BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al centro della scena del teatro Sociale gli ospiti della ‘Bonomelli’

I marginali? Al centro della scena! Domenica 9 giugno gli ospiti del Nuovo Albergo Popolare, raccontano la propria storia al margine della società, utilizzando il teatro come luogo protetto di espressione.

Più informazioni su

Araucaìma Teater ha proposto negli scorsi mesi un percorso per coinvolgere e rendere protagonisti soggetti che per vari motivi sono considerati marginali nella società moderna.

Prima tappa del percorso il laboratorio in 10 incontri che si è sviluppato tra marzo e maggio con gli utenti del Nuovo Albergo Popolare di Bergamo, che ospita persone con disagi legati in particolare all’ambito delle tossicodipendenze.

Seconda tappa del percorso: tre proiezioni del film-documentario Tra i quali, prodotto nel 2011 da Araucaìma Teater in collaborazione con Lab80. Il film racconta l’incontro con due persone legate al mondo della tossicodipendenza e del disagio psichico. Le proiezioni sono state seguite da dibattiti con esponenti delle strutture che lavorano a contatto con queste problematiche.

Terza e ultima tappa: domenica 9 giugno, al Teatro Sociale di Città Alta, alle 21. In scena La domenica delle salme.

Il momento centrale de La domenica delle salme è la presentazione delle narrazioni elaborate durante il laboratorio, che porterà in scena in prima persona chi di solito vive nell’indifferenza o addirittura nel rifiuto degli altri.

Matilde Facheris e Alberto Salvi conducono il progetto, la lezione aperta con gli ospiti del Nuovo Albergo Popolare.

Il progetto, di Araucaìma Teater, Fondazione Cariplo e Opera Bonomelli NAP, vede alla chitarra Claudio Fabbrini.

L’esperienza del laboratorio teatrale in rapporto alla diversità rappresenta un’occasione di sperimentare il concetto di integrazione sociale, per questo motivo l’attività teatrale non si limita ad essere strumento di conoscenza e divulgazione del linguaggio espressivo, ma diviene soprattutto esperienza, coinvolgimento personale e recupero della totalità della persona. L’ingresso è gatuito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.