BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozione in Regione per salvare la Novem Car La presenta Silvana Saita

Il consigliere regionale della Lega Nord Silvana Saita ha presentato venerdì una mozione al Governatore Roberto Maroni per salvare la Novem Car Interior Design di Bagnatica.

Occorre salvare dalla chiusura la sede lombarda della Novem Car Interior Design Spa; la multinazionale tedesca è una delle aziende leader nel mondo per la produzione di interni di legno e per le automobili di alta gamma, ma a causa delle difficoltà economiche dovute ad un calo delle commesse tutti i dipendenti della sede di Bagnatica rischiano il licenziamento”, dichiara il consigliere regionale del Carroccio Silvana Saita, che venerdì ha presentato una mozione al Governatore Roberto Maroni.

In essa si chiede che “il Presidente e la Giunta attivino ogni strumento regionale di sostegno all’azienda ed ai lavoratori affinché vengano mitigati, se non addirittura azzerati, gli esiti di questa ennesima crisi aziendale”.

“Per la sede orobica, ed in un piano di ristrutturazione che coinvolge tutti e sette gli stabilimenti in Europa, l’azienda avrebbe unilateralmente deciso di cessare l’attività di interni in radica e in alluminio, su due linee produttive collegate alla fabbricazione, dando avvio alle procedure di licenziamento dei lavoratori”, continua il consigliere regionale leghista.

E conclude: “L’attuale situazione aziendale e le non rosee prospettive future potranno avere gravi conseguenze in termini occupazionali, con inevitabili ripercussioni sociali su tutto il territorio orobico, già colpito dalla congiuntura economica negativa che sta fortemente minando il tessuto produttivo della Provincia di Bergamo. Per questo motivo abbiamo chiesto, con la mozione, che venga altresì promosso ogni idoneo intervento, anche in collaborazione con il Governo, gli Enti locali, le parti sociali e gli organismi preposti, affinché la Novem Car Interior Design Spa, nei futuri piani aziendali, mantenga un ruolo importante per la sede bergamasca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Massimo Rota

    è vermante troppa la delusione Lega, 20 anni di parole al vento!!
    mai più un voto a Voi.

  2. Scritto da Bertoli O.

    Perché dovrebbero salvare quest’azienda e le altre no? Saita ce lo spieghi? Perché con i miei soldi frutto del duro lavoro quando i titolari sono clienti Private Banking di nota banca locale? Perché?….i soliti leghisti demagoghi populisti!

  3. Scritto da Agamennone

    Come con la Frattini…. Regalucci, panini, foto e articoli di giornale. Poi le aziende chiudono…. Dovevano pensarci prima, quando sostenevano un premier che diceva che la crisi non c’era e che tutto andava bene. Lei è ora beata nel rifugio dorato del pirellone…. Seriate è giá nel dimenticatoio, con il suo cemento ed i suoi grandi problemi….

  4. Scritto da Agamennone

    Come con la Frattini…. Regalucci, panini, foto e articoli di giornale. Poi le aziende chiudono…. Dovevano pensarci prima, quando sostenevano un premier che diceva che la crisi non c’era e che tutto andava bene. Lei è ora beata nel rifugio dorato del pirellone…. Seriate è giá nel dimenticatoio, con il suo cemento ed i suoi grandi problemi….

  5. Scritto da Nemo

    Ma poi la domanda di fondo è: perchè salvare questa e lasciar morire tutte le altre?

    1. Scritto da Mario

      La domanda va girata a Calderoli……

  6. Scritto da Nemo

    Anni al governo senza mai aver combinato nulla….questo è il risultato di troppe tasse e sprechi (aziende non competitive)…e adesso un sindaco della Lega chiede a Maroni di fare qualcosa? Ma la lega di 20 anni fa che diceva Roma Ladrona, i soldi devono restare in Lombardia…..e via dicendo dove è andata a finire… No comment…

  7. Scritto da Marco

    Mozioncina, articolo sul giornale….e così pensano di lavarsi la coscienza dopo aver ignorato e trascurato la crisi per anni quando erano al governo.