BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Star bene con BgNews Ecco il corso che tonifica a tutto volume video

La nostra Francesca continua il suo percorso benessere. Ma questa volta c'è da sudare: prima la sala fitness, poi il nuovo corso Tono+ con Christian e infine il ritorno tra gli attrezzi. Ma i risultati iniziano a vedersi...

"E un altro giorno è andato" cantava Francesco Guccini. Ebbene sì, anche questa tappa è stata superata. Ad aspettarmi in sala fitness è ancora Gabriele, il mio personal trainer dello Sportpiù di Via Baioni, che questa volta stravolge tutto ciò che ha caratterizzato il primo giorno di sala fitness con lui. Per iniziare mi fa fare 5 minuti di riscaldamento cardiovascolare con lavoro muscolare intenso, con lo Step Alpine. È abbastanza faticoso, non avevo mai provato questo attrezzo e la prossima volta sarà ancora peggio, ne sono certa.

Da qui provo l’ellittica e devo dire che mi piace, risulta quasi rilassante dopo i precedenti minuti in cui i miei polpacci quasi stavano per esplodere. Poi addominali e una macchina per allenare i bicipiti. Ed è qui, tra gli attrezzi, che incontro Christian, un ragazzo affidabile e dalla faccia d’angelo. Subito mi invita al suo corso Tono +, un corso di tonificazione che consente un lavoro completo, anche grazie all’ausilio di piccoli attrezzi. A convicermi a provarlo è la sua estrema gioia e il suo gran sorriso. Sorriso, quello che dopo i primi minuti del corso non ho più, ma solo io: infatti tutte le altre ragazze sono affaticate ma soddisfatte.

Sono tutte qui per il corso, lo stesso corso che a me a tratti risulta pesantissimo. Ammetto di essermi fermata per ben 2-3 volte, ma su 45 minuti è davvero un bel traguardo.

Scendo le scale e torno da Gabriele, che con aria soddisfatta mi chiede come è andata. Ovviamente non ho la forza di rispondere ma farfuglio un "bene". Per mia estrema gioia mi fa fare gli ultimi 10 minuti di X-ride dato che la volta precedente mi era tanto piaciuta. Nel farla sono realmente contenta perchè so cosa mi aspetta dopo: l’area Vitality, il mio adorato premio giornaliero. Quindi: relax.

Cambio una parte del percorso: kneipp, vasca del mare e idromassaggio con cromoterapia. Con quest’ultima mi rilasso sotto un "cielo" pieno di stelle di mille colori, mentre fuori la giornata uggiosa non lascia spazio alla mente di ricordare che è primavera.

Dopo 10 minuti di estremo piacere vado da Nadia, che questa volta mi fa provare un trattamento simile al precedente: il Moor. Nonostante sia sempre drenante, risulta essere completo poiché stimola anche la circolazione sanguigna grazie all’ausilio dei massaggi e dei fanghi con diversi principi attivi. Ma non finisce qui: stimola anche la circolazione linfatica, ha un’azione diuretica, antistress, allevia i dolori provocati da reumatismi e quelli causati dallo sport.

Mi sento mediamente a pezzi e questo trattamento è un vero toccasana. Il fango è di un colore molto scuro e non ha il piacevole effetto autoriscaldante di quello usato nel Desert Heat, ma il procedimento e il risultato è lo stesso.

Per i più curiosi un aggiornamento: ho perso già un centimetro dalla coscia. Forse questi trattamenti e la tisana stanno funzionando per davvero. Sono arrivata a berne quasi 1 litro e devo dire che ora, passato qualche giorno, mi viene più naturale, anche perchè alla vista sembra normale thè freddo.

Guarda qui il video della giornata di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.