio dell’Istituto Italiano di Tecnologia e membro del comitato direttivo dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia. In Assolombarda ha già ricoperto la carica di Vicepresidente con delega all’Economia. Nel 2007 è stato nominato Cavaliere del Lavoro.

Gianfelice Rocca, nel corso della sua relazione, ha sottolineato la necessità di “spezzare la spirale della fiducia”. Poi la richiesta al Governo di una moratoria alla legge Fornero per rilanciare l’occupazione giovanile perché “mirando alla maggiore tutela abbiamo lasciato i giovani per strada. Un grande vantaggio verrebbe da una moratoria della legge Fornero, di tutti gli irrigidimenti previsti per l’ingresso sul mercato del lavoro diversi dal tempo determinato”.

Tra le altre priorità indicate dal neo presidente di Assolombarda ci sono anche la riduzione della spesa della pubblica amministrazione, la lotta all’evasione e alla corruzione e la riduzione del peso fiscale, senza dimenticare la straordinaria occasione rappresentata da Expo 2015, sia per Milano che per tutto il resto d’Italia.

Al presidente Rocca sono arrivati gli auguri di buon lavoro dal presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo: "Una relazione forte, ricca di dati paradigmatici che ha dato molti spunti alla politica e alle istituzioni per proseguire nel percorso di sostegno alle imprese. Di fronte alla consapevolezza diffusa e condivisa che si debba ripartire, il mio augurio di buon lavoro a Gianfelice Rocca per questo nuovo incarico di responsabilità e un ringraziamento ad Alberto Meomartini per il visibile impegno da lui profuso in questi anni".

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI